Prove, Vedovini re della lizza fa splendere Sant'Andrea. Girandola di 5 per Colomba e Foro

Dopo qualche goccia di pioggi la situazione meteo si è risollevata e le prove si sono svolte con regolarità

Clima incerto, ma atmosfera già calda. E' partita così la terza giornata di prove della Giostra del Saracino. Dopo due pomeriggi in cui i quartieri hanno affilato le lance e si sono studiati, oggi il ritorno in lizza ha visto una  maggiore determinazione: il giorno della giostra si avvicina e il conto alla rovescia sta scadendo. 

Ecco la cronaca di questa intensa giornata.

LA CRONACA

Ore 18,45 - Porta Sant'Andrea

Rompe il ghiaccio con sapienza e marca un cinque che accende i tifosi in tribuna. La terza giornata di prove per Enrico Vedovini, vera e propria macchina da 5, inizia con un colpo da maestro. Poi smette di tirare al buratto. La sua bravura appare però contagiosa, visto che tra gli applausi dei supporter anche Tommaso Marmorini centra il 5 al primo colpo e poi ritenta fino quando non arriva la replica.  E sul finale è lo stesso Marmorini a sbalordire con una serie di colpi che trovano il centro con facilità.

La seconda metà delle prove è stata appannaggio delle riserve che hanno riserva uno spettacolo nello spettacolo. 

Ore 18 - Porta Crucifera

Scocca l'ora di Porta Crucifera. La tribuna di A è quasi piena: supporter, famiglie e turisti guardano ammirati i giostratori rossoverdi Adalberto Rauco e Lorenzo Vanneschi.

Vanneschi  parte di slancio: prima carriera veloce e un colpo che trova il centro. Meno preciso Rauco, che cerca i 5 ma trova il 4.

Poi ancora Vanneschi che non riesce a rimarcare il primo risultato: cerca il 5 ma marca numerosi 4. 

Prove un po' sottotono dunque, rispetto ai primi due giorni per la giovane coppia di Colcitrone che sembra ancora alla ricerca di un equilibrio.

Applausi invece per le riserve, che hanno dimostrato di avere il 5 a portata di lancia.

Ore 17,15 - Porta Santo Spirito

Scorre senza intoppi il pomeriggio di prove: dopo Porta del Foro è il momento di Porta Santo Spirito che schiera Elia Cicerchia e Gianmaria Scortecci. I due cavalieri hanno già dimostrato nelle giornate precedenti di essere sempre una coppia insidiosissima. 

Il primo assalto al buratto è firmato da Scortecci. Concentrato, elegante nei movimenti, si cimenta in una carriera fluida che si conclude con un 4. Poi ci riprova, strappa applausi  - e strappa anche il tabellone - marcando 5 punti. Cicerchia non vuol essere da meno, e alla prima carriera conquista il centro. Le carriere di Scortecci appaiono più solide e i risultati si vedono, con la replica del 5. qualche sbavatura in più per Cicerchia, che resta comunque ancorato su punteggi altissimi. 

Poi spazio alle riserve con i fratelli Pineschi. 

Ore 16,30 - Porta del Foro

Il primo quartiere a scendere in lizza è Porta del Foro. I colori giallo cremisi inizano a colorare la piazza con estrema puntualità. Parsi e Innocenti partono con la simulazione delle carriere, con i cavalli di riserva e con un occhio di riguardo ai tempi. Mentre cadono le prime gocce di pioggia, arriva il primo assalto al Buratto: Parsi cerca il 5 ma trova un 4. Stesso risultato ma tiro completamente diverso per Innocenti che colpisce troppo in alto rispetto al pomodoro. Poi un valzer di carriere, un quattro dopo l'altro. Il primo a trovare il 5 (e gli applausi della tribuna) è Innocenti. Ma Parsi non è da meno e dimostra di poter conquistare agilmente il massimo punteggio. 

Negli ultimi 15 minuti più spazio alle riserve. Strappa applausi Samuele Oroni, al suo debutto assoluto in lizza

Poi gli ultimi colpi dei titolari. Parsi cambia cavallo, monta la fida Nuvola, cavalla che porterà in piazza domenica e ritrova più di un 4. 

Ma cosa prevede il regolamento in caso di pioggia? Durante la settimana è necessario disputare tre sedute complete. In caso più di una seduta saltasse, andrebbe recuperata nel pomeriggio della prova generale. Se malauguratamente non si riuscisse durante la settimana a svolgere le tre sedute, la Giostra sarà rimandata alla settimana successiva. 

Ecco le previsioni meteo della settimana

Il programma delle prove della Giostra del Saracino di mercoledì 28 agosto

16,30 - 17,15 Porta del Foro

17,15 - 18,00 Porta Santo Spirito

18,00 - 18,45  Porta Crucifera

18,45 - 19,30 Porta Sant'Andrea


Le coppie che si confrontano sulla lizza

I primi a scendere in lizza sono i cavalieri di Porta del Foro, re della piazza in carica. Gabriele Innocenti e Davide Parsi apriranno le danze. Poi seguiranno Elia Cicerchia e Gianmaria Scortecci di Porta Santo Spirito. Quindi Porta Crucifera, che schiera la coppia composta da Adalberto Rauco e Lorenzo Vanneschi. E infine la volta di Sant'Andrea che punta su Enrico Vedovini e Tommaso Marmorini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento