Mercoledì, 17 Luglio 2024
Giostra Saracino

Saracino del 18 giugno, dimezzati i posti in piedi. Raccomandato l'uso della mascherina

Le decisioni del comitato per la sicurezza. Previsti 3.500 spettatori, via libera al corteo storico e alle cene propiziatorie

Soltanto 1.200 posti in piedi per il Saracino del 18 giugno, mille in meno rispetto all'ultima edizione pre covid. Lo ha deciso il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è riunito ieri in prefettura. Una decisione che era nell'aria e che è stata accettata di buon grado sia dal Comune che dal mondo della Giostra. Quel che conta è che si potrà tornare in piazza con lo spirito di una volta, anche se l'emergenza covid non è del tutto superata.

La raccomandazione del prefetto, infatti, è quella di indossare le mascherine nonostante la manifestazione si svolga all'aperto. Nessun obbligo, soltanto l'invito a prendere questa precauzione in considerazione dell'alto numero di spettatori che faranno da cornice alla sfida dei quartieri sulla lizza. In totale, considerando posti in piedi e posti a sedere nelle tribune sponsorizzate da Chimet, Orchidea Preziosi e Chimera Gold, sono previste circa 3.500 persone. 

Via libera anche al corteo storico, con alcune transenne posizionate in piazza San Domenico dove ci sarà l'ammassamento dei figuranti. Per quanto riguarda le cene propiziatorie, i numeri saranno contingentati e gli orari delle feste nei quartieri dovranno essere rispettati rigorosamente. Ma ci sarà modo di tornare a vivere l'atmosfera calda e coinvolgente del pre Giostra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saracino del 18 giugno, dimezzati i posti in piedi. Raccomandato l'uso della mascherina
ArezzoNotizie è in caricamento