Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

Proxima Music verso l’ultimo mese di lezioni di un anno di forte crescita

I corsi di strumento e di canto della scuola cittadina proseguiranno eccezionalmente fino al 30 giugno; l’ultimo anno si è rivelato positivo per l’inaugurazione della nuova sede e l’aumento di allievi del 20%

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Ultimo mese di lezioni per Proxima Music. I corsi di strumento e di canto sono stati eccezionalmente prorogati fino al 30 giugno per permettere agli allievi di continuare la loro formazione artistica per un tempo più lungo rispetto al tradizionale stop di fine maggio e, nel frattempo, la scuola cittadina può tracciare il bilancio di un anno didattico particolarmente positivo in virtù dell’inaugurazione della nuova sede, dei bei risultati raggiunti e del forte aumento del numero degli allievi. L’ulteriore mese previsto per le lezioni rappresenterà anche un’occasione per aspiranti musicisti e aspiranti cantanti per intraprendere un percorso artistico partendo da una prima lezione gratuita di avvicinamento alle note, utile per conoscere i docenti e per gettare le basi per un’attività che potrà poi continuare dal mese di settembre. La possibilità di intraprendere un mini-corso estivo sarà prevista per nuovi allievi di tutte le età che potranno scegliere tra i due dipartimenti di musica classica e di musica moderna per mettersi poi alla prova tra il canto o i diversi strumenti a corda, a fiato, a tastiera, a percussione o elettrici. L’ormai prossima sospensione della didattica è per Proxima Music anche il momento per tracciare il bilancio dell’ultimo anno che, nonostante le limitazioni e le incertezze dell’emergenza sanitaria, si è rivelato di forte crescita. La scuola ha infatti avviato un processo di rinnovamento e di riorganizzazione che ha trovato la sua migliore espressione nell’investimento per inaugurare una sede in via Severi con sei grandi stanze che hanno garantito il proseguo delle lezioni nel rispetto delle misure previste per la prevenzione del contagio. Questi nuovi locali dedicati esclusivamente all’attività di Proxima Music hanno permesso di prevedere corsi e lezioni per sette giorni alla settimana e in ogni fascia oraria, dalla mattina alla sera, potendo così garantire formule personalizzate a seconda delle esigenze di ogni musicista e cantante. Il secondo elemento positivo è rappresentato dalla generale crescita del numero degli allievi che ha registrato un +20% rispetto ad inizio 2020 e al periodo dunque precedente all’emergenza sanitaria, con un incremento che ha riguardato ogni fascia d’età: dalla prima educazione musicale dei bambini agli adulti che hanno scelto di avviare un percorso artistico.

Ad impreziosire ulteriormente l’anno didattico, infine, è la crescita di numerosi allievi che ha trovato espressione nei percorsi di specializzazione per preparare agli ingressi nei Conservatori e nella vittoria del concorso nazionale Sanremo NewTalent da parte di un’allieva di canto della maestra Lali Mishvelia.

«Il principale ringraziamento va ai nostri venti docenti - commenta Alessandro Bertolino, direttore di Proxima Music, - per l’impegno nella promozione della musica in tutte le sue forme, per la pronta riorganizzazione della didattica e per la scelta di proseguire i corsi fino al 30 giugno per garantire un ulteriore servizio alle famiglie e un’opportunità agli allievi di dar seguito al loro percorso artistico».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proxima Music verso l’ultimo mese di lezioni di un anno di forte crescita

ArezzoNotizie è in caricamento