menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
giostra-anello-2

giostra-anello-2

Premio Miglior Cavaliere dell’anno 2017, cerimonia al termine della stagione

E’ la prima delle iniziative ideate per celebrare i dieci anni di attività del progetto nazionale “Si dia Inizio al Torneamento - Giostre, Quintane e Palii d’Italia” unico nel suo nel suo genere in ambito nazionale, che, dal 2007, vede incluse 50...

E' la prima delle iniziative ideate per celebrare i dieci anni di attività del progetto nazionale "Si dia Inizio al Torneamento - Giostre, Quintane e Palii d'Italia" unico nel suo nel suo genere in ambito nazionale, che, dal 2007, vede incluse 50 città sedi di rievocazioni storiche cavalleresche.

Il premio "Miglior cavaliere dell'anno 2017" è riservato a tutti i cavalieri che, nel corso dell'anno, disputeranno le varie Giostre e Quintane ed è la prima che viene ideato un premio specifico in ambito nazionale.

La cerimonia di premiazione si svolgerà al termine della stagione ovvero il prossimo 8 ottobre, data in cui si correrà la Giostra dell'Arme di San Gemini (TR) ultima rievocazione storica del 2017, e l'inizativa gode già di numerosi patrocini delle varie regioni e manifestazioni.

Sono 43 le Giostre e Quintane inserite nell'elenco di quelle che assegneranno punti, suddivise in due distinte categorie: "manifestazioni storiche" (in totale 30) e "manifestazioni non storiche" (13).

Nella prima categoria sono state inserite tutte quelle rievocazioni dove il cavaliere partecipa in rappresentanza di un Rione di una Contrada di un Quartiere (come, ad esempio, la Giostra del Saracino di Arezzo oppure la Quintana di Foligno e di Ascoli, il Palio del Niballo di Faenza ecc.) indossando un costume storico mentre nella seconda categoria sono inserite le manifestazioni dove il cavaliere partecipa a titolo personale senza rappresentare Rioni, Contrade e senza indossare costumi storici (quali le gare del Campionato Giostre Medievali di Moie).

Per la prima categoria saranno assegnati 5 punti per ogni vittoria mentre per la seconda categoria 4 punti. Per le manifestazioni dove è previsto il titolo di miglior cavaliere (come avviene nella Corsa all'Anello di Narni) saranno invece attribuiti 3 punti.

Ci saranno poi dei premi speciali tra cui uno per il "Miglior Binomio" ed uno per il "Miglior giovane under 18".

La prima gara "non storica" che assegnerà punti, è l'Anello d'Oro e la prima tappa del Campionato Giostre Medievale di Moie in programma per questo fine settimana (sabato 25 domenica 26 febbraio) ad Arezzo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento