Sabato, 16 Ottobre 2021
Cultura

"L'urgenza del vernacolo", torna a Cavriglia la rassegna dedicata al teatro del territorio

Per il secondo anno consecutivo spetterà alle compagnie teatrali del territorio l'onere di chiudere la Stagione Teatrale 2016/2017 di Cavriglia, una stagione quella promossa dall'Amministrazione Comunale in sinergia con “Fondazione Toscana...

Per il secondo anno consecutivo spetterà alle compagnie teatrali del territorio l'onere di chiudere la Stagione Teatrale 2016/2017 di Cavriglia, una stagione quella promossa dall'Amministrazione Comunale in sinergia con "Fondazione Toscana Spettacolo" e "Materiali Sonori" che non ha avuto niente da inviare ai teatri delle grandi città. Tantissimi gli artisti di fama nazionale che si sono alternati sul palco cavrigliese: Simone Cristicchi, Lucia Poli, Andrea Zorzi, Alessandro Benvenuti, Ginevra Di Marco, Catherine Spaak solo per citarne alcuni. Per il gran finale però, come avvenuto lo scorso anno, verrà "rispolverata" la tradizione. Il mese di maggio sarà interamente dedicato al Vernacolo, cioè alla nobiltà della parlata popolare toscana. La rassegna, "L'urgenza del Vernacolo", sarà un vero e proprio "contest" (proprio come quelli che vedono impegnate le rock band giovanili?) durante il quale sei compagnie amatoriali di teatro popolare si sfideranno, andando in scena i giorni 5, 6, 12, 14, 20 e 21 maggio.

Le compagnie selezionate sono: Gli Squinternati, Gli amici di Ascanio, l'Associazione Culturale Masaccio, l'Associazione Culturale Artemide, il Gruppo Teatrale Sangiovannese, la Compagnia Teatrale In Avane e la Compagnia de I Bell'e raccatati.

La finale del contest si svolgerà sabato 27 maggio, alle ore 21.30, durante la quale le compagnie presenteranno un "corto teatrale", come sintesi dal loro spettacolo. Seguiranno la proclamazione dei vincitori che vedrà come ospite Lisetta Luchini, fiorentina, cantante, ricercatrice, cantastorie e chitarrista di musica popolare toscana.

Questo il programma della rassegna:

Venerdì 5 maggio : GLI SQUINTERNATI in "Compagnia Amatoriale" di Italo Conti

Sabato 6 maggio: GLI AMICI DI ASCANIO in di "Purga e Cioccolato" Giancarlo Pardini

Venerdì 12 maggio : ASSOCIAZIONE CULTURALE MASACCIO in "L'ala e la coscia. Questo è il problema" di Salvatore Sottile

Domenica 14 maggio : ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTEMIDE in "Sistemi di riferimento" di Luca Brogi

Sabato 20 maggio: COMPAGNIA TEATRALE IN AVANE in "All'alba del Villaggio" di Elisa Fini

Domenica 21 maggio: COMPAGNIA I BELL'E RACCATTATIin "Il castagno del renaio" di Leonardo Bonci

Sabato 27 maggio: LA FINALE!

Tutti gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Comunale di Cavriglia a partire dalle 21.30

Per acquistare i biglietti in prevendita o per qualunque ulteriore informazione è possibile contattare Materiali Sonori allo 055.9120363 - 335.6159643 - 377.4494360.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'urgenza del vernacolo", torna a Cavriglia la rassegna dedicata al teatro del territorio

ArezzoNotizie è in caricamento