Venerdì, 24 Settembre 2021
Cultura

La Maggiolata di Lucignano festeggia 80 anni

La Maggiolata di Lucignano compie ottanta anni, e li festeggia con un cartellone ricco di appuntamenti. La manifestazione è stata presentata questa mattina in palazzo del Pegaso, durante una conferenza stampa a cui sono intervenuti il presidente...

La Maggiolata di Lucignano compie ottanta anni, e li festeggia con un cartellone ricco di appuntamenti. La manifestazione è stata presentata questa mattina in palazzo del Pegaso, durante una conferenza stampa a cui sono intervenuti il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, la vicepresidente Lucia De Robertis, l'assessore regionale all'Agricoltura Marco Remaschi, oltre al sindaco del comune di Lucignano, Roberta Casini, al responsabile per la comunicazione del comitato organizzatore Guido Perugini, al presidente regionale di Coldiretti Toscana, Tulio Marcelli.

"La Maggiolata di Lucignano è una delle manifestazioni più prestigiose della Toscana - ha detto il presidente Giani - che si tiene in una cittadina medievale bellissima, una delle poche che ha le tre cinte murarie intatte, che ha avuto un ruolo strategico nella storia del nostro territorio e che è al centro di un'importante area agricola". "La Maggiolata - ha proseguito Giani - era una festa che si celebrava un po' in tutta la Toscana per il ritorno della buona stagione, e che solo alcuni centri hanno saputo conservare. A Firenze, ad esempio, si è trasformata nella Fiorita".

I momenti clou della manifestazione sono le tre sfilate di carri fioriti (tutti addobbati con fiori made in Italy) accompagnati dal corteo storico, da spettacoli ed esibizioni musicali in programma domenica 21 maggio, martedì 23 maggio (in notturna) e domenica 4 giugno. Ma quest'edizione vedrà anche la presenza di iniziative nell'ambito del progetto "Campagna Amica", per la valorizzazione dei prodotti agricoli e agroalimentari locali. In paese saranno allestiti spazi espositivi delle eccellenze agricole toscane, con la possibilità di gustare prodotti di qualità. "È un'occasione importante per avvicinare i produttori direttamente al consumatore finale e far conoscere come nascono tanti prodotti della nostra terra - ha commentato l'assessore Remaschi -. I prodotti toscani hanno un grande valore aggiunto, costituito da un'identità storica ben precisa, da grande cultura e tradizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maggiolata di Lucignano festeggia 80 anni

ArezzoNotizie è in caricamento