Domenica, 19 Settembre 2021
Cultura

Premio Casentino, sfilata di big: riconoscimenti a Vincenzo Boccia, Andrea Scanzi e Myrta Merlino

Puntuale all’appuntamento, alla sua scadenza di giugno, il premio scientifico-letterario Casentino torna con le sue sempre stimolanti proposte. E torna ulteriormente rinnovato come fattivo testimone di una realtà culturale ormai tra le più...

boccia9

Puntuale all'appuntamento, alla sua scadenza di giugno, il premio scientifico-letterario Casentino torna con le sue sempre stimolanti proposte. E torna ulteriormente rinnovato come fattivo testimone di una realtà culturale ormai tra le più evidenziabili (anche per la caratteristica relativa alla valorizzazione di giovani talenti e per l'attento vaglio delle opere edite ed inedite); si riaffermano così, ancora una volta, i valori che nel tempo hanno sempre difeso e rafforzato l'ormai storica radice del Premio, giunto ormai alla sua 43° edizione.

Infatti, fondato in epoca pre-bellica da C. E. Gadda, C. Coccioli e N. Lisi, dopo l'interruzione della guerra fu fatto rivivere da Silvio Miano (al cui nome è legata la sezione umanistica) unitamente a Vittorio Vettori, che già all'età di vent'anni era stato segretario del Premio. Il Premio, tra i più antichi e significativi organizzati su scala nazionale, affida la Presidenza delle sezioni giornalismo e imprenditoria, economia, poesia, narrativa, rispettivamente a Ivana Ciabatti, Giorgio Calcagnini, Silvio Ramat, Giancarlo Quiriconi, Presidente del Premio Paolo Brunetti, e ad una competente, integerrima giuria che alla fine del suo lavoro di selezione, individua coloro la cui voce è parsa di più vasto significato e risonanza. In anni recenti, il Premio è stato arricchito con la sezione scientifica "Francesco Redi" (Economia, Ricerca, Medicina, Giornalismo) proprio per iniziativa del compianto Giuseppe Frunzi, che a lungo è stato Presidente del Centro Culturale 'Fonte Aretusa' e promotore della manifestazione oggi riconosciuta a livello internazionale.

Il Premio Casentino rende inoltre omaggio tutti gli anni ad eminenti personalità della nostra cultura, assegnando i Premi d'Onore Casentino per la Letteratura, il Giornalismo, l'Economia, la Medicina e l'Imprenditoria.

Quest'anno, la cerimonia di premiazione, nell'ormai tradizionale e prestigiosa cornice dell'Abbazia di S. Fedele a Poppi (Ar), si svolgerà domenica 3, con inizio alle ore 9.00 con la Santa Messa celebrata da Padre Ciro Benedettini seguita dalla consegna dei premi a illustri personalità del mondo economico, scientifico e letterario.

L'elenco dei premiati è vasto e indicativo; per la sez. scientifica "Francesco Redi" i Premi d'onore Casentino sono stati assegnati a:

Vincenzo Boccia, per l'Imprenditoria;

Alessandro Ceni, per la Poesia;

Ilvo Diamanti per l'Economia;

Myrta Merlino, per il Giornalismo;

Marina Pratici, per l'Attività Culturale;

Giacomo Vespasiani, per la Medicina.

e consistono nella consegna di un'opera di uno dei Maestri dell'arte contemporanea che da molti anni accompagnano e sostengono la manifestazione: Vitaliano Angelini, Gianni Bigoni, Sergio Bizzarri, Mauro Capitani, Lina Giorgi, Valter Malandrini, Alessandro Nastasio, Franco Salituro.

per la sez. umanistica "Giuseppe Frunzi" opere edite:

Andrea Scanzi, vincitore con il volume "Renzusconi" del Primo Premio ex-aequo per la Narrativa

/ Saggistica edita

Paolo Buchignani, vincitore con il volume "Ribelli d'Italia" del Primo Premio ex-aequo per la

Narrativa / Saggistica edita

Diego Zussa (2° Premio per la Narrativa / Saggistica con il volume Mambilla Plateau)

Marcello Caremani (3° Premio per la Narrativa / Saggistica con il volume Un consulto clinico

2000 anni dopo - Patologie e cause della morte di Alessandro Magno )

Dante Pastorelli, vincitore con il volume "L'ultimo bagliore" del Primo Premio per la Poesia edita;

Gianfranco Isetta (2° Premio per la Poesia con il volume Gigli a colazione)

Vito Moretti (3° Premio per la Poesia con il volume Le cose);

per la sez. umanistica "Silvio Miano" opere inedite:

Mario Sodi, vincitore del Primo Premio per la Poesia inedita;

Edda Pellegrini Conte (2° Premio per la Poesia inedita),

Patrizia Puccioni Benedetti (3° Premio ex-aequo per la Poesia inedita),

Paolo Maria Rocco (3° Premio ex-aequo per la Poesia)

Massimo Fossati, vincitore del Primo Premio per la Narrativa inedita;

Paola Grandi (2° Premio per la Narrativa inedita)

Silvestro Lucchese (3° Premio per la Narrativa inedita)

Paola Olivieri Alfinito, vincitrice del Primo Premio per la Saggistica inedita "Veniero Scarselli";

Rosa Di Benedetto Odazio (2° Premio per la Saggistica inedita),

Meris Mezzedimi (3° Premio per la Saggistica inedita)

Giorgio Rafaelli, vincitore del Primo Premio per la Poesia Singola;

Lavinia Rizzi (2° Premio per la Poesia Singola),

Alessandra Mannini (3° Premio per la Poesia Singola)

Armido Malvolti, vincitore del Primo Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi;

Giancarlo Chirico (2° Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi),

Lidia Are Caverni (3° Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi).

Sarà assegnato inoltre il Premio Speciale della Giuria "Giuseppe Frunzi" per la Narrativa/Saggistica edita a:

Cinzia Della Ciana.

Sabato 2 giugno alle ore 16,30 la Commissione della Sezione Arte, presieduta dal Maestro Mauro Capitani, consegnerà un Premio Speciale alla Carriera al pittore Sergio Bizzarri di Spoleto che per l'occasione esporrà le sue ultime opere all'interno dell'Abbazia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Casentino, sfilata di big: riconoscimenti a Vincenzo Boccia, Andrea Scanzi e Myrta Merlino

ArezzoNotizie è in caricamento