Giovedì, 16 Settembre 2021
Cultura

Il buratto di riserva che s'inceppa, la grandine di 5 e il rettore onorario giallocremisi Felici: "Vedo progressi"

L'impatto violento contro il tabellone, l'automa che non gira, la preoccupazione dalle parti di Porta Crucifera che in quel momento stava provando con le riserve. Il buratto di riserva, montato in occasione del terzo giorno di prove, ha fatto...

4¯gg prove22

L'impatto violento contro il tabellone, l'automa che non gira, la preoccupazione dalle parti di Porta Crucifera che in quel momento stava provando con le riserve.

Il buratto di riserva, montato in occasione del terzo giorno di prove, ha fatto un brutto scherzo durante la seconda sessione, quella di Colcitrone. Prima è scattato in ritardo, poi, al termine della carriera di Vanneschi, si è bloccato. Un po' di spavento, ma nessuna conseguenza.

Dopo l'incidente, l'automa è stato smontato e passato ad un controllo. Le prove sono proseguite con il buratto titolare.

I risultati

Il ricco pomeriggio di piazza Grande è proseguito senza ulteriori intoppi, tra tattica e tentativi senza maschera. Molti, moltissimi i cinque. Almeno uno per quartiere. Con Sant'Andrea e Santo Spirito particolarmente ispirati.

Da sottolineare le prove dei giovani Adalberto Rauco per Porta del Foro e di Roberto Gabelli per Colcitrone, ma soprattutto quella di Tommaso Marmorini di Sant'Andrea, che è stato in grado di marcare 5 in due circostanze.

Hanno centrato il pomodoro anche Vernaccini (Chimera), Carboni (Colcitrone), il duo titolare biancoverde Cherici-Vedovini e, in chiusura, Scortecci-Cicerchia di Santo Spirito.

Il rettore onorario giallocremisi Felici compie 80 anni

Presente alla prima sessione dei titolari, quella riservata a Porta del Foro, anche il rettore onorario del quartiere, Giancarlo Felici, rettore storico giallo-cremisi, che ha da poco compiuto ottanta anni.

E' strano vedere tutti questi cinque - ha detto Felici - ai miei tempi, ai tempi dei Veneri in lizza, si vinceva con 4 e 4 = 8. Porta del Foro oggi? Direi che ha lavorato bene con questi giovani. Però sono rimasto perplesso del cambiamento dei titolarida una Giostra all'altra quest'anno. Un pronostico? Non saprei. Certo che 10 anni (di astinenza, nda) sono lunghi.

La gallery

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il buratto di riserva che s'inceppa, la grandine di 5 e il rettore onorario giallocremisi Felici: "Vedo progressi"

ArezzoNotizie è in caricamento