Venerdì, 30 Luglio 2021
Cultura

L'Antiquaria di maggio, gli appuntamenti in libreria e poi "Xanax" in scena. La mappa del weekend aretino

VENERDI' 4 MAGGIO Arezzo Feltrinelli Point Arezzo ore 18, presentazione di “Un anno di vita in Montagna” di D’Errico e Battistoni, interverrà Maurizio Barbagallo di Trekkilandia (per le info sul libro: www.alritmodellestagioni.it)...

teatro-modo

VENERDI' 4 MAGGIO

Arezzo Feltrinelli Point Arezzo ore 18, presentazione di "Un anno di vita in Montagna" di D'Errico e Battistoni, interverrà Maurizio Barbagallo di Trekkilandia (per le info sul libro: www.alritmodellestagioni.it)

Arezzo Risate e molto altro con l'imperdibile spettacolo XANAX, messo in scena dalla compagnia C.L.A.E.T. di Ancona alle ore 21,15 presso il Centro Aggregazione Sociale Fiorentina, Via Vecchia 11 (dentro porta S. Clemente) ingresso gratuito. All' interno di un'azienda, nel corso di un qualsiasi venerdì sera, uno degli ascensori si blocca.

Due colleghi di lavoro, Daniele e Laura, si ritrovano così, uno davanti all' altro. Si conoscono a malapena, ma da quel momento tutto cambierà. La comicità si alterna a momenti paradossali in "Xanax", la commedia della compagnia teatrale C.L.A.E.T di Ancona, diretta dal bravissimo Davide Giovagnetti, già ospite e vincitore del nostro Festival. Un uomo e una donna in una situazione esasperata, claustrofobica, estrema. Due persone quasi sconosciute costrette improvvisamente a condividere gli elementi più intimi del proprio corpo e della propria anima.

Arezzo Ore 21, Casa della Musica di Arezzo "Primo Movimento", un documentario sull'Orchestra Giovanile Italiana. Ingresso libero. Realizzato da R-evolution Film & Television in collaborazione con RAI3, il film documenta un anno di attività dell'Orchestra Giovanile Italiana, il 2016, seguendo da vicino le avventure artistiche e personali dei giovani musicisti coinvolti nel progetto formativo che li prepara all'attività in orchestra.La prolungata coabitazione dei ragazzi - tra lezioni, prove, viaggi, residenze e concerti - mostra il formarsi di un gruppo affiatato, cementato dall'obiettivo comune di "costruire" la musica; non mancano contrasti e tensioni, ma alla fine si compone il ritratto di una generazione capace di abnegazione, sacrificio e rigore quanto di leggerezza, passione ed armonia.

Arezzo Un tributo speciale ad un grande artista al Circolo Aurora con la SCIÒ BAND - Tributo a Pino Daniele. Concerto elle ore 22.00. Ingresso libero con tessera Arci. Sciò Band è un progetto musicale di recente formazione che nasce come tributo alla musica di Pino Daniele.

Viene ripercorsa la carriera del cantautore napoletano recentemente scomparso dalle origini fino ai suoi ultimi lavori attraversando con i suoi meravigliosi classici tutta la storia della sua musica. Una musica mediterranea caratterizzata dalla contaminazione del blues, del jazz e dei ritmi brasiliani che Pino Daniele ha condiviso insieme a musicisti di altissimo livello. Proprio la passione per tutti questi generi di musica ha unito in questo progetto i quattro musicisti che compongono il gruppo.

Line up:

Stefano Sergiampietri voce e chitarre,

Marco Pezzola tastiere,

Mauro Maurizi basso

Claudio Cuseri batteria.

Palazzo del Pero (Arezzo) La quarta Conversazione del ciclo, I Venerdì di Palazzo del Pero 2018, organizzati dal Centro Sociale " Valcerfone" , con il contributo della Farmacia Marini-Giabbanelli e di Capacci Gualtiero (ingrosso foraggi)e la collaborazione della Società Storica Aretina, avrà luogo alle ore 21 presso i locali del Centro (Palazzo del Pero, tel. 0575369379) ed è affidata a Giovanni Cangi che parlerà su, Architetture, viabilità, vicende storiche tra Toscana e Umbria in epoca tardo-antica e altomedievale.

Terranuova Bracciolini

/attualita/bellezza-polpette-rigatina-e-un-po-di-cacio-salveranno-il-mondo-tre-giorni-di-incontri/

SABATO 5 MAGGIO

Anghiari Alle ore 17,30, presso il Teatro dei Ricomposti di Anghiari, nell'ambito della stagione teatrale 2018 curata dall'Associazione Teatro di Anghiari in collaborazione con Anghiari Dance Hub, lo spettacolo R.osa, di Silvia Gribaudi. Finalista Premio UBU 2017 come miglior spettacolo di danza 2017 e finalista Premio Rete Critica 2017 "R. OSA _10 ESERCIZI PER NUOVI VIRTUOSISMI", con l'interpretazione di Claudia Marsicano, premio UBU 2017 come nuova attrice under 35 è una performance che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l'espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa con un linguaggio "informale" nella relazionale con il pubblico. Autentico "one woman show" in cui lo spettatore è chiamato ad essere protagonista volontario o involontario, all'interno di una drammaturgia composta di 10 esercizi di virtuosismo R.OSA si ispira alle immagini di Botero, al mondo anni 80 di Jane Fonda, al concetto di successo e prestazione. Silvia Gribaudi, coreografa e performer, è un'artista attiva nell'arte performativa. Il suo linguaggio coreografico attraversa la performing art, la danza e il teatro, mettendo al centro della ricerca il corpo e la relazione col pubblico. La sua poetica si avvale di una ricerca costante di confronto e inclusione con il tessuto sociale e culturale in cui le performance si sviluppano. Il suo linguaggio artistico è l'incontro della danza con la comicità cruda ed empatica. Ha vinto numerosi premi, fra cui il Premio pubblico e giuria per la Giovane Danza d'Autore, e i suoi spettacoli sono stati presentati ad Aerowaves Dance Across Europe, alla Biennale di Venezia, al Dublin Dance Festival, Edinburgh Fringe Festival, Dance Victoria Canada e al Festival Do Disturb a Palais De Tokyo di Parigi e a Santarcangelo Festival.

A seguire, alle ore 21, presso il Teatro alla Misericordia di Sansepolcro, saranno presentati gli esiti di Amore lasciami dormire per favore, laboratorio/performance di teatro fisico liberamente tratto da Romeo e Giulietta di William Shakespeare.

Il laboratorio, gratuito, condotto da Francesco Gabrielli, è stata occasione per ripartire dalle origini del teatro, dallo studio della relazione teatrale, fisica e vocale. Rivisitare le parole di Shakespeare non significa solo ripercorrere la sua drammaturgia, rappresentandola, ma anche indagare e svelare i punti di contatto, i nodi, tra la nostra società contemporanea e quella seicentesca descritta dall'autore, a partire dalla comprensione delle nature umane che attraversano i classici del teatro.

Alessandra Dell'Atti e Francesco Gabrielli, interpreti ed autori di teatro e danza contemporanea, si incontrano nel 2015 collaborando alla messa in scena dello spettacolo "L'Amleto prima" prodotto dal C.R.T Teatro dell' Arte di Milano. Successivamente proseguono la loro collaborazione con una ricerca tra corpo e voce, teatro e danza ponendo l'accento sulla "relazione" in tutte le sue accezioni e sfumature.

E per gli spettatori più curiosi, un biglietto unico a 14 euro per entrambi gli spettacoli.

Arezzo Concerto nel segno della solidarietà, sabato 5 maggio alle 21, al Teatro Petrarca. L'Orchestra Giovanile Italiana si esibirà a sostegno del Calcit. Un evento promosso dal Comune e da CaMu - Casa della Musica di Arezzo.

Questi giovani talenti saranno protagonisti, sul più importante palcoscenico cittadino, per un concerto insieme al violinista tedesco Kolja Blacher, impegnato, in questa occasione, nella duplice veste di direttore e solista. Quindi, per i giovani strumentisti dell'Orchestra Giovanile Italiana, ensemble sinfonico della Scuola di Musica di Fiesole, che dal 1980 riunisce i migliori talenti della musica classica in Italia e gestisce anche la Casa della Musica di Arezzo, sarà un privilegio suonare con il violinista tedesco che, parallelamente ad una brillante carriera solistica e di spalla nelle orchestre più prestigiose d'Europa, si dedica da tempo alla direzione d'orchestra guidando con successo importanti complessi in tutto il mondo.

L'evento è stato presentato dal sindaco Alessandro Ghinelli, dall'assessore Lucia Tanti, dal presidente del Calcit aretino Giancarlo Sassoli e dal sovrintendente della Scuola di Musica di Fiesole Lorenzo Cinatti.

Verranno eseguite musiche di B. Bartòk, J. Brhams e L. van Beethoven.

Costo dei biglietti: platea e I° ordine di palchi 20 euro, II - III - IV ordine di palchi 10 euro. Prevendita presso i punti vendita Box Office. Vendita presso il Teatro Petrarca, nel giorno dello spettacolo dalle 10 alle 13 e dalle 17 all'inizio del concerto, e online https://bit.ly/Biglietti_OrchestraGiovanileItaliana

In attesa del concerto alle 21, alla Casa della Musica, che ha sede presso il Palazzo di Fraternita in piazza Grande, verrà proiettato "Primo movimento", il documentario di Francesco Matera e Lorenzo Scoles sull'Orchestra Giovanile Italiana. Realizzato da R-evolution Film & Television in collaborazione con Rai3, il film documenta un anno di attività dell'Orchestra, il 2016, seguendo da vicino le avventure artistiche e personali dei giovani musicisti coinvolti nel progetto formativo che li prepara all'attività in orchestra. L'ingresso è libero. Arezzo Ore 10.30 "Scopri...Arezzo". Visita del centro storico di Arezzo durante la visita scopriremo l'arte millenaria del centro storico toccando tutti i luoghi di maggior interesse storico-artistico partenza da Corso Italia 14 (Casa Museo Ivan Bruschi) Costo E 15,00 durata : 2 ore prenotazione : 334 3340608 Arezzo In occasione del doppio appuntamento del 5 e 6 maggio con la Fiera Antiquaria e OroArezzo, la Fondazione Bruschi, amministrata da UBI Banca, propone iniziative culturali per tutti i curiosi e gli appassionati della storia dell'arte e del gusto del bello attraverso i secoli.

Dal 5 all'8 maggio, grazie ai coupon distribuiti ad OroArezzo, sarà possibile visitare le sedici suggestive sale di Casa Bruschi e ammirare il panorama della città dalle terrazze al costo di solo 1 euro.

Con lo stesso coupon, domenica 6 maggio alle ore 18,20 e 19,10 sono previste due visite guidate straordinarie alla collezione del Museo, che comprende, tra le varie opere e oggetti d'arte e di antiquariato, preziosi gioielli dal periodo etrusco fino all'Ottocento e un'ampia raccolta di gemme, sigilli e monete d'oro e d'argento. Le visite sono accessibili, a 6 euro a persona, esclusivamente su prenotazione al numero 0575354126 oppure scrivendo a casamuseobruschi@gmail.com. Inoltre, in collaborazione con il Centro Guide di Arezzo e Provincia, domenica 6 maggio, con partenza alle ore 12,00 dalla Casa Museo Ivan Bruschi, è in programma lo speciale ScopriArezzo "Storia del costume e della moda". Un percorso guidato tra le opere d'arte della collezione Bruschi che fanno scoprire il gusto estetico e l'attenzione all'abbigliamento nei vari secoli. Quadri, sculture e oggetti di oreficeria i cui protagonisti indossano accessori e abiti importanti e originali.

Il percorso continua con una visita alla mostra "Modi e moda" nel Sottochiesa di San Francesco a cura di Munus e Mosaico e si conclude con l'ingresso in Cappella Bacci per godere degli affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca. Costo: ? 15,00 a persona. Per informazioni e prenotazioni: 334 3340608 - info@centroguidearezzo.it

Arezzo Il comitato del "Viva Maria" di Arezzo organizza le celebrazioni in occasione della ricorrenza del 5 maggio: "è una delle pagine più memorabili della storia cittadina - spiegano dal comitato -. Si tratta della spontanea insurrezione popolare, detta anche insorgenza, che nel maggio del 1799 portò alla cacciata delle truppe francesi dal nostro territorio, le quali nel precedente marzo avevano occupato il neutrale Granducato di Toscana ed il 6 aprile erano arrivate ad Arezzo, instaurandovi una Municipalità. Bastò poco più di un mese di occupazione per esasperare gli animi aretini e far scoppiare la rivolta. A ricordo dell'evento ed a memoria di tutti i caduti dell'insorgenza Aretina detta del "Viva Maria", domani 5 maggio, in occasione dell'anniversario, alle ore 19,00 verrà celebrata una messa commemorativa presso la Chiesa parrocchiale di Frassineto. Saranno presenti, alcuni esponenti dell'associazione "Comitato Viva Maria" in costume d'epoca e durante la celebrazione religiosa, officiata da Don Alvaro e Don Fortunato, verranno eseguiti dei canti dall'associazione corale Symphonia.

Arezzo Appuntamento al Circolo Aurora. La proposta musicale del duo è una world music fortemente legata alle tradizioni siciliane ma altrettanto aperta alla contemporaneità, ricca di sperimentazioni dalle venature jazz. Al duo di base, formato dalla cantante italo/americana Michela Musolino e dal fisarmonicista Fabio Turchetti si sono aggiunti spesso Micheal Delia (percussionista/scultore di New York che costruisce da sè gli strumenti che suona) o Chris Garcia (percussionista storico dei Mother of invention di Frank Zappa). L''omonimo cd registrato a Praga nel 2015 è stato inserito dalla prestigiosa rivista americana PopMatters tra i primi 12 migliori album di world music del 2016.

Il repertorio spazia dai canti marinari tradizionali della zona di Trapani, da cui la famiglia della Musolino proviene, a brani originali legati alle storie del teatro dei pupi siciliani. Il gruppo negli ultimi due anni si è esibito in mezzo mondo: tre tour americani ,uno in centro Europa ed uno in Italia e ha riscosso ovunque un meritato successo di pubblico e di critica. Ingresso libero con tessera Arci.

Arezzo Dalle ore 15 alle ore 18 la Scuderia Pan di Mulinelli organizza un pomeriggio da passare in mezzo ai pony. L'iniziativa è aperta a bambini che sanno già cavalcare, ma anche a bambini che non sono mai saliti a cavallo. Ci sono momenti di confidenza con i pony (pulizia) e poi primi passi e giochi di abilità in sella. I principianti saranno sempre accompagnati dagli istruttori. Merenda finale per tutti. Contributo 10 euro. L'iniziativa prevede la partecipazione di almeno 5 bambini. Per info Francesca 334/1545975, www.scuderiapan.com

Arezzo Tra storia e medicina, un pomeriggio dedicato al mito di Alessandro Magno per spiegarne le cause del decesso a distanza di duemila anni. Alle 17 il Circolo Artistico in Corso Italia 108 permetterà di vivere un salto nel passato per riscoprire gli ultimi anni di vita di uno più grandi conquistatori e strateghi della storia che morì ad appena trentadue anni. L'occasione è fornita dalla presentazione alla cittadinanza del libro "Un consulto clinico 2000 anni dopo. Patologie e cause della morte di Alessandro Magno" che rappresenta l'ultima fatica letteraria di Marcello Caremani, già medico dell'Ospedale San Donato e poi assessore comunale. L'iniziativa, aperta alla libera partecipazione dell'intera cittadinanza, farà affidamento anche sul professore Giulio Firpo (presidente dell'Accademia Petrarca) e sullo psichiatra Paolo Martini (già direttore del servizio di Salute mentale del San Donato), che con la loro esperienza contribuiranno a ripercorrere le gesta di Alessandro Magno tra fatti storici e diagnosi cliniche.

Arezzo Fiera Antiquaria

Arezzo Al Circolo ricreativo del Quartiere Porta Sant'Andrea ci sarà la pizzeria sociale.

Dalle ore 20 sarà, infatti, possibile cenare nella sede di via delle Gagliarde con ottimi antipasti, primi piatti e le pizze preparate dai pizzaioli biancoverdi.

Un'occasione per passare una serata fra amici e all'insegna del buon cibo.

Non è necessaria la prenotazione, ma chi volesse far riservare dei tavoli può farlo chiamando nel pomeriggio di sabato il n. 0575.295040.

Arezzo In occasione della "Giornata mondiale dell'igiene delle mani", in programma su iniziativa dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, la Asl Toscana sud est si attiva con l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione, ma anche gli operatori sanitari, sull'importanza della pulizia delle mani come prevenzione delle infezioni. L'evento in programma ad Arezzo si terrà all'auditorium dell'ospedale San Donato in collaborazione con alcuni istituti scolastici. I ragazzi dell'Istituto Vegni di Cortona e dei Liceo Artistico di Arezzo hanno prodotto elaborati con grafica e video che sottolineano l'importanza dell'igiene delle mani sia in ambito ospedaliero che nel setting comunitario. I lavori verranno presentati dai ragazzi, sotto la guida degli insegnanti, in occasione dell'evento a partire dalle 10. L'iniziativa è stata coordinata dagli operatori della Direzione di presidio del San Donato e del Dipartimento della Prevenzione e Promozione della salute.

Arezzo Feltrinelli Point Arezzo ore 18, presentazione di "Prospettive dell'interpretazione; Nietzsche, l'ermeneutica e la scrittura in Al di là del bene e del male" di Selena Pastorino, ed. ETS. Interverranno il Prof. Luca Lupo (Università della Calabria) e il Prof. Simone Zacchini (Università di Siena), letture di Melania Mattii.

"Non ci sono fatti, solo interpretazioni", è l'icastica formula con cui comunemente si fa riferimento alle riflessioni nietzscheane sul tema. Una citazione impropria che, decontestualizzata e assolutizzata, si è imposta come sintesi di una concezione filosofica complessa che qui si è voluta chiamare pensiero dell'interpretazione. Lungi dal fornire una definizione, il presente lavoro ha tentato di vederne il funzionamento leggendolo attraverso la sua messa in opera in Al di là del bene e del male. Arezzo Il Calcit costituito nel 1978 quest'anno taglia il traguardo dei 40 anni di impegno ininterrotto nella lotta ai tumori. Alle 21 presso il Teatro Petrarca di Arezzo concerto sinfonico a sostegno del Calcit per celebrare questa importante ricorrenza. Il concerto sarà eseguito dall'orchestra giovanile italiana, ensemble sinfonico della scuola di musica di Fiesole che dal 1980 riunisce i migliori talenti della musica classica italiana. I biglietti (1° settore 20 euro, secondo settore 10 euro) sono disponibili presso i punti vendita Box Office, al Teatro Petrarca la sera del concerto e online. Informazioni: casa della musica di Arezzo (334-6505145 - info@camuarezzo.it) e Calcit Arezzo (328-7254025 info@calcitarezzo.it) Cavriglia Una mostra che segnerà il debutto di un'artista cavrigliese emergente. Patrocinata dall''associazione culturale "Una mela per Eva", sabato 5 maggio alle 17 a Pontassieve (in via Tanzini 2) nell'atelier del noto artista toscano Massimo Cantini, si aprirà "Immaginarose" la prima mostra di pittura di Valentina Chisci. L'esposizione si sviluppa intorno ad un progetto che ha come soggetto la rosa, interpretata in maniera astratta ed immaginaria. L'ispirazione nasce dopo aver trascorso un periodo di tempo nel roseto del fratello, luogo di bellezza e varietà infinita delle rose. Poppi /cultura-eventi-spettacolo/dialogo-nella-natura-e-nellarte-franco-cardini-ospite-di-punta-del-convegno-culturale-interreligioso-a-poppi/ Terranuova Bracciolini /attualita/bellezza-polpette-rigatina-e-un-po-di-cacio-salveranno-il-mondo-tre-giorni-di-incontri/ DOMENICA 6 MAGGIO Arezzo In occasione del doppio appuntamento del 5 e 6 maggio con la Fiera Antiquaria e OroArezzo, la Fondazione Bruschi, amministrata da UBI Banca, propone iniziative culturali per tutti i curiosi e gli appassionati della storia dell'arte e del gusto del bello attraverso i secoli.

Dal 5 all'8 maggio, grazie ai coupon distribuiti ad OroArezzo, sarà possibile visitare le sedici suggestive sale di Casa Bruschi e ammirare il panorama della città dalle terrazze al costo di solo 1 euro.

Con lo stesso coupon, domenica 6 maggio alle ore 18,20 e 19,10 sono previste due visite guidate straordinarie alla collezione del Museo, che comprende, tra le varie opere e oggetti d'arte e di antiquariato, preziosi gioielli dal periodo etrusco fino all'Ottocento e un'ampia raccolta di gemme, sigilli e monete d'oro e d'argento. Le visite sono accessibili, a 6 euro a persona, esclusivamente su prenotazione al numero 0575354126 oppure scrivendo a casamuseobruschi@gmail.com. Inoltre, in collaborazione con il Centro Guide di Arezzo e Provincia, domenica 6 maggio, con partenza alle ore 12,00 dalla Casa Museo Ivan Bruschi, è in programma lo speciale ScopriArezzo "Storia del costume e della moda". Un percorso guidato tra le opere d'arte della collezione Bruschi che fanno scoprire il gusto estetico e l'attenzione all'abbigliamento nei vari secoli. Quadri, sculture e oggetti di oreficeria i cui protagonisti indossano accessori e abiti importanti e originali.

Il percorso continua con una visita alla mostra "Modi e moda" nel Sottochiesa di San Francesco a cura di Munus e Mosaico e si conclude con l'ingresso in Cappella Bacci per godere degli affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca. Costo: ? 15,00 a persona. Per informazioni e prenotazioni: 334 3340608 - info@centroguidearezzo.it

Arezzo Ore 10.30 Fortezza: visita guidata alla scoperta della Fortezza Medicea di Arezzo uno scrigno antico e pieno di fascino. Partenza all'ingresso della Fortezza

Costo E. 5,00

durata : 2 ore

Prenotazione : 334 3340608

Arezzo Feltrinelli Point Arezzo ore 17,30, presentazione di "L'algoritmo imperfetto" secondo volume del progetto Breaking Book. Breaking Book è il progetto ambizioso e un po' folle realizzato da una piccola e giovane casa editrice indipendente, la pugliese Nowhere Books. Un prodotto letterario non-finito che cresce al passo della vita dei suoi autori e dei suoi lettori: dalla pubblicazione di un insolito bando letterario, infatti, realmente proposto all'attenzione di scrittori esordienti e non, ha preso vita un progetto sperimentale di meta-narrazione in cui l'immedesimazione tra autore e personaggio non è mai stata spinta così lontana. L'espressione Breaking Book sottolinea proprio la rottura della parete che da sempre separa la realtà dell'autore da quella narrativa raccontata nelle pagine di un libro: "una storia così non l'hai mai letta, perché mai una storia è stata scritta così". Il soggiorno letterario, pertanto, è il fulcro del Breaking Book e fa parte della finzione letteraria: in un arco di tempo prestabilito, ogni autore veste i panni del suo personaggio e interagisce con gli altri autori solo ed esclusivamente dal punto di vista del personaggio, interrogandosi inoltre su quesiti universali: i soldi, la morte, il rischio, il rapporto premio-punizione, la posta in gioco.

Arezzo Dalle ore 12, presso il cortile antistante il Museo della sede del Quartiere, Il "Nobilissimo gruppo dei Raviolai" organizza, in occasione dei 50 giorni alla Giostra del Saracino, "La Raviolata". Pranzo a base dei tradizionali ravioli cucinati per l'occasione nella duplice versione al ragù di carne e burro e salvia.

Nell'occasione saranno aperte le porte del Museo del Quartiere di Porta Sant'Andrea.

Un occasione per radunare i quartieristi nel luogo simbolo che custodisce la storia di Porta Sant'Andrea e condividere insieme la ricorrenza dei 50 giorni che ci separano dalla Giostra del prossimo 23 giugno.

Menù: ravioli burro e salvia, ravioli al sugo;

Costo: 1 piatto di ravioli, acqua e vino EURO 6,00

Arezzo Fiera Antiquaria

Arezzo

Cavriglia Ecco il terzo grande concerto (dopo Nada e dopo Donatella Alamprese) per la rassegna Materiali In Scena promossa dal Comune di Cavriglia e dalla Materiali Sonori: alle ore 21.15, al Teatro Comunale (piazza E. Berlinguer), sarà di scena uno straordinario spettacolo che vedrà protagonisti un importante coro, una rock band e tre magnifici solisti, circa venti fra cantanti e musicisti. Si tratta di Marco Badiali con Gianni Mini e Elisa Bisceglia e con l'eccellente corale The Pilgrims Gospel Choir. Ad accompagnarli il gruppo composto da Giovanni Gelli (chitarra), Paolo Mugnai (pianoforte), Lamberto Cresti (basso) e Umberto Bartolini (batteria).

Marco Badiali, cantante valdarnese di grande talento e protagonista di vari progetti come The Whirl Wind e Trio Robbo (visto anche nello show televisivo di Gigi Proietti), sarà di nuovo sul palcoscenico del suo teatro, questa volta in uno speciale viaggio musicale dai classici spiritual e gospel (rivisitati in chiave rock) fino ai ritmi e alle canzoni del pop internazionale (originali riletture di Elton John, Josh Groban, Morcheeba, Letta James, Hozier?). Il coro fiorentino The Pilgrims Gospel Choir, creato e diretto dal maestro Gianni Mini, si è esibito nei teatri e nelle piazze più prestigiosi e in vari programmi televisivi con il suo repertorio più classico, ricevendo sempre ottimi risultati di pubblico e di critica. Per la serata al Teatro di Cavriglia, che è una produzione inedita realizzata appositamente per "Materiali In Scena", propone brani di grande coinvolgimento del pubblico nel canto e nel ritmo, con musiche della tradizione afroamericana insieme a canzoni pop e rock rivisitate in chiave polifonica appositamente per il coro.

Il concerto di Badiali con i Pilgrims conclude la parte musicale e teatrale della terza edizione della rassegna "Materiali In Scena" al Teatro di Cavriglia, per dare spazio a due nuovi appuntamenti de "L' Urgenza del Vernacolo", la sezione dedicata alle compagnie di teatro popolare toscano del territorio: domenica 20 maggio (alle ore 21.30) sarà la volta della Compagnia i Bell'E Raccatati e venerdì 25 maggio concluderà questa lunga stagione teatrale cavrigliese la Compagnia Del Lonfo, con la loro "commedia buffa" "Mi sembra di averti già visto". Nel foyer del Teatro resta visitabile per tutta la rassegna l'originale esposizione di Luca Brandi "Sketch - fumetti e dintorni".

Biglietto d'ingresso: interi 12 ? - ridotti 10 ?

Meleto Un libro figlio di una lunga e accurata ricerca storica che ricostruisce una delle stragi perpetrate in Valdarno durante la ritirata delle truppe Nazifasciste nell'estate del 1944. Alle 17 e 15 al Circolo Sociale di Meleto Valdarno, per la rassegna "Le parole che non ti ho detto", Matteo Barucci presenterà "Sulla strada per Firenze. La Brigata Sinigaglia e la strage di Pian d'Albero.

/cultura-eventi-spettacolo/leccidio-pian-dalbero-raccontato-le-parole-non-ti-detto-appuntamento-meleto/

Montevarchi Con il mese di maggio riprendono in Sala della Filanda alla Ginestra Fabbrica della Ginestra gli "Incontri con l'autore" organizzati dall'Amministrazione Comunale. Sono 4 le presentazione che si svolgeranno dal 5 al 26 maggio tutte con inizio alle ore 17. Oggi lo scrittore montevarchino Oscar Montani presenta il suo romanzo Morti da salotto (Caosfera, 2018). La conversazione con l'autore sarà curata da Fabio Franchi. Questa la trama del libro. Marzo 1799. A Raimondo Severi, giovane professore di fisica di Pisa, viene ordinato dal Granduca Ferdinando III di riprendere la pratica degli esperimenti in pubblico: dimostrare i fenomeni della fisica, nei salotti del Valdarno aretino. I Francesi e la Rivoluzione incombono e i giacobini, in Toscana, crescono di numero, soprattutto nel Valdarno. La sua pericolosa avventura inizia a Montevarchi con Licurgo, suo assistente. Qualche giorno dopo un personaggio locale, fedele al Granduca e frequentatore delle sperimentazioni del professore, viene ucciso in modo terribile. Arriva l'eco dei tamburi delle truppe d'invasione francesi. Nel Valdarno aretino c'e? tensione e voglia di insorgenza. Severi indaga con acume, ma in segreto, su un secondo delitto. Severi, sgomento, capisce che e? una sfida alla sua scienza. un terzo atroce e bizzarro assassinio viene a turbare gli animi della comunita?.

Ortignano Raggiolo Giornata speciale per chi ama gli animali. Il canile intercomunale di San Piero in Frassino, gestito dall'ENPA Casentino, promuove con il patrocinio dell'Unione dei Comuni Montani del Casentino la quarta "Camminata a sei zampe". Dalle ore 15 in poi, tutti possono unirsi, insieme ai propri amici a 4 zampe condotti al guinzaglio, alla comitiva che partirà da S. Piero per una escursione guidata passeggiando insieme agli animali ospiti del canile, che saranno accompagnati dai volontari dell'ENPA. Gli organizzatori comunicano che il percorso, lungo circa 8 km, è di facile andatura e adatto a tutti. L'escursione si svolge lungo il torrente Teggina sul percorso ciclopedonale fino alla località Le Macee. Si potrà anche fare solo una parte del tracciato e ritornare al canile in qualsiasi momento. La struttura infatti rimarrà aperta. Ulteriori informazioni si possono chiedere al 347-5421554 oppure inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica casentino@enpa.org. "Volontari canili Casentino" è invece il nome della pagina Facebook dell'associazione. La "Camminata a sei zampe" si concluderà con un rinfresco conclusivo per i partecipanti presso il canile.

La Sezione ENPA del Casentino è nata nel 2000 e conta ad oggi circa cento iscritti. Dal 2004 è impegnata nella gestione del Canile intercomunale di San Piero in Frassino (fra i comuni di Ortignano Raggiolo e Poppi) per ciò che concerne la custodia e la cura dei cani, il servizio di pulizia, ma anche la promozione delle adozioni e delle attività in genere; una promozione preziosa, da realizzarsi in tanti modi: raccolte alimentari, sottoscrizioni a premi, sfilate degli ospiti del canile, ed anche tramite iniziative come quella di domenica prossima. Poppi /cultura-eventi-spettacolo/dialogo-nella-natura-e-nellarte-franco-cardini-ospite-di-punta-del-convegno-culturale-interreligioso-a-poppi/ Terranuova Bracciolini /attualita/bellezza-polpette-rigatina-e-un-po-di-cacio-salveranno-il-mondo-tre-giorni-di-incontri/
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Antiquaria di maggio, gli appuntamenti in libreria e poi "Xanax" in scena. La mappa del weekend aretino

ArezzoNotizie è in caricamento