Marie-Aude Murail ad Arezzo

Marie-Aude Murail sarà in Italia in occasione dell’uscita di Lupa bianca Lupo nero, Giunti Editore, un libro coraggioso, in cui Murail, come di consueto, ci restituisce una fotografia del mondo così com’è: imperfetto e umano. Protagonista della storia Sauver Sant-Yves, psicologo di colore, di origine antillesi, che riceve i pazienti nello studio in casa sua, a Orléan, dove vive con il figlio di otto anni, Lazare.

In questa casa-studio conosciamo un’umanità variegata di uomini, donne, bambini e adolescenti che vengono a confidarsi con lo psicologo. Adolescenti alle prese con le difficoltà della crescita, che stanno facendo i conti con le proprie origini, famiglie che si separano, si ricompongono, si mescolano, specchio di una società colma di contraddizioni e differenze, che fatica spesso a comprendersi e accettarsi. Ancora una volta al centro la complessità delle relazioni nel mondo contemporaneo raccontata senza moralismi e pregiudizi ma con uno sguardo profondamente intriso di etica.

Marie-Aude Murail incontrerà al mattino gli studenti dell’ITIS “Galileo Galilei” e nel pomeriggio, alle ore 17, al Teatro Virginian sarà presentata alla cittadinanza dal Circolo dei lettori de la libreria.

A seguire, in libreria, brindisi e firmacopie.

L’ingresso  è libero fino ad esaurimento posti,  la prenotazione è consigliata.

Chi è Marie-Aude Murail

Marie-Aude Murail è una delle più importanti autrici francesi e ha pubblicato più di 90 titoli. Insignita di numerosi premi per la sua ormai sterminata produzione, sa affrontare temi delicati con grazia e con una sana e trascinante ironia. Nelle sue storie i personaggi sono tratteggiati nella loro complessità, senza sconti ma sempre con uno sguardo pieno di empatia. Ha vissuto a Parigi e a Bordeaux, ora abita a Orléans, ma è spesso in viaggio per incontrare i suoi lettori in tutto il mondo. È stata nominata Cavaliere della Legione d’Onore francese. Con Giunti ha pubblicato Baby sitter blues; Oh, boy!; Mio fratello Sim¬ple; Nodi al pettine; Cécile il futuro è per tutti; Picnic al cimitero e altre stranezze, un romanzo su Charles Dickens; Miss Charity; Crack! Un anno in crisi; 3000 modi di dire ti amo, Persidivista.com.

Il Circolo dei lettori de La Casa sull’Albero è nato nell’ambito di Io le storie me le lego al dito!, il progetto lettura che la libreria La Casa sull’Albero porta avanti dal 2013 con le scuole secondarie di primo grado della Provincia di Arezzo. Il circolo, coordinato da Elena Giacomin, ad oggi conta circa 10 iscritti di un’età compresa fra gli 11 e i 16 anni e da settembre 2015 si riunisce periodicamente per condividere la passione per i libri e la lettura. Il circolo organizza incontri con autori, partecipa a festival ed iniziative legate al libro sia a livello locale, che nazionale.

La Casa sull’Albero, vincitrice del premio “Gianna e Roberto Denti” 2019, come miglior libreria per ragazzi d’Italia è una libreria indipendente, specializzata per bambini e ragazzi che si caratterizza per una vasta scelta di titoli sia delle più importanti case editrici, che dei piccoli editori e per i servizi che offre a scuole, realtà associative e privati. La libreria seleziona e promuove opere di qualità e sostiene il lavoro di ricerca dei piccoli editori, non per questo rinunciando al recupero dei grandi classici.  La casa sull’albero è un luogo d’incontro e servizio dove quotidianamente vengono ospitati  per laboratori, letture, atelier creativi, bambini e  ragazzi assieme alle loro famiglie. L’impresa, totalmente al femminile, è vincitrice di uno dei premi della Camera di Commercio “Fedeltà al lavoro edizione 2014” (premio Imprenditoria Giovanile).

La libreria è membro di  IBBY ITALIA (International Board on books for young people) e di ALIR (Associazione librerie indipendenti per ragazzi).

La casa sull’albero si occupa di attività di promozione della lettura sul territorio, in collaborazione con istituzioni quali scuole e biblioteche, e promuove iniziative come mostre, festival, presentazioni, laboratori, letture, incontri con gli autori.

Realizza incontri di formazione e di aggiornamento per insegnanti, educatori e genitori sulle tematiche centrali della  letteratura per l’infanzia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • La cura dello sguardo e la poetica dei paesi di Franco Arminio

    • solo oggi
    • 28 settembre 2020
    • Locali dell’ex Officina Tricca

I più visti

  • Riapre la mostra "La regola di Piero" di Mimmo Paladino: è visitabile tutti i giorni (gratis)

    • Gratis
    • dal 1 giugno al 30 settembre 2020
    • Varie sedi
  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • I giorni del vino: visite in cantina e iniziative. Il calendario

    • dal 24 giugno al 11 ottobre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ArezzoNotizie è in caricamento