Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Giostra: la prima carriera di Crucifera, il cinque mancato di Rauco e il "polvarone" rossoverde

I figuranti di Colcitrone, dopo la lettura del punteggio assegnato al loro primo cavaliere, hanno invaso la lizza dirigendosi verso il maestro di campo

 

E' stato Adalberto Rauco a scendere in lizza per primo per Porta Crucifera.
Il giovane cavaliere ha percorso al fianco di Carlo Farsetti il percorso sino al pozzo per poi entrare in Borg'unto, impugnare la lancia e muovere alla volta del Re delle Indie. 

Un colpo da maestro e una carriera perfetta tanto che hanno fatto sussultare il popolo rossoverde dalla gioia. Tutta la piazza ha avuto l'illusione di aver assistito al primo cinque alla serata. Ma l'araldo non legge la stessa cifra.
Dopo la misurazione Rauco con il suo colpo risulta aver impresso la punta della lancia sul quattro.

Invasione di lizza dei figuranti di Porta Crucifera che si dirigono verso il maestro di campo per protestare. Ad arrestarli e contenerli gli agenti della polizia locale di Arezzo.

Arezzo s'inchina davanti alla Chimera

Porta del Foro torna a ruggire: dopo 12 anni porta a casa la lancia

Dalla pioggia alle carriere: qualche tafferuglio, le espulsioni e la vittoria di Porta del Foro

L'attesa dopo la pioggia, i lavori sulla lizza, la riunione e la decisione: si giostra

Disturbi e invasioni. La Colombina fa ammenda, Geppetti: "Intollerabile, mi sono scusato con Porta del Foro"

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento