rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cultura

Pupo pronto per il concerto in Cremlino: "Rispetto le critiche, ma sono qui per la pace"

"Sono sempre contrario all`embargo di qualsiasi popolo, è sbagliato e quindi non ho paura, perché sono convinto di comportarmi in maniera coerente con la mia idea ma anche in maniera giusta con l`idea della cultura che deve essere libera"

"Sono sempre contrario all`embargo di qualsiasi popolo, è sbagliato e quindi non ho paura, perché sono convinto di comportarmi in maniera coerente con la mia idea ma anche in maniera giusta con l`idea della cultura che deve essere libera". Pupo, al secolo Enzo Ghinazzi, ha tenuto oggi una conferenza stampa a Mosca, presso l'agenzia Tass. Le sue dichiarazioni, riportate dall'agenzia Askanews, arrivano dopo l'annuncio del suo viaggio in Russia e dell'impegno preso con i suoi tanti fan moscoviti. Il cantautore infatti domani si esibirà in un concerto di beneficenza al Gran Palazzo del Cremlino.

Pupo parte per la Russia: "In trincea per promuovere la pace"

"In questo momento - ha detto di fronte alla platea di giornalisti - è naturale, l'ispirazione viene dal momento che stiamo vivendo e dalle tensioni che ci sono, vorrei dedicare una canzone d`amore perché ritorni l`amore tra i popoli, soprattutto tra i due popoli che vivono questo momento difficile, serve una canzone d`amore ma per i popoli". Il cantautore si è detto consapevole del fatto che sarà criticato, soprattutto in patria, per questa sua scelta e al tempo stesso ha affermato di rispettare coloro che lo criticheranno.

La conferenza stampa si è poi conclusa con un momento musicale: l'artista di Ponticino ha infatti intonato la canzone "Un amore grande".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupo pronto per il concerto in Cremlino: "Rispetto le critiche, ma sono qui per la pace"

ArezzoNotizie è in caricamento