Lunedì, 27 Settembre 2021
Cultura

La Casa del Vento, Arlo Bigazzi e Bstar & Mmx: tutti gli ospiti di Orientoccidente 2017

Il Festival Orientoccidente - culture e musiche migranti è arrivato alla sua tredicesima edizione. L’inizio ufficiale è, come sempre, il 4 luglio al Museo delle Miniere di Castelnuovon dei Sabbioni, nell’anniversario degli ecccidi nazi-fascisti...

Il Festival Orientoccidente - culture e musiche migranti è arrivato alla sua tredicesima edizione. L'inizio ufficiale è, come sempre, il 4 luglio al Museo delle Miniere di Castelnuovon dei Sabbioni, nell'anniversario degli ecccidi nazi-fascisti, con il concerto di Giovanna Marini, grande cantastorie italiana che si presenterà insieme a Francesca Breschi. Orientoccidente, organizzato da Materiali Sonori da un progetto di Giampiero Bigazzi, continuerà per un mese e proporrà oltre venticinque serate fra musica, poesia, teatro, incontri, film in pellicola. E' un appuntamento di rilievo regionale e nazionale e si svolge, nel Valdarno Aretino e Fiorentino, con l'adesione dei comuni di San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini, Pontassieve, Loro Ciuffenna, Cavriglia, Bucine, Reggello. Ha il patrocinio della Città Metropolitana di Firenze e della Provincia di Arezzo e il sostegno della Regione Toscana. E' integrato con il Perlamora Festival che si svolge sulla collina di Pavelli con il patrocinio del comune di Figline e Incisa Valdarno.

Dopo il concerto di Giovanna Marini, gli eventi più importanti saranno Casa del Vento a San Giustino Valdarno, anch'esso in memoria dei Martiri delle stragi nazi-fasciste di Villa la Grotta e dell'Oreno del 1944 (5/7); una tre giorni fino al 7 luglio, a Pontassieve, dedicata all'Africa con lo spettacolo di Mohamed Ba, i rapper africani Bstar & Mmx e la Dembelé Band; "la notte del liscio" a Terranuova con un quartetto d'eccezione guidato da Maurizio Geri e Claudio Carboni (11/7); "L'Odissea" a cura di Diesis Teatrango a Bucine (12/7); il 19 luglio a San Giovanni una serata speciale dedicata ai 40 anni della Materiali Sonori con Blaine L. Reininger (Tuxedomoon), Flame Parade, Arlo Bigazzi, Letizia Fuochi, Frank Cusumano, Quartiere Tamburi, Michele Marini OrganicTio, Orio Odori e la Banda Improvvisa; altri due straordinari appuntamenti internazionali a Terranuova il 20 luglio con il quartetto rock-blues di Frankie Chavez e il 25 luglio a San Giovanni con la fanfara africana Gangbé Brass Band. E poi ancora il "Majakovskij" di Arlo Bigazzi e Chiara Cappelli a Loro Ciuffenna (28/7); la notte bianca a Reggello (29/7); Marco Rovelli a Terranuova (30/7); la pizzica dei Musicanti di Bacco ad Ambra (1/8) e il Sertao Trio con Brahima Dembelé a Loro (4/8).

Promossa da Orientoccidente anche quest'anno verrà proposta, dal 3 al 31 luglio insieme al Comune di San Giovanni, la rassegna di film in pellicola "La nostra memoria inquieta", un vero e proprio "cult" per gli appassionati. Il tema è "Firenze al cinema" e ogni sera verranno proiettati due film.

Tutti gli eventi sono, come sempre, a ingresso gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casa del Vento, Arlo Bigazzi e Bstar & Mmx: tutti gli ospiti di Orientoccidente 2017

ArezzoNotizie è in caricamento