rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Giostra Saracino

Giostra 2022: i tempi delle carriere. Rossi il più veloce in lizza, le rilevazioni

Così come previsto dal regolamento, durante la Consulta dei quartieri sono stati resi noti di tempi delle carriere della 141esima edizione della Giostra del Saracino e della Prova Generale

Il più veloce è stato Francesco Rossi che, in 4,25 secondi, ha solcato per primo la lizza aprendo la 141esima edizione della Giostra del Saracino di slancio. Il tempo peggiore invece è quello di Saverio Montini che, come annunciato durante la competizione dall’Araldo, con i suoi 5,11 secondi ha corso carriera lenta ricevendo immediatamente due punti di penalizzazione.

È stato durante l'ultima seduta della Consulta dei quartieri che le buste contenenti i tempi delle carriere della Giostra e della Prova Generale sono state aperte e il suo contenuto reso noto. Un passaggio particolarmente importante per Porta Santo Spirito, Sant'Andrea, Foro e Crucifera che, in questa sede, hanno la possibilità di comprendere meglio ogni dettaglio della competizione nonché fare luce sulle performance dei rispettivi cavalieri.

Di seguito i tempi riportati dalla lettura delle fotocellule poste in corrispondenza della lizza.

Giostra 18 giugno

1^ carriera

Porta del Foro, Francesco Rossi: 4,25 secondi

Porta Crucifera, Adalberto Rauco: 4,42 secondi

Porta Santo Spirito, Gianmaria Scortecci: 4,44 secondi

Porta Sant’Andrea, Saverio Montini (carriera lenta): 5,11 secondi

2^ carriera

Porta del Foro, Davide Parsi: 4,59 secondi

Porta Crucifera, Lorenzo Vanneschi: 4,42 secondi

Porta Santo Spirito, Elia Cicerchia: 4,56 secondi

Porta Sant’Andrea, Tommaso Marmorini: 4,65 secondi

Prova Generale 16 giugno

1^ carriera

Porta del Foro, Edoardo Falchetti (carriera lenta): 5,05 secondi

Porta Crucifera, Niccolò Paffetti: 4,49 secondi

Porta Santo Spirito, Elia Taverni (carriera lenta): 4,92 secondi

Porta Sant’Andrea, Matteo Bruni: 4,74 secondi

2^ carriera

Porta del Foro, Roberto Gabelli: 4,75 secondi

Porta Crucifera, Andrea Bennati: 4,19 secondi

Porta Santo Spirito, Elia Pineschi: 4,13 secondi

Porta Sant’Andrea, Leonardo Tavanti: 4,76 secondi

1^ spareggio

Porta Crucifera, Niccolò Paffetti: 4,65 secondi

Porta Santo Spirito, Elia Taverni: 4,56 secondi

2^ spareggio

Porta Crucifera, Andrea Bennati: 4,56 secondi

Porta Santo Spirito, Elia Pineschi: 4,21 secondi

Carriera lenta e penalizzazioni

Nella tornata giostresca appena conclusasi a far parlare di sé sono state le carriere lente. Tre le corse fuori tempo massimo: quella del titolare Saverio Montini e quelle delle riserve Edoardo Falchetti e Elia Taverni.

Così come previsto dal regolamento, “al giostratore che nell’effettuazione della carriera farà registrare un tempo superiore a quattro secondi e ottantacinque centesimi (4,85) verrà attribuita la penalizzazione di “carriera lenta” con conseguente decurtazione di due dei punti conseguiti. La rilevazione del tempo ufficiale sarà effettuata attraverso adeguati strumenti cronometrici” e “anche mediante appositi cronometri manuali utilizzati dallo stesso personale specializzato di cui al comma precedente. Tale rilevazione sarà utilizzata solo nel caso di mancato funzionamento della rilevazione elettronica. La rilevazione del tempo di percorrenza di ogni carriera dovrà essere effettuata al centesimo di secondo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra 2022: i tempi delle carriere. Rossi il più veloce in lizza, le rilevazioni

ArezzoNotizie è in caricamento