menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
sedia-vuota

sedia-vuota

Il "posto di Monica": 8 marzo, una sedia vuota a Castiglion Fiorentino

La giornata internazionale della donna, che si festeggia ogni anno l’8 marzo, è stata istituita per ricordare da un lato le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne, dall’altro le discriminazioni e le violenze da loro subite nella...

La giornata internazionale della donna, che si festeggia ogni anno l'8 marzo, è stata istituita per ricordare da un lato le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne, dall'altro le discriminazioni e le violenze da loro subite nella storia. Anche la Commissione Pari Opportunità del Comune di Castiglion Fiorentino ha voluto ricordare questa giornata allestendo, nell'androne di Palazzo San Michele, il "Posto di Monica", l'immagine adottata dalla Commissione per dire no alla violenza e soprusi nei confronti delle donne o dei soggetti più deboli. Monica era una giovane e bella ragazza piena di speranze e vivacità che ha perso la vita per mano violenta di un uomo che non ha accettato di lasciarla andar via. "Il Posto di Monica" è stato istituito e reso pubblico lo scorso anno quando alla prima del Teatro Spina è stata illuminata una poltrona vuota dedicata a Monica, appunto, e a tutte le donne, quella sera, assenti. "Ho sempre molta difficoltà di non cadere nella retorica in queste ricorrenze ma il mio pensiero va a tutte le donne che in maniera silenziosa sono riuscite a cambiare il mondo senza imbracciare le armi" dichiara Silvia Del Giudice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento