Sabato, 25 Settembre 2021
Cultura

Giovani artisti crescono: la Casa Museo di Ivan Bruschi fucina di talenti. Al via i laboratori

Nuovi percorsi didattici indirizzati ai piccoli aretini. E' quanto messo in calendario della Fondazione Ivan Bruschi, che con il sostengo di Ubi Banca, giovedì 11 ottobre alle 16,30 organizza la presentazione dei nuovi percorsi didattici, presso...

Nuovi percorsi didattici indirizzati ai piccoli aretini.

E' quanto messo in calendario della Fondazione Ivan Bruschi, che con il sostengo di Ubi Banca, giovedì 11 ottobre alle 16,30 organizza la presentazione dei nuovi percorsi didattici, presso la Casa Museo dell'Antiquariato Ivan Bruschi, in Corso Italia: sono invitati a partecipare oltre a tutti gli insegnanti, da quelli delle scuole dell'infanzia a quelli delle scuole superiori, anche associazioni e singoli genitori.

L'ingresso alla presentazione è libero e comprende una visita alla Casa Museo.

L'offerta formativa della Fondazione Bruschi è ampia e di vario genere, comprende tutte le fasce di età, dai 4 anni fino ad esperienze di visita pensate per adulti, ed ogni percorso ha un tema conduttore specifico: dalla scienza, all'archeologia, alla storia, alla letteratura, alla storia dell'arte, a seconda dell'età e degli interessi. Molti si concludono con laboratori creativi incentrati sul tema scelto ai quali, in alcuni casi, agli operatori del Museo si affiancano professionisti in varie materie ed attori.

Nuovi percorsi sono andati ad arricchire l'offerta di questo anno, nati da alcune collaborazioni ormai consolidate, come con l'Associazione culturale Noidellescarpediverse, ed altre più recenti che hanno portato alla realizzazione del percorso Il ballo delle lettere e La tessitura come metodo di apprendimento o sperimentali come quella con gli studenti del Liceo Artistico Piero della Francesca per il progetto Alternanza Scuola Lavoro, ideatori della prima Escape Room in un museo di Arezzo.

L'intera gamma dei nuovi percorsi è disponibile sul sito internet www.fondazioneivanbruschi.it ed è già possibile, per le scuole, per i gruppi associativi, o per le famiglie in occasione di feste e compleanni, prenotare l'esperienza didattica preferita, contattando la Casa Museo Ivan Bruschi anche per valutare soluzioni personalizzate in base alla specifiche esigenze.

La proposta di una variegata e stabile proposta didattica è un progetto che la Fondazione Bruschi, con il sostegno di UBI Banca, porta avanti già da alcuni anni con eventi organizzati su misura, visite guidate e percorsi specifici all'interno del trecentesco palazzo custode dell'eclettica e preziosa collezione dell'illustre antiquario aretino. L'obiettivo è quello di rendere il Museo uno strumento e un aiuto per la crescita umana, nella conoscenza della storia, dell'arte e dell'antiquariato, così da sviluppare nei bambini e negli adulti la capacità di saper vivere con l'arte, scoprendone i meccanismi di fruizione e inquadrandone funzioni e contesti.

Anche in virtù di questa spiccata attenzione per la diffusione dell'educazione artistica dei più giovani, domenica 14 ottobre la Fondazione Ivan Bruschi aderisce alla F@MU, Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, iniziativa nazionale promossa da Kids Art Turism. Per tutta la giornata a Casa Bruschi i piccoli visitatori e le loro famiglie avranno diritto ad un ingresso ridotto e potranno sperimentare gratuitamente le "Carte Didattiche", un kit che comprende disegni da completare o da inventare, indovinelli ai quali rispondere e spazi per raccontare le emozioni provate viaggiando attraverso le opere della collezione Bruschi.

Appuntamento speciale per tutti i bambini dai 5 ai 11 anni alle ore 16,00 per scoprire, con l'esperto Lucio Milani, come vivevano gli uomini di Neanderthal con il percorso Fuoco e colori della Preistoria, al costo di ? 6,00 a bambino.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani artisti crescono: la Casa Museo di Ivan Bruschi fucina di talenti. Al via i laboratori

ArezzoNotizie è in caricamento