In arrivo le mascherine solidali della Giostra del Saracino

Parte del ricavato della vendita delle mascherine sarà infatti devoluto a Casa Thevenin, istituto aretino che accoglie mamme con bambini o minori in situazioni di disagio, al quale sarebbe stata dedicata la lancia d’oro dell’edizione della Giostra del 20 giugno 2020

A pochi giorni dalla data della 140esima edizione, che si sarebbe dovuta tenere il prossimo 20 giugno e che è stata invece annullata a causa della emergenza sanitaria, arrivano le mascherine ufficiali della Giostra del Saracino ispirate ai quattro quartieri. 
I dispositivi di protezione individuale saranno in vendita da venerdì 12 giugno nel negozio Di.Di. Gioielli di via Verdi 27 ad Arezzo, ma possono già essere visionate nel punto vendita o ordinate telefonicamente al numero 338.3644086.

Certificate ad uso civile, le mascherine sono realizzate in tessuto tecnico accoppiato a doppio strato e trattamento idrorepellente sul lato esterno. Lavabili e riutilizzabili sono traspiranti e disponibili in tre misure, uomo, donna e bambino, al prezzo di 9,00 euro. 
Nate da un’idea di Samuele Dini, titolare del negozio Di.Di Gioielli, sono state interamente realizzate da aziende aretine e recano l’emblema, il motto e i colori di ognuno dei quattro quartieri con gli stemmi delle Nobili Casate. 
L’amministrazione comunale ha concesso l’utilizzo dei marchi per la realizzazione del progetto di solidarietà e sicurezza proposto da Samuele Dini (come previsto dal Regolamento per la Tutela dei Marchi), impegnandosi nel contempo a perseguire ogni iniziativa di sfruttamento abusivo degli stessi.
Bellissime, colorate e anche solidali. Parte del ricavato della vendita delle mascherine sarà infatti devoluto a Casa Thevenin, istituto aretino che accoglie mamme con bambini o minori in situazioni di disagio, al quale sarebbe stata dedicata la lancia d’oro dell’edizione della Giostra del 20 giugno 2020. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento