menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
pierluigicamicia

pierluigicamicia

Il pianista Pierluigi Camicia al Musicale Savinese in concerto con "Madre Russia"

Un secolo di musica russa raccontata attraverso le composizioni di alcuni tra i suoi musicisti più rappresentativi, Čajkovskij, Skrjabin e Musorgskij, è il viaggio proposto dal Festival delle Musiche e Festival Musicale Savinese per mercoledì 2...

Un secolo di musica russa raccontata attraverso le composizioni di alcuni tra i suoi musicisti più rappresentativi, ?ajkovskij, Skrjabin e Musorgskij, è il viaggio proposto dal Festival delle Musiche e Festival Musicale Savinese per mercoledì 2 agosto alle ore 21:15 nella cornice del Chiostro di Palazzo di Monte a Monte San Savino.

Protagonista del concerto il pianista Pierluigi Camicia che si esibirà in "Madre Russia", un cartellone di pezzi forti: Dumka in Do minore per pianoforte Op. 59 e, da Le Stagioni, Al focolare, Barcarola, Canto del mietitore, Troika, Natale di Pëtr Il'i? ?ajkovskij; Cinque preludi Op. 16 e la Sonata n. 4 in Fa diesis Op. 30 di Aleksandr Skrjabin; i rinomati Quadri da un'esposizione, Suite per pianoforte di Modest Musorgskij.

Pierluigi Camicia, pianista di eccelsa fama, inizia precocemente una formazione con maestri illustri come Agosti, Caporali e Badura Skoda. Vincitore di premi di grande prestigio in Italia e all'estero, riporta consensi sia di pubblico che di critica estremamente positivi da tutto il mondo ed è ammirato per le sue qualità da artisti quali Ferrara, Rostropovich e Ciccolini. Molto importanti sono i repertori inusuali a cui l'artista rivolge particolare interesse collaborando sia con solisti che con orchestre europee e americane. Dal 2003 è Direttore Artistico della Camerata Musicale Salentina di Lecce, la più importante del Salento. Inoltre tiene Mastercasses di pianoforte per alcune Università statunitensi come la Texas University e l'University of Florida, per Hochschule tedesche e Conservatori italiani. Ha inciso musiche di Chopin, Giuliani, Rota, Grieg, Brahms, Franck, Faurè e Van Westerhout per la Farelive, la Abegg e Bongiovanni.

Ingresso 8 euro, ridotto 5 euro. Il Festival delle Musiche, parte del Colline Etrusche Festival, è curato da Officine della Cultura in collaborazione con AS Monteservizi e Associazione Resonars ed è realizzato con il sostegno di Regione Toscana, Provincia di Arezzo e i Comuni di Monte San Savino, Marciano della Chiana, Foiano della Chiana, Lucignano, Castiglion Fiorentino, Cortona e Civitella in Val di Chiana. Contribuiscono alla realizzazione del Festival Coingas SpA, Estra e Chimet. Info Festival: Officine della Cultura 0575 27961 - 338 8431111.

Tutti gli appuntamenti sono su: www.officinedellacultura.org, www.festivaldellemusiche.it, www.festivalmusicalesavinese.net.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Anthony Hopkins a Cortona dopo l'Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento