Cultura

Musici, sbandieratori e vessilliferi: la colonna sonora, la coreografia e la tradizione nella Giostra

Musica, bandiere e vessilli: la Giostra del Saracino non sarebbe quello splendido spettacolo che è se non ci fosse il sottofondo musicale, lo spettacolo delle bandiere e il richiamo alla tradizione che costituiscono la spina dorsale dello...

Musica, bandiere e vessilli: la Giostra del Saracino non sarebbe quello splendido spettacolo che è se non ci fosse il sottofondo musicale, lo spettacolo delle bandiere e il richiamo alla tradizione che costituiscono la spina dorsale dello svolgimento della manifestazione.

E così i Musici, gli Sbandieratori e i vessilliferi di Signa Arretii diventano protagonisti. Oggi li vedremo ancora una volta: i colori scintillanti, le note che riempiono ogni anfratto della piazza, le coreografie che lasciano senza fiato. Ma il loro impegno non si ferma a questo giorno: per tutto l'anno portano alto il nome di Arezzo in Italia e nel mondo. Messaggeri in abiti storici che raccontano con l'arte e con i costumi un pezzo di storia della città.

E senza di loro la Giostra non è Giostra.

Musici, la voce della Giostra

Sbandieratori, vessilli al vento e grande spettacolo

"Dove siamo noi è Arezzo", ecco Signa Arretii

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musici, sbandieratori e vessilliferi: la colonna sonora, la coreografia e la tradizione nella Giostra

ArezzoNotizie è in caricamento