menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decima edizione del premio Aurelio Marcantoni

È stata bandita la decima edizione del premio di cultura “Aurelio Marcantoni”. Il concorso è indetto dalla Società storica aretina e dalla redazione cittadina del quotidiano “La Nazione”, grazie alla sponsorizzazione di Atam (Azienda Territoriale Arezzo Mobilità), Fraternita dei Laici e Chimet SpA

È stata bandita la decima edizione del premio di cultura “Aurelio Marcantoni”. Il concorso è indetto dalla Società storica aretina e dalla redazione cittadina del quotidiano “La Nazione”, grazie alla sponsorizzazione di Atam (Azienda Territoriale Arezzo Mobilità), Fraternita dei Laici e Chimet SpA. Il premio è destinato ai giovani che abbiano discusso tesi di laurea, triennali o specialistiche, e tesi di dottorato aventi per argomento la storia della Toscana o di una sua città o territorio, in ogni suo aspetto (politico, istituzionale, sociale, economico, culturale, artistico, religioso, ecc.), in qualsiasi Università, Dipartimento o Facoltà, italiana o straniera.

Il concorso si propone di onorare la memoria e conservare il ricordo di Aurelio Marcantoni (1958-2002), giornalista della redazione aretina de “La Nazione” e socio fondatore della Società storica, cultore di storia locale ed appassionato della Giostra del Saracino, oltre che di favorire lo sviluppo della ricerca storica.

Possono partecipare tutti i giovani nati a partire dal 1 gennaio 1985, con tesi discusse fra il 1 agosto 2016 e il 31 luglio 2020. Il premio è articolato in tre sezioni: la prima è riservata alle tesi di dottorato (Sezione A); la seconda alle tesi magistrali e specialistiche (Sezione B); la terza alle tesi triennali (Sezione C). È prevista l’aggiudicazione di un premio per ciascuna sezione, rispettivamente dell'importo di 1.200, 800 e 600 euro, al lordo delle ritenute di legge. È inoltre prevista l’assegnazione di un ulteriore premio dell’importo di 600 euro lordi, dedicato alla memoria di Massimo Benigni, giornalista de “La Nazione e socio della Società storica aretina, che la commissione giudicatrice attribuirà, a sua discrezione, ad una tesi delle tre sezioni. Saranno di conseguenza quattro i giovani universitari premiati.

Le domande di ammissione al concorso dovranno pervenire alla Società storica aretina, che ha sede in via Leone Leoni 18, entro e non oltre il 23 settembre 2020. Della commissione giudicatrice faranno parte sia i due promotori del concorso che i tre sponsor. La premiazione avverrà il giorno 6 gennaio 2021, diciannovesimo anniversario della morte di Aurelio Marcantoni, nel corso di una pubblica cerimonia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento