Cultura

Ottobre in Fiera antiquaria e gli altri imperdibili appuntamenti

Dopo il grande successo ottenuto a settembre con l’edizione speciale che si è svolta al Prato, la Fiera Antiquaria numero 593° ritorna sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre nei suoi luoghi tradizionali: Piazza Grande e le vie del centro storico...

Dopo il grande successo ottenuto a settembre con l'edizione speciale che si è svolta al Prato, la Fiera Antiquaria numero 593° ritorna sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre nei suoi luoghi tradizionali: Piazza Grande e le vie del centro storico di Arezzo.

Oltre alla consueta passeggiata tra banchi della fiera, vi consigliamo alcuni eventi che andranno ad accompagnare questa edizione. Torna, dopo il suo debutto dello scorso marzo, nelle sale del Palazzo di Fraternita l'evento di "Asta Antiquaria": un appuntamento imperdibile per gli appassionati di oggettistica antica. Sarà possibile visitare l'esposizione dal 29 settembre al 1 ottobre, mentre l'asta vera e propria si svolgerà l'8 di ottobre. Per gli amanti della fotografia sarà possibile visitare la mostra "Dal Fabbricone al Parco Pertini" nella sede del Foto Club "La Chimera" in Piazza Grande, un'occasione per rivivere un periodo storico fondamentale per la nostra città, sia dal punto di vista economico che sociale. Nel cuore pulsante della Fiera Antiquaria, sotto le Logge Vasari, verrà invece allestita l'esposizione "I Mezzi della memoria in mostra: immagine, scrittura, suono". Organizzata dal Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo, con la collaborazione dei comuni di Foiano della Chiana e di Monte San Savino, la mostra accompagnerà il visitatore attraverso le tappe fondamentali della storia della comunicazione. Continua invece, fino al 31 di ottobre, presso la Casa Museo Ivan Bruschi la mostra "Una Chimera del Novecento". Organizzata con la collaborazione del Comune di Firenze e del Museo fiorentino del Novecento, l'esposizione vede al centro il celebre bronzo di Arturo Martini "Il Leone di Monterosso", opera ispirata alla celebre Chimera di età etrusca. L'allestimento punta a mettere in evidenza il valore simbolico che quest'opera ha avuto durante tutto il Novecento, avvalendosi di documenti storici di varia natura. Anche alla Galleria Comunale di Arte Contemporanea sarà possibile continuare a visitare la mostra "Theatrum Mundi, cabinet of curiosity, presenta l'opera di Pierre Peyrolle". Trentuno enormi tele - che raccontano l'arte metafisica dell'artista francese Pierre Peyrolle - accanto a undici oggetti strabilianti che compongono la Wunderkammer, cioè la Camera delle Meraviglie, di Theatrum Mundi vanno a formare una mostra eccentrica e insolita che vuole essere anche un omaggio alla passione per gli oggetti antichi, particolari e bizzarri del fondatore della Fiera Antiquaria aretina: Ivan Bruschi. L'Associazione fotografica Imago allestirà invece, presso la sua galleria in Via Vittorio Veneto, la mostra "Frammenti d'Abbandono" del giovane fotografo aretino Samuele Laurenzi. Altro appuntamento importante sarà il laboratorio teatralizzato organizzato dalla Sezione Didattica della Fraternita dei Laici, presso il Museo Archeologico Nazionale "Gaio Cilnio Mecenate", dal titolo "I Racconti del Museo: L'archeologo Gianfrancesco Gamurrini (1835-1923)", che si terrà sabato 30 settembre alle 20. 45.

Vi segnaliamo anche l'iniziativa per i più piccoli "La Biblioteca in Fiera: ridiamo vita agli oggetti", organizzata dalla Biblioteca della città di Arezzo sempre sabato 30 settembre alle ore 15 e alle 17. Infine vi ricordiamo che durante i due giorni della Fiera Antiquaria, per chi volesse assaggiare i prodotti locali del nostro territorio, rimarrà aperta l'Osteria delle Logge del Grano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottobre in Fiera antiquaria e gli altri imperdibili appuntamenti

ArezzoNotizie è in caricamento