Lunedì, 26 Luglio 2021
Cultura

La Chimera di Arezzo nelle mani di David Lynch: l'opera di Giovanni Raspini premia il grande regista

La Chimera di Arezzo tra le mani del grande David Lynch. E' stato l'argentiere Giovanni Raspini a modellare e consegnare nelle mani del regista il trofeo che raffigura uno dei simbolo più potenti e carichi di pathos del territorio aretino...

raspini-lynch
La Chimera di Arezzo tra le mani del grande David Lynch.

E' stato l'argentiere Giovanni Raspini a modellare e consegnare nelle mani del regista il trofeo che raffigura uno dei simbolo più potenti e carichi di pathos del territorio aretino.

Sabato 4 novembre scorso, all'interno del salone delle feste di Villa Medici a Roma, sede dell'Accademia di Francia e gioiello del Rinascimento la rivista Vanity Fair ha celebrato Lynch, recentemente tornato sotto ai riflettori della ribalta mediatica internazionale per il terzo capitolo di Twin Peaks.








A Roma per il Festival del Cinema, Lynch è stato il protagonista del Gala Dinner di Vanity Fair a cura dello chef stellato Riccardo Di Giacinto.



Osannato dalla critica come uno dei registi contemporanei più creativi e visionari, David Lynch ha ricevuto dalle mani della direttrice Daniela Hamaui la Chimera in bronzo bianco che Giovanni Raspini ha realizzato ispirandosi al bronzo etrusco di Arezzo.
"Ho pensato che l'animale immaginifico con le tre teste di leone, capra e serpente e le fauci di fuoco - racconta l'argentiere e gioielliere Giovanni Raspini - simbolo della forza primordiale e dell'inconscio, fosse in sintonia col carattere e le motivazioni artistiche di Lynch. L'ho personalizzato inserendo elementi di decoro legati al cinema, alla musica e all'arte, poi ho realizzato il bronzo con l'antica tecnica della cera persa. Il risultato è sotto gli occhi di tutti e devo dire che il regista si è mostrato davvero entusiasta del premio. Questo mi riempie d'orgoglio, perché Lynch mi ha rivelato di aver sempre subito il fascino eterno del mito della Chimera, definendosi anch'egli un 'artigiano' visuale."


Immagini: https://www.giovanniraspini.com/news_premio_lynch_vanity_fair

Gallery

© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Chimera di Arezzo nelle mani di David Lynch: l'opera di Giovanni Raspini premia il grande regista

ArezzoNotizie è in caricamento