Giostra Saracino Centro Storico / Piazza Grande

Giostra, ecco la lizza e le tribune: la piazza prende forma. Attesa per la presentazione della lancia d'oro

Piazza Grande torna pian piano ad essere il cuore pulsante della città: lo sarà per tutta la prossima settimana, quando vi si svolgeranno le prove della Giostra e la Giostra stessa

La terra sulla lizza è arrivata questa mattina. Decine di metri cubi riportati in piazza Grande dal deposito del Comune che si trova a Pratacci sono stati disposti sulla diagonale che va dalle logge al pozzo. Piazza Grande torna pian piano ad essere il cuore pulsante della città: lo sarà per tutta la prossima settimana, quando vi si svolgeranno le prove della Giostra e la Giostra stessa. 

Quella stesa sulla lizza è sempre la stessa terra aretina, che di edizione in edizione viene trasportata in città e poi riportata nel deposito. Anche se di tanto in tanto l'amministrazione comunale si vede costretta a fare delle aggiunte. Quest'anno infatti altri 30 metri quadrati sono stati estratti e portati in piazza dalle campagne di Chiani: la pioggia dello scorso giugno aveva messo a dura prova la lizza e per questa edizione di settembre si sarebbe reso necessario un rinforzo.

Nello stesso deposito sono stipate durante l'anno le tribune. La A, quella posta di fronte al palazzo di Fraternita, è già in fase di montaggio. I lavori sono iniziati mercoledì scorso. Le tribune B e C saranno montate la prossima settimana, nei giorni in cui si svolgeranno la carriere. L'inizio dei lavori in questo caso è previsto per martedì prossimo.  

Intanto domattina prenderà posizione in piazza Grande il Buratto. L'automa, contro il quale correranno i cavalieri, sarà montato alle 8 del mattino. Mentre alle 11 ci sarà la presentazione ufficiale della Lancia d'oro: sarà dedicata a Leonardo Da Vinci nel cinquecentenario della morte. Il prezioso trofeo è opera dell’artista di fama internazionale Mimmo Paladino del quale è in esposizione ad Arezzo fino a gennaio 2020 la mostra “La regola di Piero”.

L'estrazione delle carriere

Domenica l'estrazione delle carriere. Ecco il programma

Ore 10,30 Ritrovo dei figuranti in Piazza della Badia

Ore 10,40 Corteo degli armati per raggiungere il Palazzo dei Priori percorrendo Via Cavour, Piazza S. Francesco, Via Cesalpino e Piazza del Comune

Ore 11,00 Consegna dello “scettro” da parte del Sindaco al Maestro di Campo;
- i paggetti dei quartieri estraggono l’ordine delle carriere;
- giuramento dei Capitani dei quartieri;
- la Lancia d’Oro viene portata in Cattedrale dove rimarrà fino al giorno della Giostra

Ore 12,00 Dalla cattedrale i quartieri fanno ritorno alle rispettive sedi.

Le prove

Da lunedì 26 agosto, dalle 16.30 alle 19.30, si svolgeranno le prove dei giostratori che proseguiranno negli stessi orari fino a giovedì 29 agosto. Le prove si svolgeranno secondo l’ordine di estrazione delle carriere a scalare giorno per giorno (il primo giorno correrà per primo il primo quartiere estratto, il secondo giorno, il secondo quartiere estratto e così via). Venerdì 31 agosto, dalle 17 alle 18, turno facoltativo di prove dei giostratori titolari e alle 21.30 “Prova generale” intitolata alla memoria di Giancarlo Felici, indimenticato rettore di Porta del Foro e rettore onorario della Chimera fino alla morte avvenuta lo scorso novembre.

Sabato 31 agosto alle ore 11.30, sul sagrato della Basilica di San Francesco, avrà invece luogo la Bollatura dei Cavalli e l’investitura dei Giostratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra, ecco la lizza e le tribune: la piazza prende forma. Attesa per la presentazione della lancia d'oro

ArezzoNotizie è in caricamento