Il Centro di educazione ambientale e alimentare apre le porte ad adulti, bambini e famiglie

Ripartono le proposte del Centro di educazione ambientale e alimentare (Ceaa) del Comune di Arezzo, il centro specializzato sui temi dell’ecologia e della sostenibilità che, con il coordinamento di Legambiente, riunisce varie associazioni...

pittura_bambini

Ripartono le proposte del Centro di educazione ambientale e alimentare (Ceaa) del Comune di Arezzo, il centro specializzato sui temi dell’ecologia e della sostenibilità che, con il coordinamento di Legambiente, riunisce varie associazioni: Legambiente, La Fabbrica del Sole onlus, WWF Arezzo, Territori in movimento, APAF, FIAB Arezzo Amici della Bici, ENPA, NO MAD Filodramma, Associazione Italiana Celiachia, Associazione Camminando S’apre Cammino. Gli incontri si svolgono presso la Casa Diritta in via Garibaldi.

La programmazione 2016 prevede diverse rassegne: il progetto “Giocadì”, rivolto a bambini e famiglie, di giovedì, da marzo a maggio dalle 16,30 alle 18,30 con divertenti laboratori sull’ecologia destinati ai bambini dai 6 ai 10 anni. Si tratta di laboratori del riuso, tombole e pesche del baratto, biciclettate, passeggiate in città, incontri sugli animali e su altri importanti argomenti che mettono al centro stili di vita sostenibili. Sono invitati anche genitori o familiari. L’eccezione è il prossimo appuntamento che non è di giovedì ma sabato 19 marzo, sempre di pomeriggio, in occasione della festa del papà. Seguiranno letture animate sui libri per l’ambiente selezionati per il concorso nazionale del miglior libro sui temi ambientali a cura di Legambiente (24 e 31 marzo), laboratori sulla raccolta differenziata (7 aprile e 5 maggio), atelier sui diritti dei bambini e delle bambine a cura di APAF, No Mad e Fabbrica del Sole (21 aprile), laboratori sulla manutenzione della bicicletta e biciclettate a cura di FIAB (14 aprile e 12 maggio), passeggiate alla scoperta dei tesori in città (28 aprile), incontri per conoscere meglio i terremoti a cura di INGV (26 maggio). La partecipazione è gratuita ma è richiesta la prenotazione allo 0575 401898 o mandando una mail a ceaa@comune.arezzo.it

Un’altra rassegna storica del CEAA è “Assaggi di Benessere”, incontri sul cibo e sull’alimentazione rivolti al pubblico adulto. Sono incontri che prevedono una parte informativa iniziale, un laboratorio di cucina e la degustazione dei piatti preparati. Hanno in comune l’amore per le culture del cibo, quando sono sane ed equilibrate e il rispetto per ciascuna di esse. Il 15 aprile ci sarà “La terra dei cuochi”, con la presentazione del libro omonimo che insiste sul fatto che la Campania non è solo una regione tristemente nota per i disastri ambientali e gli attacchi alla salute, ma anche un luogo dove imprenditori agricoli coraggiosi lottano per un’agricoltura di qualità. Conclude la rassegna primaverile “Scarti in cucina”, un divertente laboratorio che insegna come è possibile riutilizzare le parti normalmente inutilizzate di frutta e verdura per una cena a basso costo e a basso impatto ambientale. È prevista una quota di partecipazione di 15 euro a incontro, come contributo per le spese dei materiali. Eventuali residui verranno utilizzati per sostenere il progetto “Un P-Orto in città”, la prima esperienza di orti urbani a uso sociale avviata un anno fa ad Arezzo dall’amministrazione comunale insieme a Legambiente, Fabbrica del Sole e Velocipede, con la collaborazione di Associazione Culturale Bangladesh e Oxfam.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco poi la rassegna “Alla scoperta del territorio” con lezioni e passeggiate per conoscere alcuni aspetti particolari del nostro territorio e per riscoprire antichi saperi. Inaugurazione il 9 aprile (ore 17/19,30) con “I racconti del territorio attraverso la letteratura e il cinema”, a cura di Territori in movimento: dopo una panoramica della ricca presenza del territorio toscano nella cultura letteraria e cinematografica internazionale verrà proposto un laboratorio per la preparazione di un liquore tradizionale. Seguiranno una biciclettata lungo il Sentiero della Bonifica (30 aprile) a cura di FIAB e due uscite sul tema “La memoria corre sul fiume”: a Ponte Buriano con il WWF e il 4 giugno da Giovi a Pieve a Sietina con Territori in Movimento e Legambiente. È richiesto un contributo di 5 euro a copertura delle spese ed è richiesta la prenotazione sempre allo 0575 401898 o mandando una mail a ceaa@comune.arezzo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento