Sabato, 24 Luglio 2021
Cultura

Monte San Savino, il 25 marzo torna la Fiera delle Palme

In occasione della Domenica delle Palme il comune di Monte San Savino, in una sempre più intensa collaborazione con la Pro Loco, la Misericordia MonteCivi e altre associazioni del territorio, organizza la Fiera "Voglie di Primavera" giunta alla...

montesansavino_panorama

In occasione della Domenica delle Palme il comune di Monte San Savino, in una sempre più intensa collaborazione con la Pro Loco, la Misericordia MonteCivi e altre associazioni del territorio, organizza la Fiera "Voglie di Primavera" giunta alla diciottesima edizione.

Nel rinascimentale centro storico patria di Andrea Sansovino e di Papa Giulio III Di Monte, dalle ore 8.00 alle 20 di domenica 25 marzo, circa cinquanta venditori ambulanti, provenienti da tutta la Valdichiana e altre località dell'Italia centrale, fra i quali produttori agricoli di piante, fiori e frutta del territorio, allestiranno i loro banchi.

Gli intenti di questo appuntamento, come ricorda l'assessore alle attività produttive del comune savinese Nicola Meacci, sono quelli di "apportare un elemento di promozione e di richiamo per il capoluogo di Monte San Savino nella stagione primaverile. Un periodo nel quale prende l'avvio la stagione turistica e il lungo e intenso calendario delle iniziative turistico-culturali savinesi".

Contestualmente alla fiera si svolgeranno, sempre nel centro storico savinese tre importanti eventi.

Il "Capodanno della Toscana" o Capodanno dell'Annunciazione. E' la festa che fino al 1749 ha segnato l'inizio dell'anno in Toscana. Così il 25 marzo alle ore 10 il Sindaco di Monte San Savino con una delegazione istituzionale sarà a deporre una corona di fiori nella Chiesa Parrocchiale di Sant'Agostino dove sono custodite opere pittoriche cinquecentesche che rappresentano l'Annunciazione dell'Angelo a Maria Madre di Gesù.

La "Corte dei Sapori di Primavera", evento che si terrà sotto le rinascimentali Logge dei Mercanti, con l'esposizione, la vendita e gli assaggi dei prodotti tipici del territorio. Iniziativa diventata un evento costante in concomitanza delle fiere savinesi e occasione di conoscenza e promozione dei prodotti tipici eno-gastronomici.

Inoltre una importante novità: "MonteBau 2018" una esposizione cinofila aperta a professionisti, associazioni e a tutti gli amanti degli amici a quattro zampe con la collaborazione delle associazioni C.S.I. Arezzo, e Comitato Commercianti Centro Storico e con la presenza di alcune associazioni cinofile. Per sottolineare l'importanza delle adozioni, alcuni animali dei canili verranno condotti durante la sfilata. Nel corso della giornata si terranno una dimostrazioni di mantrailing (cani molecolari) e verrà offerta ai presenti la possibilità di lavorare con i propri cani nella ricerca olfattiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte San Savino, il 25 marzo torna la Fiera delle Palme

ArezzoNotizie è in caricamento