Sabato, 12 Giugno 2021
Cultura

La voce di Lucia Paglicci da Sanremo NewTalent allo studio di Sfera Ebbasta

L'allieva di Proxima Music, si è esibita con “Lui mi scrive” nel concorso sanremese. Paglicci ha poi registrato il suo brano nello studio di registrazione di Sfera Ebbasta a Cinisello Balsamo

Lucia Paglicci

Dal palco di Sanremo NewTalent allo studio di registrazione di Sfera Ebbasta. La cantante aretina Lucia Paglicci, allieva dei corsi di Proxima Music tenuti dalla maestra Lali Mishvelia, è stata protagonista di due importanti esperienze artistiche dove ha goduto dell’opportunità di presentare il suo ultimo brano “Lui mi scrive”.

La crescita vocale e tecnica vissuta da questa diciassettenne, specializzata nella musica trap e rap con il nome di Alex Tay, ha trovato gratificazione nell’inserimento tra gli ottantasette artisti selezionati da tutta la penisola per partecipare a Sanremo NewTalent che, dal 2 al 6 marzo, ha riunito nella città ligure i giovani talenti della canzone italiana. Paglicci è salita sul palco del Palafiori con la sua canzone inedita “Lui mi scrive” dove ha affrontato le tematiche della dipendenza affettiva, eseguendo una buona performance con cui però non è riuscita a rientrare tra i dodici finalisti del concorso nazionale.

Il recente percorso della cantante di Proxima Music è stato arricchito anche dalla possibilità di eseguire questo brano nello studio di registrazione aperto all’inizio del 2020 nella milanese Cinisello Balsamo da Sfera Ebbasta con il sostegno di Adidas per far emergere e valorizzare i giovani cantanti rap e trap italiani, fornendo loro un trampolino di lancio completamente gratuito. Tra gli artisti appoggiati da questo centro è rientrata anche la stessa Paglicci che, dopo aver inviato la sua presentazione e la sua prima canzone “A metà sulla via”, è stata chiamata lo scorso 4 marzo per registrare “Lui mi scrive” che sarà prossimamente lanciata su Spotify, su Youtube e sugli altri canali digitali accompagnata da un videoclip registrato tra Arezzo e Firenze. «Il mio percorso artistico - commenta Paglicci, - ha preso il via nel mondo del musical tra canto e teatro, poi ho iniziato a studiare il pop e infine mi sono specializzata nella musica rap e trap. Il mio primo ringraziamento è rivolto alla maestra Mishvelia con cui lavoro da molto tempo e con cui sto vivendo una continua crescita che mi ha permesso di vivere due importanti esperienze artistiche. La possibilità di cantare sul palco di Sanremo NewTalent ha rappresentato un’occasione particolarmente emozionante e arricchente, ma la mia identità nella musica trap e rap ha trovato la sua espressione naturale nell’eccezionale opportunità di registrare nello studio di Cinisello Balsamo che è nato proprio per portare un contributo alla crescita dei giovani impegnati in questi generi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce di Lucia Paglicci da Sanremo NewTalent allo studio di Sfera Ebbasta

ArezzoNotizie è in caricamento