Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

I migliori cavalieri e giostratori d’Italia premiati ad Ascoli Piceno. Niccolò Parnetti conquista la categoria under 18

Si è svolta ad Ascoli Piceno la cerimonia di premiazione del premio “Miglior Cavaliere d’Italia” prestigioso riconoscimento ideato per celebrare i dieci anni di attività del progetto “Si dia Inizio al Torneamento - Giostre, Quintane e Palii...

miglior-cavaliere

Si è svolta ad Ascoli Piceno la cerimonia di premiazione del premio "Miglior Cavaliere d'Italia" prestigioso riconoscimento ideato per celebrare i dieci anni di attività del progetto "Si dia Inizio al Torneamento - Giostre, Quintane e Palii d'Italia" unico nel suo genere in ambito nazionale che, dal 2007, vede incluse 40 città sedi di rievocazioni storiche cavalleresche.

La cerimonia si è svolta nella sala della Vittoria della Pinacoteca Civica (Piazza Arringo) alle 18 ed ha visto la collaborazione organizzativa del Consiglio degli Anziani della Quintana e dell'amministrazione comunale di Ascoli Piceno.

A fare gli onori di casa il sindaco Guido Castelli ed il presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana Massimo Massetti; assieme a loro anche l'ideatore del progetto e del premio l'aretino Roberto Parnetti, il presidente della F.I.G.S. (Federazione Italiana Giochi Storici) Giuseppe Barolo di Asti. Alla cerimonia presenti anche i Capisestieri e Consoli dei sei sestieri della Quintana oltre che i massimi responsabili di varie giostre e quintane.

I cavalieri che sono stati premiati nelle varie categorie sono: Diego Cipiccia, Willer Giacomoni e Luca Innocenzi (Categoria Miglior Cavaliere), Lorenzo Melosso, Tommaso Suadoni e l'aretino sedicenne Niccolò Parnetti (Categoria Miglior giovane under 18), Chiara Grillini, Chiara Provenzano e Nicoletta Vari (Categoria Miglior amazzone), Lorenzo Desimone e Luca Innocenzi (Premio speciale binomio più vittorioso) Manfredo Orazio e Marcello Merelli (Premio speciale proprietario cavallo più vittorioso).

Il premio consiste nella "Pergamena d'Autore" opera della pittrice fiorentina Paola Imposimato (autrice di 65 palii e drappelloni in rievocazioni storiche) mentre ai vincitori è stato consegnato anche un riconoscimento della F.G.I.S. e del main sponsor Albione Leathercraft.

L'evento gode dei patrocinii delle Regioni Emilia Romagna e Lazio, delle provincie di Perugia, Terni ed Arezzo, della F.I.G.S. (Federazione Italiana Giochi Storici), dell'A.E.R.R.S. (Ass.ne Emilia Romagna Rievocazioni Storiche) dell'A.M.R.S. (Ass.ne Marchigiana Rievocazioni storiche), della Federazione Regionale Manifestazioni Storiche Lazio, della Città di Piazza Armerina e dell'Ass.ne Giostra Cavalleresca di Sulmona.

Immagine di copertina: foto Roberto Parnetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I migliori cavalieri e giostratori d’Italia premiati ad Ascoli Piceno. Niccolò Parnetti conquista la categoria under 18

ArezzoNotizie è in caricamento