Sabato, 18 Settembre 2021
Cultura

“La Fabbrica della Bellezza. La manifattura Ginori e il suo popolo di statue” al Museo del Bargello a Firenze

Una delle opere simbolo del MAEC, il famoso Tempietto Ginori, è in mostra fino al 1 ottobre nello straordinario scenario del Museo del Bargello a Firenze nell’ambto della mostra “La Fabbrica della Bellezza. La Manifattura Ginori e il suo popolo di...

tempietto ginori cortona

Una delle opere simbolo del MAEC, il famoso Tempietto Ginori, è in mostra fino al 1 ottobre nello straordinario scenario del Museo del Bargello a Firenze nell'ambto della mostra "La Fabbrica della Bellezza. La Manifattura Ginori e il suo popolo di statue".

Grazie ad un accordo intercorso fra la direzione del MAEC-Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona e il Museo del Bargello nei mesi scorsi il Tempietto Ginori è stato restaurato.

"Si tratta di un evento di grande valore per Cortona, ha dichiarato l'Assessore alla Cultura del Comune di Cortona Albano Ricci presente all'inauguazione assieme al Vice Lucumone dell'Accademia Etrusca Paolo Bruschetti.

Questa collaborazione con il Museo dei Bargello, senza dubbio una delle istituzioni museali più importanti d'Italia, rientra appieno nel programma che stiamo attuando da anni a Cortona e che vede il MAEC intessere stretti rapporti di collaborazione con i maggiori musei europei.

Il progetto della mostra in corso al Bargello, poi, ha anche un valore storico e di ricerca straordinario.

Il nostro Tempietto in questa esposizione, conclude l'Assessore Ricci, è una vera star, anche perché torna a Firenze per la prima volta dal 1757."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La Fabbrica della Bellezza. La manifattura Ginori e il suo popolo di statue” al Museo del Bargello a Firenze

ArezzoNotizie è in caricamento