Venerdì, 23 Luglio 2021
Cultura

Oscuri ardori a Kilowatt

Mercoledì 2 maggio, alle ore 21, al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro, Francesco Gabrielli assieme ad Alessandra Dell'Atti, presentano Oscuri ardori, esito del loro lavoro su Macbeth. La scelta di raccontare l’ascesa e la caduta di Macbeth e...

oscuri-ardori

Mercoledì 2 maggio, alle ore 21, al Teatro alla Misericordia di Sansepolcro, Francesco Gabrielli assieme ad Alessandra Dell'Atti, presentano Oscuri ardori, esito del loro lavoro su Macbeth. La scelta di raccontare l'ascesa e la caduta di Macbeth e della sua sposa, eroi negativi per eccellenza dell'opera shakespeariana, le cui azioni senza ritorno contengono quella sete di potere e di affermazione che sovverte lo stato naturale delle cose e supera i limiti dell' immaginazione, è legata alla volontà di indagare alcuni degli aspetti più oscuri della natura umana, per dare una rappresentazione dei suoi confini, oltre i quali la natura umana nega se stessa allorchè l'uomo annienta i suoi simili per soddisfare le proprie ambizioni di potere. Alessandra Dell'Atti e Francesco Gabrielli, interpreti ed autori di teatro e danza contemporanea, si incontrano nel 2015 collaborando alla messa in scena dello spettacolo "L'Amleto prima" prodotto dal C.R.T Teatro dell' Arte di Milano. Successivamente proseguono la loro collaborazione con una ricerca tra corpo e voce, teatro e danza ponendo l'accento sulla "relazione" in tutte le sue accezioni e sfumature. A Sansepolcro Gabrielli sta conducendo un laboratorio/performance di teatro fisico liberamente tratto da Romeo e Giulietta di William Shakespeare, in cui ripartire dalle origini del teatro, dallo studio della relazione teatrale, fisica e vocale, dal titolo Amore lasciami dormire per favore. Rivisitare le parole di Shakespeare non significa solo ripercorrere la sua drammaturgia, rappresentandola, ma anche indagare e svelare i punti di contatto, i nodi, tra la nostra società contemporanea e quella seicentesca descritta dall'autore, a partire dalla comprensione delle nature umane che attraversano i classici del teatro. Gli esiti del laboratorio, gratuito, saranno messi in scena venerdì 5 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ArezzoNotizie è in caricamento