L'esordio letterario thriller della giornalista aretina Fedora D'Anzeo

Il romanzo si intitola "Gli ultimi anelli della catena", al centro la misteriosa morte di una donna

E' da poco uscito il libro della giornalista Fedora D'Anzeo, collega della Nazione di Arezzo, che si intitola "Gli ultimi anelli della catena" ed è edito da "Augh!". Un romanzo d'esordio a tinte fosche, ambientato in una città di provincia assai familiare.

Centotrenta pagine dense di trama ben congengnata, senza inverosimili colpi di scena. Ogni capitolo, però, aggiunge tasselli al mosaico, il cui complesso disegno si rivela senza fretta, in un intrigante gioco narratore-lettore.

Al centro del mistero la morte di una donna, Theresa, trovata in casa senza vita. Tutto lascerebbe pensare a un suicidio, ma ad opporsi alla rapida chiusura del caso ci pensa la dirigente della Squadra Mobile, Alessia Licata. Trasversalmente considerata una "scassacazzi", la donna riuscirà proprio per la sua testardaggine a disvelare la reale natura della morte di Theresa.

Un viaggio torbido per giungere alla verità, ma anche un cammino di introspezione per la protagonista: la vittima, Theresa, fu l'amante di suo padre. Il caso costringerà Alessia, inevitabilmente, a fare i conti col suo passato in sospeso.

La scrittura, agevole e avvincente, ritaglia il giusto spazio per modellare i personaggi, Alessia su tutti. Tuttavia, attraverso semplici pennallate acquisiscono volume anche i comprimari della storia.

In definitiva, un esordio letterario gustoso, in cui Dory D'Anzeo mette molto di Arezzo e degli aretini. Ed è un gioco divertente anche rintracciare i tratti di alcune figure di carta, che sono tipici degli omologhi in carne e ossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento