Lunedì, 27 Settembre 2021
Cultura

L'antica moneta di Arezzo ai nuovi Maestri del Lavoro, la cerimonia in Fraternita

Nel giorno della festa della Repubblica, i Maestri del Lavoro della nostra Provincia, sono stati omaggiati con la riproduzione dell'antica moneta aretina, presso il Palazzo di Fraternita, gentilmente ospitati dal suo Primo Rettore, Pier Luigi...

Nel giorno della festa della Repubblica, i Maestri del Lavoro della nostra Provincia, sono stati omaggiati con la riproduzione dell'antica moneta aretina, presso il Palazzo di Fraternita, gentilmente ospitati dal suo Primo Rettore, Pier Luigi Rossi. È stata una cerimonia bella e toccante, da tutti molto partecipata.

Dopo l'inno di Mameli, suonato dalla filarmonica "Guido Monaco", ha parlato il Console Provinciale dei Maestri del Lavoro, Virginia Polverini, che, oltre a dare il benvenuto ai presenti, ha brevemente illustrato la storia della decorazione concessa dal Presidente della Repubblica, evidenziandone i requisiti necessari.

Ha preso poi la parola Pier Luigi Rossi, tenendo una conferenza sul "Grosso Aretino"e l'economia della città nel XIII secolo, molto gradita da tutti i convenuti.

La Console Virginia Polverini, ha offerto in omaggio il "Grosso aretino" al Dott. Pierluigi Rossi, esprimendogli "infinita gratitudine per tutto il competente impegno che dispensa alla nostra città', apprezzato da ogni vero aretino."

È stata poi la volta dell'omaggio ai nuovi Maestri. Tramite il Primo Rettore, sono stati presentati alla città dove hanno operato, raggiungendo quei meriti che hanno loro valso la Stella al Merito, conferitagli il 1° Maggio a Firenze, in Palazzo Vecchio, salone dei Cinquecento.

Lo scorso anno , sempre per la Festa della Repubblica, siamo stati ospitati dalla Prefettura di Arezzo. Da questo anno, invece, grazie alla grande ospitalità di Fraternita, la cerimonia si è ripetuta nella sua prestigiosa Sede, da tutti considerata "la casa degli aretini".

Ecco chi sono gli otto nuovi Maestri:

- Bacconi Carla - Poste italiane S.p.A.

- Cerboni Mario - Chimet S.p.A.

- Lorenzini Luca

- Mazzetti Marcello

- Scarini Marco - Lincoln Electric Italia s.r.l.

- Vichi Massimo - CO.S.P.AR Soc. Coop

- Lorenzini Roberto

- Schinco Roberto - Confartigianato Imprese Arezzo

"Concludiamo - spiega il console - esprimendo un doveroso ringraziamento alla Confartigianato Imprese Arezzo ed a Chimet S.p.A. che, con il loro generoso contributo, hanno dato un aiuto alla nostra attività di volontariato, rivolta principalmente verso i giovani, ed offerto il rinfresco tenutosi presso il Ristorante "Logge Vasari", a chiusura di questo speciale evento. Un ringraziamento particolare va alla Filarmonica "Guido Monaco" di Arezzo che, con i suoi intermezzi musicali, ha aggiunto prestigio alla cerimonia. Infine, la nostra profonda riconoscenza ed i più sentiti ringraziamenti al Primo Rettore, Dott. Pier Luigi Rossi, perfetto e generoso padrone di casa."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'antica moneta di Arezzo ai nuovi Maestri del Lavoro, la cerimonia in Fraternita

ArezzoNotizie è in caricamento