Due piazze per due uomini di Giostra. Arezzo rende omaggio ad Enzo Piccoletti e Edo Gori

Dopo alcuni anni di attesa, alla vigilia della Giostra, ecco che si svolgeranno le cerimonie per intitolare due spazi alla memoria dei due appassionati di Saracino

Edo Gori e Enzo Piccoletti

Ad unirli, oltre al grande amore per la Giostra del Saracino, c'era soprattutto la passione per la vita di quella città dove erano nati e dove sono vissuti. Ed oggi quel sentimento viene loro restituito indietro attraverso l'intitolazione di due differenti spazi alla loro memoria.

Enzo Piccoletti ed Edo Gori saranno ricordati non solo per le loro imprese nei quartieri di Porta Sant'Andrea e Santo Spirito, ma anche per il loro grande impegno profuso per la manifestazione più ammirata di Arezzo.

Così l'area di sosta adiacente alla sede del quartiere biancoverde e lo spazio tra i due bastioni porteranno i nomi del rettore gialloblu e dello storico capitano biancoverde nonché rettore onorario. Una scelta già condivisa qualche anno fa da tutto il consiglio comunale.

A favore dell’intitolazione di una strada o piazza in memoria di Enzo Piccoletti, l'assise si era espressa all’unanimità il 16 giugno 2016 votando un atto di indirizzo presentato da Roberto Bardelli. Stessa unanimità riscosse il 24 aprile 2017 l’atto in memoria di Edo Gori presentato da Paolo Bertini, Matteo Bracciali, Alessandro Caneschi e Claudia Maurizi.

La cerimonia di intitolazione si svolgerà venerdì 14 giugno alle 9,30 e alle 10,30 si terranno le due cerimonie nel seguente ordine: “Piazzetta Enzo Piccoletti (1925-1996 Rettore Onorario del Quartiere di Porta Sant’Andrea)” si chiamerà l’area di sosta aperta al pubblico in prossimità dei locali del quartiere di Porta Sant’Andrea alla quale si accede da via delle Gagliarde. “Piazzetta Edo Gori (1948-2005 Rettore del Quartiere di Porta Santo Spirito)” diventerà invece l’area tra i bastioni in fondo a Corso Italia.

La prima non comporta variazioni anagrafiche, la seconda interessa invece due esercizi commerciali ai quali è già stata data comunicazione.

"Con grande emozione annunciamo la cerimonia di inaugurazione di “Largo Edo Gori” - spiegano dal quartiere della Colombina - Edo Gori rettore di Porta Santo Spirito ha lasciato un segno indelebile nella storia del quartiere e di tutta la città. La cerimonia di venerdì è il giusto omaggio che la città di Arezzo rende ad un uomo che per essa ha dato tanto. Il quartiere di Porta Santo Spirito ringrazia tutto il consiglio comunale per la delibera presa e la UISP per aver condiviso e portato avanti assieme al nostro quartiere la proposta di intitolazione per ricordare il nostro rettore Edo Gori".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento