Cultura

Martino: "Mi fermo per problemi fisici, poi se ne riparlerà. Non vado da altre parti"

Anche se era nell’aria, ha destato scalpore tra la gente amante di Giostra la notizia della separazione tra Porta Santo Spirito e il suo allenatore Martino Gianni. Tanto che qualcuno commentando ha messo in dubbio la stessa notizia Eppure è così...

martino_gianni

Anche se era nell'aria, ha destato scalpore tra la gente amante di Giostra la notizia della separazione tra Porta Santo Spirito e il suo allenatore Martino Gianni. Tanto che qualcuno commentando ha messo in dubbio la stessa notizia

Eppure è così. Ne è testimonianza la presa d'atto da parte di Gianmaria Scortecci che su Facebook ha postato una foto in bianco e nero con il post Grazie con il cuore, taggando proprio il maestro Martino Gianni. Adesso resta da capire se il re mida della piazza, andrà a toccare altri lidi per trasformarli in oro. Simone Catalani, rettore uscente di Porta Crucifera non si sbottona, anzi tenta di smontare le voci che vorrebbero Martino Gianni volare verso la parte alta del centro storico per approdare a palazzo Alberti. "Io non so niente" dice cercando di chiudere subito il discorso "certo è bravo, è il numero uno" piacere piace a tutto il mondo della Giostra ovviamente per le sue qualità tecniche che riesce a trasferire ai giovani giostratori.

Ma insomma ci sarebbe uno sponsor importante come Prada per questa operazione? "Leggende" chiude Catalani.

Anche Martino Gianni conferma: "Nessuna motivazione particolare se non il fatto che devo fare un intervento chirurgico alla spalla e ci sarà una lunga convalescenza, non potevo rimanere."

Quindi non andrà adesso in un altro quartiere: "No, nessun altra parte devo pensare prima a me stesso, poi quando tutto sarà passato se ne riparlerà, se ne avrò voglia, se ci saranno le condizioni." Quindi non ci sono state grosse rotture con Santo Spirito: "No ci siamo lasciti in buoni rapporti, ho spiegato ad Ezio che era inutile volermi tenere per forza e poi magari io potevo tornare al campo a maggio o giugno, non sarebbe stato giusto." Dispiaciuto?

"Certo che mi dispiace, tanto, ma adesso devo pensare a risolvere i miei problemi fisici."

I ragazzi nel frattempo sono cresciuti molto, ne risentiranno?

"Sono strasicuro che Elia e Gianmaria non sentiranno alcuna differenza, hanno lavorato con molta dedizione sempre e sono cresciuti tantissimo, Gian Maria soprattutto ha fatto grandi passi avanti dal punto di vista tecnico, potrebbe essere lui a tenere le redini del quartiere, fare da guida, l'ho notato quando è stato al mio fianco al momento delle spiegazioni tecniche. Non avranno difficoltà." Fatto sta che per cercare di blindare il suo allenatore la dirigenza gialloblu aveva confezionato un rinnovo triennale del contratto con un leggero rialzo economico, ma Martino non ha accettato e Gori non ha più insistito. Martino adesso dice di avere altre priorità, ma noi non lo immaginiamo lontano dalla lizza, prima di allenamento, poi di piazza Grande per un lungo periodo e probabilmente all'inizio del 2018 torneremo a sentir parlare di lui. Forse subito dopo il rinnovo delle cariche sociali.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martino: "Mi fermo per problemi fisici, poi se ne riparlerà. Non vado da altre parti"

ArezzoNotizie è in caricamento