La Giostra dei "polvaroni", otto incolpati. Colcitrone e Santo Spirito rischiano la decurtazione del contributo

Nei giorni passati sono stati notificati ai quartieri i nomi di coloro che si sono resi responsabili dei disturbi durante l'ultima edizione del Saracino

Otto figuranti segnalati per i disturbi in piazza durante l'ultima Giostra del Saracino.
E' quanto emerge dalla relazione del maestro di campo Ferdinando Lisandrelli che, durante la manifestazione, è stato più volte impegnato a sedare i bollenti spiriti della piazza.

Prima "il polvarone" con Porta Crucifera e poi l'episodio, ben più grave, dell'invasione di lizza da parte di Santo Spirito durante la carriera di Gabriele Innocenti e i conseguenti tafferugli tra quartieristi. 
Di fatto, anche in questo caso, il tutto si è concluso senza danno alcuno se non che, la carriera del cavaliere è stata fatta ripetere ed ha messo a segno quel cinque che ha permesso ai giallocremisi di conquistare la lancia d'oro. 

Nei giorni passati, così come riporta La Nazione di Arezzo, i quartieri hanno ricevuto una email della magistratura contenente i nomi e le motivazioni delle incolpazioni.

Otto i figuranti segnalati e che, eventualmente, riceveranno delle sanzioni disciplinari.
Sei di questi fanno parte del quartiere di Porta Santo Spirito, uno di Porta del Foro e l'altro di Sant'Andrea. Nessun figurante coinvolto, anzi segnalato, per Porta Crucifera che però potrebbe rischiare la decurtazione del contributo comunale a causa proprio dell'invasione di lizza dopo il quattro assegnato a Rauco.

Il cinque mancato di Rauco e il "polvarone" rossoverde

Destino analogo quello che potrebbe attendere la Colombina la quale, forse, dovrà fare a meno dei circa 15mila euro versati ogni anno dall'amministrazione comunale.

Ma è sul tema dei figuranti e dei reali responsabili che nelle scorse settimane si è aperto, all'interno e fuori dei quartieri, un dibattito serratissimo. Tra le fila di Porta Santo Spirito c'è chi avrebbe pagato per un gesto commesso da altri. Confronto sul quale non è mancato un accurato e acceso confronto anche fuori dalla lizza e in sedi private.

Disturbi e invasioni. Geppetti: "Intollerabile, mi sono scusato con Porta del Foro"

Potrebbe essere proprio in considerazione di questo aspetto che si la lista degli incolpati si avvierebbe verso un allungamento.
Stando al regolamento, i figuranti per cui si è aperto il procedimento disciplinare hanno sette giorni per richiedere alla magistratura di essere sentiti o per presentare una memoria difensiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra venti giorni invece dovrà essere presa la decisione sulle eventuali squalifiche dalla magistratura presieduta da Marco Cecchi. Infine, entro dieci giorni dalle proclamazioni delle sanzioni gli interessati potranno appellarsi al gran giurì.

Giostra: il primo tre di Elia Cicerchia: quartieristi in protesta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • "In terapia intensiva anche 50enni senza patologie pregresse", così la nuova ondata del Coronavirus

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento