menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giostra, le incolpazioni. Si salva Porta Santo Spirito

Ecco le figure coinvolte degli altri tre quartieri: dalla terra lanciata al mantello agitato, le accuse

Ecco le incolpazioni dell'ultima Giostra del Saracino che si è tenuta domenica 1° settembre. Si salvano i campioni di Porta Santo Spirito.

In casa Porta Crucifera c'è un figurante che avrebbe lanciato terra della lizza contro Tommaso Marmorini, cavaliere di Porta Sant'Andrea, mentre scendeva verso il pozzo. Si indaga anche sul maestro d'arme, che avrebbe dovuto indicarlo, visto che il colpevole non è stato individuato. Porta Crucifera ha visto uno dei suoi figuranti espulso e anche in questo caso il maestro d'armi è chiamato in causa perché avrebbe dovuto vigilare sul comportameto. Incolpazioni in Sant'Andrea per un cavaliere di casata, accusato di aver agitato il mantello come azione di disturbo al passaggio di Gabriele Innocenti (Porta del Foro), e per il capitano Mauro Dionigi, che avrebbe lasciato il suo posto prima della carriera di Tommaso Marmorini.

I tempi delle carriere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Attualità

Covid a scuola: chiusi due asili nel comune di Arezzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento