Seconda sera di prove: primi in lizza Vanneschi e Rauco per Porta Crucifera

Saranno proprio i giostratori rossoverdi a provare per primi, con i titolari Adalberto Rauco e Lorenzo Vanneschi sotto la guida di Carlo Farsetti

Seconda sera di prove in Piazza Grande per i giostratori titolari e per le riserve. Ieri in piazza per la prima volta con colori diversi si sono visti Francesco Rossi e Alessandro Vannozzi entrambi con la tenuta giallo cremisi, il primo nella veste di riserva, il secondo in quella di aiuto tecnico, visto che a Porta del Foro c'è anche il figlio di Alessandro in prova.

Sarebbe la quarta generazione di Vannozzi a scendere in lizza. Una famiglia che ha legato finora il suo nome a Porta Crucifera. Saranno proprio i giostratori rossoverdi a provare per primi, con i titolari Adalberto Rauco e Lorenzo Vanneschi sotto la guida di Carlo Farsetti.Ma come è andata ieri sera? Prime misure prese al Buratto che sul finale si è anche un po' ribellato, sganciandosi in due momenti in cui non avrebbe dovuto.

La cronaca della prima serata di prove

Il programma della serata

Dalle 20:30 alle 21:15 - Porta Crucifera

Dalle 21:15 alle 22:00 -  Porta Santo Spirito

Dalle 22:00 alle 22:45 - Porta del Foro

Dalle 22:45 alle 23:30 - Sant'Andrea 

Porta Crucifera

I rossoverde di Colcitrone sono i prima ad aprire le danze. Lorenzo Vanneschi ed Adalberto Rauco insieme a tutto il team di Porta Crucifera, sono saliti in sella per dare il via alla seconda tornata di prove in vista della Giostra del Saracino. Con loro (a cavallo) anche il preparatore Carlo Farsetti.  Dopo alcune carriere senza colpire il Buratto è Vanneschi a rompere gli indugi con un primo tiro che colpisce il quattro. Lo segue Rauco che strappa applausi dalle tribune con un tiro particolarmente vicino al centro del tabellone. Di nuovo Vanneschi, quattro verticale. Altro tiro che anche questa volta colpisce sul quattro ma orizzontale. Ancora applausi per lui. Subito dopo arriva il cinque anche per Vanneschi. Titolari a riposo è il momento delle riserve di Colcitrone che proseguono gli allenamenti sotto l’occhio attento di Farsetti. Scendo in lizza anche i cavalli di riserva che vengono testati contro il Buratto da Vanneschi e Rauco.
Il quartiere di Porta Crucifera esce dalla piazza al termine dei 45 minuti concessi per questa seconda notte di prove. 
Si preparano ad entrare i gialloblu di Porta Santo Spirito, campioni uscenti di settembre.

Porta Santo Spirito

Elia Cicerchia e Gianmaria Scortecci entrano in piazza. Con loro anche tutto il quartiere della Colombina. Pronti a sfidare il Buratto anche le riserve che, come stabilito già dalla scorsa edizione si allenano insieme ai titolari in un'unica sessione.
Dopo il riscaldamento senza tiri contro l'automa è Elia Cicerchia a rompere il silenzio e sferrare il primo colpo. Poco convincente il risultato. 
Elia Pineschi, riserva, rompe gli indugi contro il Re delle Indie. Quattro verticale. Dietro a ruota Cicerchia ma la punta della lancia finisce lontana dal centro. Ancora Pineschi e ancora un quattro per il non titolare.
Applausi dalla tribuna invece per Cicerchia che trova il cinque.

Altro tiro pericolosamente vicino al centro per Cicerchia che però porta a casa un quattro. Ancora nessun tiro per l'altro titolare della Colombina, Gianmaria Scortecci.
Pineschi continua la sua sessione di carriere. 
Si prepara al pozzo Scortecci. Qualche istante più tardi affronta il Re delle Indie e cancella il centro del tabellone. Cinque. Risultato replicato poco dopo.

Riposo per Cicerchia che guida al pozzo Taverni e Pineschi, entrambi cavalieri di riserva.

Il tempo a disposizione dei gialloblu termina con lo scoccare delle 22. Si preparano i giostratori di Porta del Foro.

Porta del Foro

Davide Parsi e Gabriele Innocenti vengono accolti dal calore giallocremisi. Dalla tribuna A spunta anche uno striscione che recita "Noi siamo sempre con la Chimera". 
La coppia, malgrado abbia alle spalle diverse vittorie nella Prova Generale, è al suo esordio in Giostra.
Con loro in piazza il rettore Roberto Felici e tutto il popolo di San Lorentino.
Dopo una lunga serie di carriere senza colpire il Buratto il primo a rompere il silenzio è Innocenti con un quattro.
Segue a ruota Davide Parsi che colpisce vicinissimo al centro cercando il cinque ma lo sfiora soltanto.
Francesco Rossi, new entry del Foro come riserva, parte fortissimo con un cinque perfetto. 

Applausi anche per Innocenti che colpisce sul cinque. Meno preciso Parsi che sfida l'automa subito dopo il compagno. Anche per lui il calore della piazza non si fa attendere. Dopo poco è sempre Parsi ad avvicinarsi al Buratto e sferrare un nuovo colpo. Cinque, perfetto. Altro tiro anche per Innocenti, quattro, con il quale si chiude la sessione dedicata a Porta del Foro. 

Si preparano ad entrare i cavalieri di Porta Sant'Andrea.

Porta Sant'Andrea

Enrico Vedovini e Tommaso Marmorini solcano la lizza insieme ai non titolari e a tutto lo staff. Il primo tiro è del veterano Enrico Vedovini che colpisce all'incrocio tra il quattro verticale e quello orizzontale. Segue Marmorini con un cinque. Lo imita Vedovini. Marmorini segue a ruota ma questa volta il centro è lontano. Altro cinque per Vedovini così come per il compagno che si lancia sul Buratto poco dopo. 

Sessione di tiri anche per Matteo Bruni e Saverio Montini, entrambi riserve.

Ad una manciata di minuti dalle 23,30 ecco che tutti i cavalieri di Sant'Andrea tornano verso il pozzo. La piazza nel frattempo inizia a svuotarsi lentamente. 

Ultime carriere senza lancia per chiudere questa seconda giornata di prove. Così cala il sipario su piazza Grande.

Ultimo aggiornamento ore 23,30.

Tutto sulla Giostra: le dediche, la lancia, gli orari di tutta la settimana

Estrazione: Sant'Andrea apre, chiude il Foro

La Lancia d'oro

Le dediche delle Prove Generali a Bonacci e Felici

L'albo d'oro di Porta Crucifera

L'albo d'oro di Porta San'Andrea

L'albo d'oro di Porta Santo Spirito

L'albo d'oro di Porta del Foro

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

  • Come allontanare gli scarafaggi

  • Cos'è la “La Via del Sole”: spettacolare camminata tra Anghiari e Sansepolcro

I più letti della settimana

  • Moto "ibrida e fantasma" correva sui tornanti dello Spino: sequestrata. Forestali: "Mai viste tante modifiche"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Si tuffano per fare snorkeling: un 17enne e una 16enne rischiano di annegare per un attacco di panico

  • Ennesimo incidente. Scontro furgone moto, grave il giovane centauro

  • Auto ribaltata, feriti due ragazzi di venti anni. Uno più grave è alle Scotte

  • Scontro auto motorino, 15enne trasferito alle Scotte con Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento