Il Festival del territorio “mette la quarta”, tra conferme e novità

L’estate aretina apre il sipario con il “Festival del territorio”, in programma dal 1 al 5 giugno al parco di Villa Severi. La macchina organizzativa della quarta edizione è già in moto da alcuni mesi e i contorni dell’evento sono chiari agli...

sagra_festival_territorio

L’estate aretina apre il sipario con il “Festival del territorio”, in programma dal 1 al 5 giugno al parco di Villa Severi. La macchina organizzativa della quarta edizione è già in moto da alcuni mesi e i contorni dell’evento sono chiari agli organizzatori, l’associazione Ideare. Si confermano i capisaldi dell’evento: la suddivisione del parco in aree; numerose attività per grandi e piccoli; la valorizzazione del chilometro zero e dell’aretinità; la beneficenza.

Il Festival, infatti, devolverà gli incassi ad associazioni del territorio, per la precisione ad Aism e Lilt. In beneficenza, tolte le spese di organizzazione e gestione del Festival, vanno tutte le risorse provenienti dalle sponsorizzazioni, dalla vendita degli spazi per gli stand, dalle entrate dell’area Gastronomia e dei bar gestiti dall’associazione.

Le prime tre edizioni hanno registrato grandi numeri. “Sono intervenute oltre 35mila persone, con il coinvolgimento di oltre 200 tra aziende, associazioni ed organizzazioni del nostro territorio – fanno sapere dallo staff organizzativo dell’evento – La forza del Festival è infatti la sinergia che si è creata tra tanti soggetti: istituzioni, associazioni, aziende, liberi professionisti, senza dimenticare la nostra punta di diamante: i volontari che ogni anno si impegnano per la riuscita di questa manifestazione”.

Per quanto riguarda la suddivisione del parco in aree, in primis sarà presente l’area del commercio, che rappresenta il cuore pulsante dell’economia aretina, con gli stand di commercianti, artigiani, produttori e hobbisti. Una vetrina nel verde, per quelle attività che vorranno essere parte di una vera e propria festa. Già tanti commercianti hanno aderito ma c’è ancora possibilità, visti gli spazi del parco, di garantirsi una piazzola per il proprio gazebo.

L’area dei bambini è invece caratterizzata da gonfiabili, laboratori, fattorie didattiche ed è il frutto di numerose collaborazioni con soggetti del territorio che saranno impegnati a far divertire i più piccoli con attività sane e originali.

L’area della Gastronomia vede alcuni graditi ritorni, come la Sagra del Cinghiale di Pieve a Maiano, la Sagra del raviolo di Chitignano, la Festa della Dea Venere, la Sagra del crostino di Albergo, la Sagra della tagliata di Agazzi mentre la new entry è la Ciclostorica “La Chianina”, che oltre alla parte “mangereccia”, organizzerà delle iniziative nel centro storico della città, portando il Festival fuori dai “confini” del Parco di Villa Severi. Confermato anche lo stand gastronomico gestito dall’associazione Ideare, che servirà sia menù per bambini che menù vegani e vegetariani. Quest’ultimo è una novità chiesta da tanti visitatori del Festival e che lo staff ha voluto fortemente inserire.

L’area degli spettacoli si animerà ogni sera: musica, comici, improvvisazione teatrale e una serata organizzata in collaborazione con il Mengo Music Fest.

L’area dello sport sarà il fulcro di una miriade di attività, svolte da associazioni e gruppi sportivi provenienti da Arezzo e provincia. Tra le novità, al Festival approda il Quiddish, che si ispira allo sport creato dalla autrice inglese Rowling nella saga di romanzi di Harry Potter. Troveranno spazio anche il karate, gli arcieri, lo yoga e il tai chi.

Il “Festival del territorio” è patrocinato da Comune di Arezzo, Provincia di Arezzo e Regione Toscana ed ha già rinnovato la collaborazione con Nuove Acque per l’installazione di un fontanello nel parco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni sul Festival del territorio, è possibile contattare l’associazione Ideare alla mail info@associazioneideare.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento