La Befana arriva a cavallo al centro ippico Komote 

La befana arriva a cavallo. Il centro ippico Komote di San Zeno rinnova per venerdì 6 gennaio un appuntamento che, ormai da sei anni, continua a riunire decine di bambini e le loro famiglie per una giornata tra sorpresa, divertimento e solidarietà...

befana-komote-cavallo3

La befana arriva a cavallo. Il centro ippico Komote di San Zeno rinnova per venerdì 6 gennaio un appuntamento che, ormai da sei anni, continua a riunire decine di bambini e le loro famiglie per una giornata tra sorpresa, divertimento e solidarietà. L'iniziativa prenderà il via alle 14.30 con giochi e animazioni per i più piccoli negli spazi della scuola di equitazione e della fattoria didattica, trovando il proprio apice alle 16.00 con la befana che si presenterà in sella ad un cavallo. La simpatica vecchietta porterà con sé una sacca piena da calze che consegnerà ad ogni bambino presente, regalando tanti sorrisi e permettendo di chiudere nel migliore dei modi queste festività natalizie. Ad arricchire la serata sarà infine la merenda con prodotti offerti da numerose aziende del territorio e la musica dal vivo per far ballare grandi e piccini a cura di Diletta Moretti e Claudio&Tatiana.

Questo evento, organizzato in collaborazione con l'associazione culturale Ideare, nasce dalla volontà di Lorenzo Barbagli e della sua famiglia di coniugare una festa amata come quella dell'Epifania alla solidarietà, dal momento che tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza al progetto di musicoterapia applicata alle gravi disabilità infantili portato avanti dall'associazione aretina Kairos. Il sostegno a questa realtà dà seguito ad un impegno che negli anni passati ha permesso di acquistare un defibrillatore per la scuola media "Francesco Severi" e per la fattoria didattica Komote, oltre che di effettuare donazioni per Telethon, per la Fondazione Meyer e per l'istituto Gaslini di Genova.

«La befana a cavallo - commenta Barbagli, - ha l'obiettivo di offrire una giornata di divertimento e di sorrisi a tanti bambini, riuscendo allo stesso tempo a far del bene a chi è impegnato in progetti d'eccellenza in ambito sanitario. Nel 2016 abbiamo consegnato ben centoventicinque calze, un numero che testimonia l'apprezzamento della nostra iniziativa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni e per prenotare la calza è possibile chiamare i numeri 338/844.93.68 o 0575/99.559.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento