Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cultura

Il principe che spostava le colline, presentazione del libro su Antonello Ruffo di Calabria ad Anghiari

Principe scomodo e geniale Antonello Ruffo di Calabria era il fratello maggiore di Paola regina dei Belgi, scomparso a Roma lo scorso 24 agosto all’età di 87 anni. La sua avvincente storia di vita è stata raccolta e raccontata nella biografia...

Anghiari, Toscana. Panorama delle mura

Principe scomodo e geniale Antonello Ruffo di Calabria era il fratello maggiore di Paola regina dei Belgi, scomparso a Roma lo scorso 24 agosto all'età di 87 anni.

La sua avvincente storia di vita è stata raccolta e raccontata nella biografia "il principe che spostava le colline" di Giusy Colmo, Castelvecchi editore con prefazione di Fulco Pratesi. Il libro sarà presentato presso la Biblioteca Comunale di Anghiari, sabato 23 settembre ore 17.30. Il libro è la ricostruzione dell' esistenza avventurosa di questo principe scomodo e ribelle, che ha vissuto sempre sul filo del rasoio, mettendo insieme la trama dei suoi ricordi, le testimonianze dei familiari, i racconti di chi lo ha conosciuto. E ancora documenti e lettere, tutto materiale inedito.

Uomo dalle idee vulcaniche, amico di artisti e scrittori, appassionato ambientalista, il nome di Antonello Ruffo di Calabria è legato alla creazione negli anni'70 del primo parco ornitologico italiano, La Selva di Paliano in provincia di Frosinone.

"Questa biografia è il traguardo raggiunto dopo un lungo viaggio compiuto accanto a lui. Un lavoro lungo, difficile e paziente di ricostruzione della matassa ingarbugliata dei suoi ricordi - racconta l'autrice- . Sono riuscita a raccogliere tutto ciò che ricordava prima che la malattia di demenza gli spegnesse la voce e gli cancellasse la memoria".

Per questa ragione l'autrice - in occasione del mese dedicato nel mondo alla malattia d'Alzheimer, ha deciso di devolvere i Diritti d'Autore del libro alla Federazione Alzheimer Italia, "desidero che questa esperienza di scrittura e di accompagnamento nella malattia diventino testimonianza e contribuiscano a tenere viva l'attenzione su una malattia devastante che non ha confini sociali, economici e geografici".

L'autrice

Giusy Colmo: torinese di nascita, romana d'adozione, laureata in lettere, giornalista. Dopo alcuni anni di insegnamento, nel 1993 si trasferisce a Roma dove vive e lavora come responsabile della comunicazione presso l'Auser, associazione per l'invecchiamento attivo. E' autrice di numerosi articoli su temi sociali, sulla condizione degli anziani, le loro storie, i loro diritti. Questa biografia è il suo primo libro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il principe che spostava le colline, presentazione del libro su Antonello Ruffo di Calabria ad Anghiari

ArezzoNotizie è in caricamento