Porta del Foro, è sempre festa: Te Deum a San Domenico e cena della vittoria in piazza della Badia

I giallocremisi, lo scorso 22 giugno, hanno interrotto in piazza il lungo digiuno di dodici anni. E adesso via alle celebrazioni

Una notte che resterà nelle teste e nei cuori di tutti i giallocremisi, che lo scorso 22 giugno hanno riassaporato la vittoria durante la 138esima edizione della Giostra del Saracino. Un'intera generazione di quartieristi che negli ultimi dodici anni non era mai tornata a San Lorentino con la lancia d'oro in mano.

Adesso che il digiuno è stato interrotto grazie alla nuova coppia formata da Gabriele Innocenti e Davide Parsi, il quartiere dopo qualche giorno di relax ha messo in moto la macchina organizzativa per Te Deum e cena della vittoria: le date da segnare sul calendario sono domenica 7 luglio (ore 18 nella chiesa di San Domenico, dove prima di ogni giostra Porta del Foro prende la propria benedizione) e venerdì 12 luglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cena si svolgerà nella bellissima piazza della Badia, già location delle propiziatorie, che potrà ospitare fino ad un massimo di 1200 persone. C'è tanta voglia di festeggiare e quindi non è stato perso tempo. Intanto questo sabato continuano le celebrazioni: cenino della vittoria e a seguire dj set.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento