Sabato, 24 Luglio 2021
Cultura

La Prova Generale dei cinque va ai migliori, Innocenti e Gabelli su tutti. Felici: "Domenica la Giostra vera"

Uno spettacolo di Prova Generale, quella andata in scena in Piazza Grande. Con tanti centri, come non se ne erano mai visti, cinque in tutto, anche se uno poi decurtato per una penalizzazione. Alla fine la vittoria è andata ai migliori sulla lizza...

prova-generale-settembre2018 (3)

Uno spettacolo di Prova Generale, quella andata in scena in Piazza Grande. Con tanti centri, come non se ne erano mai visti, cinque in tutto, anche se uno poi decurtato per una penalizzazione. Alla fine la vittoria è andata ai migliori sulla lizza, i due giostratori di Porta del Foro, Gabriele Innocenti e Roberto Gabelli che con un quattro e un cinque hanno portato il quartiere agli spareggi con Porta Sant'Andrea e poi hanno chiuso con Innocenti che si è potuto rifare del punteggio non preciso della prima carriera marcando un nettissimo centro, accompagnato da un urlo di gioia. Quattordici i punti totali.

E' stata la carriera lenta di Francesco Rossi di Porta Sant'Andrea a chiudere la Prova Generale. Avrebbe marcato un cinque, ma la penalizzazione di due punti per i tempi di percorrenza della lizza, ha decretato l'uscita di scena dei biancoverdi.

Opaca la prestazione di Porta Santo Spirito che è presto uscito dalla competizione a causa dei due marcati prima da Andrea Bennati e poi da Elia Pineschi che ha addirittura corso la carriera con il piede sinistro fuori dalla staffa.



Anche Porta Crucifera non ha retto il confronto, perché dopo il bel cinque di Filippo Fardelli è seguito il 3 di Jacopo Francoia.

Sant'Andrea ha provato a vincere la Prova Generale agli spareggi, grazie ai nove punti totalizzati dopo le prime due carriere. Saverio Montini ha cancellato il centro e Francesco Rossi ha marcato un sicuro quattro. Poi la carriera lenta del primo spareggio ha consegnato il piatto in premio a Porta del Foro che ha iniziato i festeggiamenti. Sono cinque le Prove Generali vinte dai Chimerotti negli ultimi anni, quest'ultima dedicata allo storico Maestro di Campo Dario Bonini recentemente scomparso. Nell'albo d'oro si portano ad una vittoria da Porta Crucifera che detiene il primato.

Al quartiere l'entusiasmo lancia i giallo cremisi verso la Giostra, verso la vittoria di quella lancia d'oro che ormai manca da troppo tempo dal Foro. In questo senso anche le dichiarazioni del rettore Roberto Felici e del capitano Dante Nocentini:

"Ci tenevamo particolarmente, i ragazzi hanno lavorato tantissimo, e sapevamo che avrebbero fatto una bella figura, è venuta fuori una prova bella e combattuta e siamo stati felici di averla portata a casa. Domenica poi c'è la Giostra vera e sarebbe l'ora che il quartiere salisse le scale di quella torre" commenta Felici guardando il terrazzino dove si ritira la lancia d'oro.

"Spero sia l'inizio di una lunga catena di successi - aggiunge Nocentini - il premio è meritato, lo dedico al popolo giallo rosso che ci ha dato fiducia come nuovo consiglio."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Prova Generale dei cinque va ai migliori, Innocenti e Gabelli su tutti. Felici: "Domenica la Giostra vera"

ArezzoNotizie è in caricamento