Lancia d'oro, presentazione dei bozzetti: sono dedicati al bersagliere Mancini e all'architetto Viviani

La presentazione dei soggetti delle 'lance d’oro' della Giostra, tradizionalmente organizzata dalla Società storica aretina, d’intesa con l’Ufficio Turismo, Giostra del Saracino e Folclore del Comune di Arezzo ed i Quartieri della Giostra del...

Inaugurazione facciata Cattedrale

La presentazione dei soggetti delle 'lance d’oro' della Giostra, tradizionalmente organizzata dalla Società storica aretina, d’intesa con l’Ufficio Turismo, Giostra del Saracino e Folclore del Comune di Arezzo ed i Quartieri della Giostra del Saracino, si svolgerà quest’anno nella sede del Quartiere di Porta Sant’Andrea, in via delle Gagliarde 2. La presentazione è in calendario giovedì 25 maggio, alle ore 21,15. Due, come tradizione, le edizioni in calendario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Del giovane bersagliere Giuseppe Mancini (1893-1917), caduto nel corso della Grande Guerra e medaglia d’oro al Valor Militare, parlerà lo storico Luigi Armandi, autore di numerose pubblicazioni sul primo Novecento aretino. A Mancini, di cui ricorre il primo centenario della morte, è dedicata la lancia in palio nella Giostra di San Donato (17 giugno). La dedica vuole accomunare in un commosso ricordo tutti i giovani aretini caduti durante quella terribile guerra.

Ad occuparsi della 'lancia d’oro' della Giostra della Madonna del Conforto, in programma il 3 settembre, sarà invece Claudia Bassi, giovane socia della Società storica aretina. La lancia è dedicata all’architetto aretino Dante Viviani (1861-1917), vincitore del concorso per la realizzazione della nuova facciata della Cattedrale di Arezzo, un tema a cui Bassi ha dedicato la sua tesi di laurea. L’occasione della dedica è offerta dal primo centenario della morte di Viviani.

L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza e si concluderà con un dibattito al quale tutti gli intervenuti potranno partecipare. Saranno fra gli altri presenti autorità della Giostra e il rettore del Quartiere di Porta Sant’Andrea, Maurizio Carboni. Coordinerà l’incontro Luca Berti, presidente della Società storica aretina. Seguirà la visita del museo del Quartiere, all’interno di Palazzo San Giusto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento