Sabato, 31 Luglio 2021
Cultura

MigrArti 2018, il Comune di Terranuova Bracciolini ospita “Dimmi EP, Extended Play”

Si intitola “Dimmi EP, Extended Play” ed è uno dei progetti vincitori del bando MigrArti Spettacolo  2018, assegnato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dello Spettacolo. Il progetto è stato curato dalla rete costituita da...

Si intitola "Dimmi EP, Extended Play" ed è uno dei progetti vincitori del bando MigrArti Spettacolo 2018, assegnato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dello Spettacolo.

Il progetto è stato curato dalla rete costituita da Compagnia Teatro Stabile di Anghiari (capofila), Comune di Terranuova, Kanterstrasse, Istituto Comprensivo Giovanni XXIII, Associazione Assadaqa=Amicizia, Associazione Gurdwaea Sangat Sabha Toscana, Associazione Senegalese del Valdarno, Anghiari Dance Hub, Archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano, Officine della Cultura e Orchestra Multietnica di Arezzo è fra i progetti vincitori, per il secondo anno consecutivo, del bando MigrArti Spettacolo 2018, assegnato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dello Spettacolo.

"Dimmi EP" si pone in continuità con il progetto "Dimmi, in movimento" realizzato nell'ambito di MigrArti Spettacolo 2017, riprendendone e sviluppandone i punti di forza, con l'obiettivo di sfidare gli stereotipi sulla migrazione e di promuovere la percezione della diversità culturale come valore.

Il progetto intende coinvolgere giovani (immigrati, seconda generazione e italiani) in processi di cocreazione attraverso laboratori (narrativa, danza e musica) che conducano alla trasposizione artistica delle vicende conservate presso Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano, all'interno del DiMMi (archivio dei diari multimediali migranti istituito a partire dal 2012).

I laboratori si terranno a Terranuova, presso il Centro Culturale Le Fornaci, e avranno l'obiettivo di coinvolgere i partecipanti in attività di creazione a

rtistica.

"Con l'attività dei laboratori si favorisce il dialogo interculturale e saranno un'occasione di divertimento, sperimentazione e accrescimento professionale - dice Caterina Barbuti assessore alla cultura - Sono proprio l'incontro di culture diverse e lo scambio di esperienze artistiche il motore di questa iniziativa

che sarà simbolicamente chiusa con un'opera collettiva che verrà presentata al pubblico a partire dal prossimo luglio, all'interno di Diffusioni Festival".

Andrea Merendelli, direttore artistico, individuerà un nucleo di storie migranti (all'interno del DiMMi), che possano rappresentare una base di partenza per la strutturazione del percorso narrativo del progetto, con l'obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere i cittadini sui temi della pace, della memoria e del dialogo

interculturale.

I giovani partecipanti (immigrati, seconda generazione e italiani) diventeranno interpreti di storie di migrazione. Oltre a Andrea Merendelli, collaboreranno al progetto alcuni professionisti provenienti dal mondo delle arti, tra cui Simone Martini (coordinatore ambito teatro), Gerarda Ventura (coordinatrice

ambito danza) e Massimo Ferri (coordinatore ambito musica).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MigrArti 2018, il Comune di Terranuova Bracciolini ospita “Dimmi EP, Extended Play”

ArezzoNotizie è in caricamento