Porta Sant'Andrea 'sogna' la Giostra: venerdì la cena in Piazza San Giusto

E domenica 21 in programma il pranzo nella Corte

Ci sarà posto per ben 150 persone in piazza San Giusto, la sera di venerdì 19 giugno. Dopo le ultime iniziative di successo, il Quartiere di Porta Sant’Andrea si ritroverà nuovamente tra le mura del suo rione “Sognando la Giostra”.     

La cena, infatti, cade esattamente nel giorno della mancata “propiziatoria”: per questo la dirigenza bianco verde ha pensato di coinvolgere i suoi soci in uno speciale momento di convivio all'insegna del buon cibo, nel pieno rispetto dei protocolli di igiene e sicurezza.

L'appuntamento è alle ore 20, e vedrà un menù fisso a base di antipasto, maltagliati con pomodorini e pancetta,  filetto di maiale con verdure, dolce acqua e vino al costo di € 18 per gli adulti e € 12 per i bambini.

Per garantire le necessarie misure di contenimento (igiene e distanziamento sociale) sarà obbligatorio prenotare al numero 366 3867800 e il numero di partecipanti sarà chiuso a 150 commensali. Nel caso non venisse raggiunto il numero, la cena sarà spostata nella Corte.

Al convivio potranno partecipare solamente i soci del Quartiere e chi dovesse rinnovare la tessera potrà farlo direttamente in loco. In caso di maltempo, i coperti saranno spostati nella sala d’Armi “Enzo Piccoletti”.

Domenica 21 giugno, inoltre, sarà organizzato un pranzo nella corte a base di antipasto, ravioli al ragù, acqua e vino, tutto al modico prezzo di 7 euro. Anche in questo caso sarà necessario prenotare per telefono o via WhatsApp.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento