menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Overtime Stories: un libro (anche aretino) che fa bene ai bimbi dell'ospedale Meyer

E' uscito il libro "Overtime Stories: sette racconti di basket e musica" dallo scorso 15 dicembre è disponibile per l'acquisto su Amazon. Tra gli autori c'è anche l'aretino Roberto Gennari. Il 70% del ricavato va alla Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer

E' uscito il libro "Overtime Stories: sette racconti di basket e musica" dallo scorso 15 dicembre è disponibile per l'acquisto su Amazon. Tra gli autori c'è anche l'aretino Roberto Gennari. E' un ottimo regalo di Natale: il prezzo dell'ebook è di 2,99 euro: il 70% del ricavato (il 30% se lo trattiene Amazon) andrà alla Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer.

Overtime Stories - si legge nella presentazione - è un programma radiofonico che va in onda a notte fonda. Il deejay Lee Baby Simms vi accompagna con sette racconti brevi che uniscono il basket alla musica, da Bruce Springsteen ai Lynyrd Skynyrd, dai Massive Attack a Paolo Nutini. Ogni storia racconta un pezzo d'America e un pezzo di vita, sempre scandito dal ritmo della musica e dai rimbalzi del pallone. L'ebook è un progetto che nasce all'interno della redazione del sito web e della pagina Facebook "Overtime - Storie a Spicchi", tra le piattaforme più seguite per la pallacanestro in Italia, dalle penne di cinque autori che scrivono di basket, chi per lavoro e chi semplicemente per passione, e di basket un po' ci vivono. L'intero ricavato verrà devoluto alla fondazione dell'Ospedale Pediatrico Meyer, di Firenze, nella speranza di fare un bel regalo di Natale a chi ne ha più bisogno. Per aiutarci nella causa, abbiamo avuto l'appoggio di amici e colleghi come Flavio Tranquillo, che ha firmato la prefazione, e Luca Mazzella, patron di Overtime, che ha scritto la postfazione - insieme a cinque bravissimi fotografi che ci hanno prestato le loro opere originali per arricchire la copertina e introdurre ogni racconto. Buona lettura e buon ascolto, dunque, e che lo sport, insieme alla musica, sia sempre veicolo di unione, amicizia e passione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento