menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Madonna col bambino incanta Foiano: la chiesa della Fraternità riabbraccia i suoi capolavori

Ora visibile al centro della sala la “Madonna col bambino” di Andrea della Robbia

Al centro della navata c'è lei. Bella da togliere il fiato, con gli occhi blu rivolto verso il basso e in braccio il bimbo che invece, guarda dritto davanti a sé. È all'interno della chiesa museo di Santa Maria della Fraternità, che Foiano della Chiana questa mattina ha accolto, di nuovo, la Madonna col bambino di Andrea della Robbia. La terracotta invetriata è stata protagonista di una pre apertura straordinaria della chiesa che è divenuta negli anni pinacoteca comunale. Uno spazio unico quasi nascoto tra le viuzze del centro storico e che si è presentato con una nuova disposizione delle opere che, tra gli altri, contano anche su pezzi di Orazio Porta e Luca Signorelli. Al centro della salata è ora visibile la robbiana. L’opera, candida e a grandezza naturale, è stata restaurata dall’amministrazione comunale che negli ultimi anni ha investito nel recupero e valorizzazione delle opere robbiane presenti nel territorio. 

Insieme all’amministrazione comunale, rappresentata dal vicesindaco e assessore alla cultura Jacopo Franci, alla prima del nuovo museo erano presenti Sundria Oglialoro dell’associazione Bottega dell’Arte che gestisce il museo comunale e una rappresentanza della scuola di Foiano. 

"Abbiamo voluto riaprire il nostro museo, anche se solo per un’anteprima - ha detto Franci - per dare un segnale di attenzione al nostro patrimonio culturale. Anche il giorno che abbiamo scelto non è casuale, oggi infatti è martedì grasso e per Foiano, patria del Carnevale, non è mai un giorno come gli altri. Appena possibile inviteremo tutta la popolazione a visitare il nostro museo e ad ammirare la “Madonna col Bambino” di Della Robbia, così come prepareremo una vasta campagna di comunicazione per i turisti. Nel frattempo lavoriamo per quando sarà possibile organizzare nuovi eventi aperti al pubblico".

L'opera

La Madonna col Bambino di Andrea della Robbia è data 1460. Terracotta invetriata è costituita da due pezzi assemblati lungo la ricaduta del manto. Una scultura completamente bianca ad eccezione del colore azzurro delle iridi ed eseguita da Andrea ancora giovane su disegno dello zio Luca.

**Foto tratte da Facebook

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento