Cultura

Miss Marple al Petrarca, aperitivi in ciabatte e poi i grandi concerti a Casa Bruschi: gli appuntamenti del weekend

VENERDI' 23 FEBBRAIO Arezzo La XIII Stagione Concertistica Internazionale, organizzata nelle suggestive sale del Museo Bruschi con la sponsorizzazione di UBI Banca e diretta dal Maestro Roberto Pasquini dell’Associazione Musicisti Aretini...

DSC_0073 (1)

VENERDI' 23 FEBBRAIO

Arezzo La XIII Stagione Concertistica Internazionale, organizzata nelle suggestive sale del Museo Bruschi con la sponsorizzazione di UBI Banca e diretta dal Maestro Roberto Pasquini dell'Associazione Musicisti Aretini, prende ufficialmente il via alle ore 21.15. Protagonista del primo appuntamento sarà il ventenne pianista Ivan Krpan, vincitore del Concorso Busoni 2017 e già vincitore di ben sei concorsi internazionali: un vero nuovo divo della tastiera, eccezionale interprete di Schumann e Chopin. La rassegna di musica classica nel corso degli anni ha presentato al pubblico numerosi giovani talenti internazionali che si sono esibiti nello splendido salone dell'antica dimora dell'ideatore della Fiera Antiquaria di Arezzo. Molti saranno gli artisti di alto livello, vincitori dei più prestigiosi premi internazionali, che si esibiranno anche in occasione della Stagione Concertistica 2018, che in occasione del 50° anniversario della Fiera Antiquaria e grazie alla sponsorizzazione di UBI Banca prevede, fino ad aprile, un programma più ampio di concerti rispetto agli ultimi anni. Gli abbonamenti alla Stagione e i biglietti dei singoli concerti sono acquistabili presso la biglietteria della Casa Museo Ivan Bruschi. Inizio degli spettacoli ore 21,15. Biglietto intero ? 10. Biglietto ridotto (minori di 18 anni) ? 6,00. Abbonamento ? 50. Prevendita e info: Fondazione Ivan Bruschi, Corso Italia 14 - Arezzo (tel. 0575/354126) Galleria Ivan Bruschi, Piazza San Francesco 1 - Arezzo (tel.1645505) casamuseobruschi@gmail.com

Arezzo "Giungle su Giungle" è il nuovo album che Piaceri Proletari porterà sul palco del Circolo Aurora. Un lavoro in cui lo swing attinge a piene mani dalla canzone cantautorale italiana. In questo disco si incontrano Enzo Jannacci, Modugno o Fred Buscaglione e li si immagina in una moderna "giungla" metropolitana duettare accompagnati dall'orchestra di Count Basie. In un momento in cui il pop italico pecca in banalità e/o snobismo, Matteo e Giulio ci ricordano con eleganza le nostre radici. Leggeri e taglienti, i Piaceri Proletari fanno propria una tradizione e ce la restituiscono in versione 2.0, facendoci canticchiare delle quotidiane disgrazie ( "Giungle su Giungle", "I Perdenti", "Natale alla televisione"), di giungle esistenziali che sembrano interminabili e tremendamente bestiali ma alle quali non vogliamo sottrarci. Ingresso libero con tessera Arci

Arezzo Carla Sanna racconta in un libro come ha sviluppato una rara patologia del sangue dopo il parto. La presentazione alla Casa dell'Energia.

"Grazie a Francesco perché da un trauma come il mio si esce vivi solo grazie a un amore grande come il tuo, la tua spontaneità e la tua gioia. Mi hai dato il coraggio di alzarmi da quel letto e ricominciare a camminare e devo ammettere che alcuni passi li abbiamo proprio mossi insieme. Accudirti e rispondere ai tuoi bisogni è stata la cura migliore".

Francesco non ha ancora letto queste parole. Il 29 maggio compirà tre anni e quando sarà in grado di capire, troverà l'inizio della sua vita in un libro, Emoglobina 14, che la madre Carla ha già scritto per lui. "Non sono una scrittrice e non voglio esserlo". Carla Sanna è infatti una psicologa che si è laureata alla Sapienza di Roma, dove ha studiato lasciando la sua Cagliari e dal 2008 è socia della Koinè per la quale coordina il nido che la cooperativa sociale aretina ha nella città di Roma. "Sono una donna di 38 anni che ha visto la morte in faccia e ne ha sentito l'odore, passando dalla gioia di avere un figlio alla scoperta di avere una malattia rara. Desidero profondamente che questa mia testimonianza sia conosciuta e diffusa perché si sappia cosa è successo e quanto io e la mia famiglia abbiamo sofferto; desidero che le persone, leggendo queste pagine, si rendano conto di quanto possa essere forte una donna e quanto sia importante l'istinto materno".

Arezzo Inizia con il botto la tredicesima Stagione Musicale Internazionale alla Casa Museo Ivan Bruschi. Alle ore 21,15 inaugura infatti il Festival il giovane pianista croato Ivan Krpan che a inizio settembre ha vinto il primo premio assoluto al Concorso Internazionale "Ferruccio Busoni" di Bolzano. A soli 20 anni ha sbaragliato la concorrenza di ben 330 concorrenti presentatisi ai nastri di partenza del prestigioso premio, vincendo in finale con una magistrale interpretazione del quinto concerto "Imperatore" di Beethoven. Nato a Zagabria in una famiglia di musicisti, Ivan Krpan inizia lo studio del pianoforte all'età di sei anni sotto la guida di Renata Strojin Richter. Già in giovane età si aggiudica importanti premi in concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il primo premio all'EPTA International Piano Competition di Bruxelles, all'International Piano Competition Young Virtuosi di Zagabria nel 2014, all'International Piano Competition di Enschede nei Paesi Bassi e all'Ettlingen International Competition for Young Pianists. Molti i riconoscimenti ricevuti, come il Premio Ivo Vuljevi? 2015 come miglior giovane musicista croato conferito dalle Jeunesses Musicales in Croazia e il Young Musician of the Year Award nel 2016 conferitogli dalla Zagreb Philharmonic Orchestra. In programma nella serata musiche di Robert Schumann e Frederic Chopin. Prenotazione biglietti e abbonamenti allo 0575354126.

Arezzo Secondo appuntamento con il programma 2018 degli incontri di formazione e informazione dell'Associazione Autismo Arezzo Onlus. Alle ore 16, presso la sede di via Ticino 6/8 è in programma il confronto realizzato assieme all'Istituto Cottolengo di Torino che mira a esplorare i temi del sentimento e della sessualità nei ragazzi adolescenti con disabilità e non. Relatore sarà il Rettore dello stesso Istituto Cottolengo Don Andrea Bonsignore. Già dal 1993 le Nazioni Unite hanno sancito il diritto che riconosce a tutte le persone con disabilità (sia fisica che mentale) il diritto di vivere a pieno i propri sentimenti e la propria sessualità.

Eppure gli stereotipi culturali che ostacolano il riconoscimento reale di questi diritti emergono ancora a ogni tentativo di socializzare il tema. L'Associazione Autismo Arezzo Onlus apre ad un percorso che mira a coinvolgere attivamente le famiglie per affrontare i sentimenti, l'affettività e la sessualità a cominciare dall'età adolescenziale per le persone con disabilità, i cui bisogni non sono difformi dai normodotati. L'incontro è aperto a tutti sia familiari, operatori, insegnanti e istituzioni. Info autismo.arezzo@gmail.com. Arezzo L'Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze di Arezzo annuncia un appuntamento con Luca Pantaleone, autore di vari saggi di contenuto filosofico e letterario, il quale parlerà sul concetto di verità nella filosofia analitica contemporanea. Un argomento che oltrepassa la dimensione filosofica per interessare aspetti fondamentali della convivenza civile dal titolo: Il problema della verità. Breve storia della verità dal corrispondentismo al pluralismo. L'appuntamento è fissato alle ore 17,30 nella Casa del Petrarca, sede storica dell'Accademia in Arezzo, via dell'Orto n. 28. L' invito è aperto alla cittadinanza con ingresso libero. Bibbiena Mostra del libro per i ragazzi 2018: iniziative collaterali e primi giorni di apertura Capolona Teatrocinema "Nuovo" di Capolona, ore 21,15. "HE who gets slapped" ("L'uomo che prende gli schiaffi") del regista svedese Victor Sjöström è anche la prima grande produzione della MGM (Metro Goldwin Mayer). La proiezione del film è accompagnata dalla musica dal vivo del M° Marco Dalpane al pianoforte e Marianne van Campenhout al violino. Capolavoro senza storia. Questo film del 1924 ha mantenuto intatta la sua magnificenza e il suo 'colore' tanto quanto un affresco di Michelangelo." E' davvero un peccato che sia così misconosciuto! Bellissimo poi il finale... 'Ride bene chi ride ultimo' cita il proverbio enunciato nell'incipit dell'opera di Sjöström (Seastrom in USA).. Quasi un film pirandelliano. Il sentimento del contrario, sfocia fuori dallo schermo come uno scherno. La proiezione del film sarà accompagnata e commentata dalla musica dal vivo del M° Marco Dalpane (pianoforte) e di Marianne van Campenhout (violino). Castiglion Fiorentino Prosegue la stagione teatrale del Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, con lo spettacolo Non c'è Duo senza Te con Katia Beni e Anna Meacci, un happening semiserio, con coinvolgimento del pubblico. Lo spettacolo è scritto da Katia Beni, Anna Meacci e Alberto Severi. Una produzione Teatri d'Imbarco. Katia Beni e Anna Mecci tornano insieme, con un happening a sorpresa, nella formula a due che tanto successo ha riscosso nel fortunato sodalizio con lo spettacolo Ticket & Tac. Pratovecchio Prosegue la stagione di prosa del Teatro degli Antei di Pratovecchio promossa dall'Amministrazione Comunale di Pratovecchio Stia e dalla Fondazione Toscana Spettacolo. Alle 21 va in scena "Il berretto a sonagli" di Luigi Pirandello, uno dei grandi classici del teatro di tutti i tempi, nell'interpretazione offerta da Sebastiano Lo Monaco che firma anche la regia. Il Berretto a sonagli è la storia di un uomo giovane, poco più che quarantenne, che tradito dalla moglie accetta la condanna e la pena di spartire l'amore della propria donna con un altro uomo.

Il personaggio di Ciampa, apparentemente grottesco, è in realtà nella lettura di Lo Monaco, straziante, eroico e pieno di umanità. Un'umanità silenziosa e astuta che gli dà la forza di difendere la sua infelicità coniugale contro la società ridicola di quel tempo, per salvare il "pupo" cioè la sua rispettabilità nella Sicilia dei primi del Novecento. Sebastiano Lo Monaco. Biglietti: posto unico intero ? 18 posto unico ridotto ? 12 Info: Comune di Pratovecchio Stia 0575/583762 349/9624596

SABATO 24 FEBBRAIO Arezzo "Dai No-Global ai New-Global" di Vincenzo Valtriani. Presentazione del libro presso la Feltrinelli Point di Arezzo alle ore 17 in via Garibaldi 107 - Arezzo Arezzo Un seminario sulle discipline bio-naturali che migliorano la qualità della vita. Agopuntura, fitoterapia, omeopatia e medicina manuale saranno al cuore di una mattinata di formazione e di confronto che, dalle 9.30 alle 12.30, vedrà medici e psicoterapeuti presentare l'apporto benefico di quelle pratiche e tecniche naturali, energetiche, psicosomatiche, artistiche e culturali esercitate per favorire il raggiungimento e la conservazione del benessere globale della persona. L'incontro "Le discipline del benessere e bio-naturali", aperto alla libera partecipazione dell'intera cittadinanza, è organizzato daAvad - Associazione Volontari Assistenza Domiciliare, in collaborazione con Cesvot e con il partenariato dell'Asl Sud-Est Toscana, della Provincia di Arezzo, della Fondazione Graziella-Angelo Gori Onlus e di diverse Associazioni di volontariato del territorio aretino. Ad aprire la mattinata saranno i saluti di Angiolo Agnolucci (presidente diAvad), di Leonardo Rossi (presidente Cesvot del. Arezzo) e di Massimo Gialli (direttore di presidio dell'Asl Sud-Est Toscana), che saranno seguiti dagli interventi "La medicina tradizionale cinese: prevenzione e cura" tenuto da Iolanda Sposato (medico palliativista) e "La presa in carico globale: agire in sinergia" tenuto da Silvia Peruzzi (psicologa e psicoterapeuta esperta in oncologia). Ad arricchire il seminario, infine, contribuiranno un intervento teatrale di Amina Kovacevich, le testimonianze dei presenti e il dibattito finale. Le discipline del benessere e bio-naturali sono riconosciute dalla legge regionale n. 2/2005 tra i Lea - Livelli Essenziali di Assistenza, cioè quelle prestazioni che il servizio sanitario è tenuto a fornire ai cittadini e che si inseriscono in un ambito socio-educativo volto alla tutela della qualità della vita, alla stimolazione delle risorse vitali della persona e all'educazione a stili di vita salubri. Per informazioni è possibile contattare il 334/32.62.975, scrivere a avad.arezzo@gmail.com o visitare il sito www.avadarezzo.org. Arezzo Nella serata dedicata alla Dea Afrodite, al WhyNot - il party LGBTI-friendly organizzato da Arcigay Chimera Arcobaleno - sarà la Drag Queen e performer SheDorian con i suoi spettacolari costumi direttamente dal Muccassassina di Roma la ninfa protagonista per celebrare bellezza, amore e passione . Porte aperte del Karemaski (Strada statale 71, località Olmo) dalle 23.30: musica e ritmo a cura della resident DJ Debs e ricca animazione con le performance di Nike & Saetta, la presenza di GoGo boy + GoGo girl e della whynot crew. L'ingresso è riservato ai soci Arci, Arcigay e altre affiliate, è possibile richiedere la tessera online. I proventi della serata saranno utilizzati dall'associazione Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo per realizzare interventi e progetti di sensibilizzazione sul territorio provinciale contro omo-bi-transfobia e qualsiasi altra forma di discriminazione. Arezzo Un aperitivo in ciabatte, per sentirsi come a casa. La provocatoria iniziativa è proposta da Le Cattive Abitudini che, dando seguito alla propria tradizione delle serate a tema, organizza per sabato 24 febbraio una nuova occasione all'insegna del divertimento e della spensieratezza dal titolo "Sentitevi Liberi". A partire dalle 18.00, il tradizionale cocktail sarà servito in abbinamento ad un paio di ciabatte che, regalate dal locale aretino, potranno essere indossate sul momento e poi portate a casa. L'obiettivo è di offrire un sabato sera volto a riproporre quel senso di libertà e di comodità tipico dell'ambiente domestico, dunque ognuno sarà invitato a togliere le tradizionali calzature con cui si è presentato nel locale e a muoversi tra i bicchieri e le portate dell'aperitivo indossando il colorato gadget. Arezzo Arezzo Dance Hall Reggae al Circolo Aurora. Greezzly prod. nasce nel 2006 da progetto di creare una vera produzione reggae a Milano a partire dal lavoro fatto negli anni precedenti da Catchy ( beat market e sound engineer) e Gamba the Lenk (MC e cantante) del sound system xtreme entertainment. Il duetto forma una potentissima crew dal nome new generation che propone ai presenti uno show ricco di carica e simpatia ma anche di lotta e denuncia. Le tematiche trattate sono varie di va infatti dai pezzi di denuncia come "di badman che ne sai", "rapina" e l' originale "senza via di uscita" ai pezzi di sapore "nostrano" come serata milanese a quello di sapore nostalgico come "i come from Sicily. L ultimo disco risale a marzo del 2017 dal titolo " la terza gamba" , che proporrà sabato 24 febbraio al circolo aurora di Arezzo! Ingresso libero con tessera Arci. Arezzo Presso il Teatro Petrarca, alle ore 21, prima nazionale di "Miss Marple. Giochi di Prestigio", con Maria Amelia Monti.

Bibbiena Mostra del libro per i ragazzi 2018: iniziative collaterali e primi giorni di apertura

Cavriglia Alle 21 e 30 con "Necklace, i diamanti della regina", uno spettacolo inedito della Compagnia Artimede Teatro. E' una prima assoluta, una commedia in tre atti scritta e diretta da Ernesto Monte e interpretata dai giovani protagonisti della compagnia: Anna Ambrosio, Jacopo Parti, Gloria Calogero, Luca Brogi, Emma Prosperi, Giovanni Failli, Irene Risorti. La piece racconta lo scandalo della collana di diamanti ai danni della regina Maria Antonietta di Francia, a opera della contessa Jeanne De La Motte e della sua cerchia. La vicenda si svolge alla fine del XVIII secolo in una Francia in crisi e ormai sulla soglia della Rivoluzione. Nel foyer del teatro si potrà visitare la mostra di Luca Brandi, illustratore e apprezzatissimo autore di graphic novel.

Per informazioni sui biglietti contattare l'Ufficio Attività Teatrali del Comune di Cavriglia (055 9669731 - mail teatro@comune.cavriglia.ar.it). In alternativa è possibile contattare anche Materiali Sonori ai seguenti numeri: 055.9120363 - 377 4494360

Laterina Ritorna la stagione "Storie Sospese reloaded" del Teatro Comunale di Laterina; alle 21,15 in scena lo spettacolo «La signora Pirandello» per la drammaturgia originale di Alessandra Bedino. In scena la stessa Alessandra Bedino, per la regia di Paolo Biribò e Marco Toloni, una produzione Interno 12/AttoDue. Una donna attende di essere ricevuta nello studio del professor Pirandello, forse «quel» Pirandello o forse un omonimo psicoanalista. È domenica, la donna non ha un appuntamento e del resto il Professore da tempo non vuole più ricevere nessuno. La donna dice di aver vissuto una vita molto «pirandelliana», si sente a tutti gli effetti diventata personaggio, dice. L'anticamera dello studio si rivela poco a poco uno spazio onirico: si sentono voci di persone (o personaggi) probabilmente a colloquio con il professore, nell'altra stanza. Ma è davvero così? L'attesa si prolunga, le parole della donna sulla sua vita si confondono con le parole di «quel» Pirandello, ma fatte proprie, vissute e calzate fino in fondo. C'è inquietudine, certo, ma anche tanta autoironia. Info e Prenotazioni: info@drittoerovescio.net - tel. 0553986471 - cell. 3382715639

Pieve Santo Stefano Ancora tango, ma in una sonorità completamente differente dalla "Milonga" del duo Paceschi-Fiorucci che ci ha allietato due settimane fa. Nella settima serata di "Pieve Classica" - in programma alle ore 21,15 al teatro Papini di Pieve Santo Stefano - sarà dunque il "Quartetto Fancelli" a interpretare la sensualità riconosciuta del tango con Massimo Santostefano (fisarmonica), Federica Marchionni (piano), Daniela Rossi (violino) e Francesco Cicconi (contrabbasso). Ma sarà soprattutto un coinvolgente 'viaggio nel mondi di Astor Piazzolla. E come nella Milonga anche per questa serata è prevista la presenza di ballerini di tango sul palco del Papini per caratterizzare al meglio un genere di musica che ha ammiratori e appassionati in ogni parte del mondo. Il Quartetto Fancelli nasce dall'affinità musicale di quattro amici, dal desiderio di valorizzare l'opera di Luciano Fancelli - giovane fisarmonicista folignate precocemente scomparso - e dal tentativo di visitare e rivisitare in chiave moderna stili e linguaggi musicali differenti. Luciano Fancelli, raffinato e fine fisarmonicista è stato tra i primi a traghettare la fisarmonica da strumento popolare a mezzo per esprimere tutta la complessità di una musica ben strutturata, evoluta, colta e allo stesso tempo accessibile a tutti. È stato il primo a trasferire il pensiero "classico" in uno strumento "giovane" senza una forma definitiva ma anche per questo uno strumento "dinamico" e stilisticamente duttile.Il gruppo è formato da personalità di primo piano del panorama musicale italiano che vantano collaborazioni di prestigio con personaggi come Salvatore Accardo, il Quartetto Prometeo, I Solisti Aquilani, L'Orchestra dell'Arena di Verona , Michele Placido, David Riondino. Al termine il consueto appuntamento con una attività locale, il Ristorante la Pergola di Pieve S. Stefano che farà assaggiare alcune specialità locali.

Sansepolcro Torna "La pagina più bella del mondo" all'interno della stagione teatrale di Laboratori Permanenti, alle ore 18 presso il Teatro Alla Misericordia. Microfoni aperti: il pubblico diventa protagonista.

In questa occasione, tutti coloro che lo desiderano, possono incontrarsi e leggere alcune delle pagine più belle del loro libro preferito.

Sarà un momento di aggregazione per promuovere diversi generi letterari, stili di scrittura, autori moderni e classici di tutto il Mondo.

È anche stimolante assistere ad un confronto generazionale, ovvero capire quali temi stanno più a cuore ai ragazzi e quali interessano invece agli adulti. Precede alle ore 17, l'Incontro con Spettatori Erranti e presentazione della stagione teatrale di Laboratori Permanenti e Kilowatt tutto l'anno. Sansepolcro Terzo e ultimo incontro con gli artisti presso CasermArcheologica, si terrà alle ore 17. L'ultimo appuntamento vedrà come protagonista l'artista mantovano Paolo Cavinato il quale introdurrà il pubblico nei percorsi più significativi delle sue opere a partire da quelle installate negli spazi espositivi di CasermArcheologica. Cavinato si mette in dialogo con le geometrie e con le opere di Piero Della Francesca e Luca Pacioli evidenziando relazioni tra l'arte contemporanea e quella storicizzata. Lo spettatore potrà avvicinarsi non solo alla poetica, ma anche alle tecniche e ai processi artistici dell'autore. Info e prenotazioni: Tel. +39 3496442920 casermarcheologica@gmail.com

DOMENICA 25 FEBBRAIO

Arezzo Escursione in bici a Ponte Buriano organizzata dalla Fiab Arezzo.

Programma: ritrovo ore 9,15 piazza Mancini Campo di Marte (Giardini dietro Stazione)

ore 9,30 Partenza lungo le ciclabili del Pionta , Ospedale e Via Calamandrei

ore 10 : Ponte a Chiani verso Pratantico dove imbocchiamo la ciclo-pedonale per Indicatore

ore 11 : arrivo alla passerella pedonale (con bici a mano) sul Canale Maestro della Chiana

ore 11,15 : partenza in direzione Quarata (dopo aver visto Ponte Buriano ristrutturato) da dove dirigeremo verso Venere con rientro da Patrignone , Piazzale Decathlon.

ore 12,15/12,30 termine gita.

Info utili - Bici consigliata city bike , bici trail o da turismo, oppure mountain bike. Sconsigliata bici da strada per presenza di tratti in terra battuta. Indispensabile camera d'aria di scorta.

Altre info per partecipare: La partecipazione é libera e gratuita per i soci Fiab; coloro che non hanno ancora rinnovato la tessera o desiderano associarsi per la prima volta, possono farlo alla partenza. I non soci contribuiscono alle spese assicurative con ? 3.

I costi 2018 per l'iscrizione sono: socio ordinario (compreso Magazine BC) ? 25, familiare ? 15, junior (figli e bimbi fino a 14 anni) ? 5.

Info: Fabrizio 3661589871

Arezzo Ore 17: TRE STORIE E UNA TAZZA DI THE'. STORIE DI OPERE D'ARTE alla libreria La Casa sull'Albero

Racconti per riscaldare la pancia e anche lo spirito.

Per trascorrere le domeniche invernali in libreria ascoltando storie e bevendo una tazza di thè, magari assaporando anche dei pasticcini?

dai 3 anni costo 4 euro

(ingresso libero fino ad esaurimento posti, prenotazione consigliata)

Arezzo Presso il Teatro Petrarca, alle ore 21, replica di "Miss Marple. Giochi di Prestigio", con Maria Amelia Monti

Bibbiena Mostra del libro per i ragazzi 2018: iniziative collaterali e primi giorni di apertura

Bibbiena Torna la rassegna "Uomini delle stelle" al Teatro Dovizi di Bibbiena, la programmazione di teatro per ragazzi dedicata ai bambini e alle loro famiglie. Dalle ore 16:30 il palco del piccolo teatro nel cuore di Bibbiena ospiterà tutta la magia de "Il Carnevale degli Animali", uno spettacolo scritto e interpretato da Federico Pieri e prodotto da Terzostudio, ispirato alle musiche di Camille Saint-Saëns, musiche che prenderanno forma e si animeranno per lo stupore di grandi e piccini. Tratto da una delle più note opere del compositore francese, la rappresentazione è frutto della maestria e della sensibilità di Federico Pieri, artista poliedrico specializzato in magia comica e fantasismo. I quattordici brani musicali della composizione prendono vita in uno spettacolo che unisce cinque tecniche artistiche diverse: le ombre cinesi, la sand art, il teatro di figura, la prestigiazione e la clownerie. E così la marcia del leone, galline e galli, emioni, tartarughe, elefanti, canguri, pesci, asini, uccelli, fossili e cigni va in scena con una storia unica che incanterà il pubblico di tutte le età.

La rassegna Uomini delle Stelle è promossa da Fondazione Toscana Spettacolo, dal Comune di Bibbiena e dalla Compagnia Teatrale NATA.

Costo del biglietto: ? 5,00. Per prenotazioni e informazioni: 335 1980509 (anche tramite WhatsApp e sms)

Bucine Alle ore 17, nella Chiesa di Santa Maria Assunta ad Ambra (Bucine, AR), si terrà il secondo evento nell'ambito del progetto Il Canto dell'Ambra. Viaggio in musica nelle terre della Valdambra Lorenese promosso da Accademia D.I.M.A. di Arezzo, in collaborazione con il Comune di Bucine e l'Associazione Storico - Culturale "Nicolò Angeli" in occasione della Festa della Toscana 2017 sul tema "I Lorena in Toscana". Partecipazione straordinaria a questo evento sarà quella del Conservatorio Statale di Musica "B. Maderna" di Cesena.

Cavriglia Il 16 marzo 1978, giorno della presentazione del nuovo governo, il quarto guidato da Giulio Andreotti, la Fiat 130 che trasportava Moro dalla sua abitazione alla Camera dei Deputati, fu intercettata da un commando delle Brigate Rosse all'incrocio tra via Mario Fani e via Stresa. Gli uomini delle Brigate Rosse uccisero, in pochi secondi, i cinque uomini della scorta (Domenico Ricci, Oreste Leonardi, Raffaele Iozzino, Giulio Rivera, Francesco Zizzi) e sequestrarono il presidente della Democrazia Cristiana. Dopo una prigionia di 55 giorni il corpo di Aldo Moro fu ritrovato in una Renault 4 rossa il 9 maggio a Roma in via Caetani. A 40 anni di distanza ancora sono tanti i lati oscuri del caso più complesso e controverso della storia repubblicana del nostro paese. Ne parleremo nel primo appuntamento con "Le parole che non ti ho detto", la rassegna letteraria promossa dall'Amministrazione Comunale che rinnova la tradizione dei pomeriggi all'insegna delle letteratura.

Domenica 25 febbraio alle 17 e 15 nella Sala della Filarmonica di Montegonzi la giornalista e scrittrice Stefania Limiti presenterà "Complici. Il patto segreto tra DC e BR", il libro scritto insieme a Sandro Provvisionato, volto storico del TG5 scomparso nei mesi scorsi, e dedicato ai tanti risvolti ancora da chiarire del delitto Aldo Moro. Un libro inchiesta che "ricostruisce tasselli e scava dentro i fatti. Quelli acclarati e quelli nascosti. Li enumera e li analizza. E li inserisce ciascuno nel loro esatto contesto insieme ai protagonisti di quella stagione. Perché quello che sappiamo oggi è il frutto della trattativa tra Democrazia cristiana e i vertici delle Brigate rosse. Ed è solo una minima parte di quanto è davvero accaduto".

A presentare l'evento sarà Stefano Valentini, codirettore di CAMNES (Centro Internazionale di Ricerca, formazione e tutela per l'Archeologia del Mediterraneo e del vicino oriente).

Loro Ciuffenna - Si esibirà il gruppo Apocalypse Trio gruppo capitanato del trombettista Vincenzo De Luci.

Questo concerto rappresenta un emblema nei confronti dell'amore per la musica, Vincenzo , talentuoso trombettista pugliese , qualche anno fa fu vittima di un gravissimo incidente stradale. queste vicenda così drammatica lo ha costretto a una nuova vita su una carrozzina a rotelle , probabilmente per molti sarebbe stata la fine di una carriera , ma così non è stato per Vincenzo che in questa sua nuova condizione a creato una nuova musica tutta sua, quella appunto dell'Apocalypse Trio. Ingresso 10 euro ridotto 7 euro. Rinviato a sabato 17 marzo 2018 alle ore 21.30 presso l'Auditorium Comunale di Loro Ciuffenna.Alle 17,30 presso l'auditorium Comunale di Loro Ciuffenna Montevarchi Dalle ore 8 alle ore 20 lungo via Isidoro del Lungo, piazza Varchi e via Poggio Bracciolini si svolgerà anche il tradizionale appuntamento con il Mercato di via dei Musei con tanti banchini dedicati a prodotti di antiquariato, dell'opere di ingegno e di oggettistica varia. Per l'occasione saranno aperti anche i tre musei della città. Alle ore 17 presso la Galleria San Lorenzo in via Isidoro Del Lungo, si terrà la presentazione del romanzo giallo dal titolo "Vasquez" dello scrittore montevarchino Francesco Di Filippo edito da EBS Print. Vasquez è un sedicente investigatore privato politicamente ed eticamente molto scorretto, che si trova a dover affrontare una questione che si farà molto complicata. Un pacchettino da consegnare alla polizia, nel caso non fosse riuscito entro due giorni ad avere notizie di un ragazzo scomparso, non sarebbe dovuta essere una missione impossibile per Vasquez, ma le cose si fanno difficili: la comparsa di una dark lady appena maggiorenne innesca una miscela esplosiva che lascia una lunga traccia di sangue sulle strade pugliesi. Così, tra insegnanti dal passato oscuro, avvocati maneggioni, camorristi appassionati di tressette, musulmani tifosi del Bari, infermiere procaci, ladri di automobili, buttafuori esperti di arti marziali imparate per corrispondenza, sindacalisti nostalgici, la torbida vicenda giunge all'epilogo, non senza l'intervento di un poliziotto disilluso e con un senso della giustizia alquanto estemporaneo. A parlarne in modo approfondito sarà l'autore stesso domenica prossima alle 17 all'interno delle iniziative del Mercato di via dei Musei. Sansepolcro Alle ore 17.30 al Teatro alla Misericordia appuntamento con INCONTRI CON LA MUSICA "Il Nabucco" di G. Verdi, una narrazione di e con Michele Casini. Nabucco (il titolo originale completo è Nabucodonosor) è la terza opera lirica di Giuseppe Verdi e quella che ne decretò il successo. Composta su libretto di Temistocle Solera, Nabucco fece il suo debutto con successo il 9 marzo 1842 al Teatro alla Scala di Milano alla presenza di Gaetano Donizetti. È stata spesso letta come l'opera più risorgimentale di Verdi, poiché gli spettatori italiani dell'epoca potevano riconoscere la loro condizione politica in quella degli ebrei soggetti al dominio babilonese. Info: laboratoripermanenti.promotion@gmail.com 334.5441166 - 328.4186716 Ingresso: intero ? 9 - ridotto ? 6 Ingresso ridotto per tutti coloro che presenteranno la tessera Laboratori Permanenti, Kilowatt, Amici della Musica. Friendly Card 4 ingressi: ? 20 - Tessera Riduzione Laboratori Permanenti ? 5 Terranuova Bracciolini La magia di Gek Tessaro e il suo Chisciotte a Terranuova
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss Marple al Petrarca, aperitivi in ciabatte e poi i grandi concerti a Casa Bruschi: gli appuntamenti del weekend

ArezzoNotizie è in caricamento