Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cultura

Gli ospiti della Fraternità Bindi in visita al Museo Archeologico

La promozione della persona si realizza anche attraverso l’arte e la storia. Un anno fa papa Francesco organizzò una visita speciale ai Musei vaticani e alla Cappella Sistina per un gruppo di senzatetto. Per iniziativa della Elemosineria...

Anfiteatro romano e museo archeologico

La promozione della persona si realizza anche attraverso l'arte e la storia. Un anno fa papa Francesco organizzò una visita speciale ai Musei vaticani e alla Cappella Sistina per un gruppo di senzatetto. Per iniziativa della Elemosineria apostolica le bellezze artistiche vaticane furono ammirate anche dai poveri che solitamente di san Pietro conoscono solo i gradini del colonnato.

Grazie alla disponibilità della direttrice del Museo, la Dott.ssa Maria Gatto, domenica 6 marzo, alle ore 9.30, sarà organizzata una visita guidata alle sale del museo, che raccolgono e raccontano la storia di Arezzo. La visita è aperta anche a coloro che vorranno partecipare.

L'idea di proporre la visita al Museo Archeologico di Arezzo agli ospiti del centro diurno per senzatetto di via Chiassaia nasce proprio dall'idea di offrire qualcosa di più alle persone che, quotidianamente, frequentano il centro di via Chiassaia, cercando di mettere a disposizione, oltre all'accoglienza quotidiana, anche occasioni di crescita, con corsi di italiano, incontri di gruppo, orientamento alla ricerca del lavoro, ma anche proposte culturali come l'ingresso al cinema Eden e, adesso, al Museo.

"Il Museo Archeologico Nazionale - afferma la direttrice Maria Gatto - partecipa con entusiasmo a questa iniziativa, che offre al museo stesso l'opportunità di contribuire allo sviluppo della società attraverso la diffusione della conoscenza del patrimonio culturale che conserva".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ospiti della Fraternità Bindi in visita al Museo Archeologico

ArezzoNotizie è in caricamento