menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
roccia e gianni

roccia e gianni

L'alfabeto d'amore di Saffo al Festival dei Diritti

Ultimi appuntamenti per il Festival dei Diritti che chiude con il mese di gennaio il suo viaggio tra Monte San Savino, Marciano della Chiana e Capolona. Sabato 20 gennaio, ore 21.15 ad ingresso gratuito, il Teatro Cinema Nuovo di Capolona...

Ultimi appuntamenti per il Festival dei Diritti che chiude con il mese di gennaio il suo viaggio tra Monte San Savino, Marciano della Chiana e Capolona.

Sabato 20 gennaio, ore 21.15 ad ingresso gratuito, il Teatro Cinema Nuovo di Capolona ospiterà il reading musicale sul tema della libertà, dell'esilio e dell'amore dal titolo "Alfabeto d'amore - Saffo contemporanea", un progetto di e con Gianni Micheli (voce, clarone e fisarmonica) e Luca Roccia Baldini (voce, chitarra e basso) prodotto da Officine della Cultura. Il Festival celebrerà nell'occasione una tra le più celebri poetesse, Saffo, che visse da bambina l'esilio della famiglia. Ispirata dai valori dell'amore e dall'uguaglianza tra i sessi, Saffo ha da sempre rappresentato un fortissimo riferimento di libertà e coraggio. In "Alfabeto d'amore" la lirica della poetessa greca sarà ripercorsa all'interno di un canzoniere italiano di brani noti e meno noti da svelare solo a concerto iniziato.

Lunedì 22 gennaio, alle ore 21.15, ultimo appuntamento del Festival sul palcoscenico del Teatro Verdi di Monte San Savino, con "Bent" proposto dall'Associazione Culturale Masaccio, dall'omonimo romanzo di Martin Sherman, con Gabriele Giaffreda, Alessio Nieddu, Henrj Bartolini, Alessandro Novolissi, Davide Arena, Francesco Tasselli. Si parla ancora troppo poco dello sterminio subito da migliaia di persone solo in ragione del proprio orientamento sessuale. La forza di questo spettacolo sta nel fatto che pone l'accento sulla capacità di prendere coscienza della propria dignità e sul valore dell'amore in una situazione di completa disumanizzazione e lo fa a tratti con tagliente ironia. L'evento è realizzato in occasione della Giornata della Memoria 2018 e in collaborazione con Associazione Salomon Fiorentino. Lo spettacolo, a pagamento, sarà anticipato alle ore 18.30, presso l'Interno 43 in via Sansovino, con l'incontro gratuito con la compagnia. Al termine dell'incontro aperitivo gentilmente offerto dall'Interno 43.

Il Festival dei Diritti è promosso da Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Monte San Savino, Comune di Capolona, Comune di Marciano della Chiana, A. S. Monteservizi, Officine della Cultura, Arci Gay Arezzo Chimera Arcobaleno, Prodigio Divino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

  • Attualità

    100 candeline per nonna Rosa

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento