rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Giostra Saracino Centro Storico / Piazza Grande

Dai 150 euro per un affaccio ai 10 dei posti in piedi: quanto costa "veder correr Giostra"

Come ogni anno, per le due prove generali e le giostre, sono stati approvate le cifre riguardanti i costi dei biglietti del Saracino. Porzione riservate ai quartieri e ai turisti

Per vedere la Giostra da uno degli affacci di piazza Grande la spesa è di 150 euro a persona mentre, i biglietti per le tribune variano da un massimo di 100 a un minimo di 30 euro escluse ulteriori riduzioni. E per chi invece si accontenta di assistere alla competizione dal mattonato la spesa di assottiglia ulteriormente.

È la giunta comunale di Arezzo ad aver approvato la delibera con la quale sono state stabilite le cifre riguardanti i costi dei biglietti delle due edizioni della gara cavalleresca e delle rispettive prove generali. Prezzi che, rispetto al 2023, sono rimasti inalterati anche se, come ampiamente noto, variano da un settore all'altro.

Tribune e posti in piedi: la mappa

Negli anni passati, attraverso una procedura di evidenza pubblica, l'amministrazione comunale ha intitolato le tre tribune in piazza Grande - A, B e C - a tre realtà imprenditoriali del settore orafo aretino le quali, a seconda della disponibilità, hanno fornito supporto economico alla manifestazione attraverso sponsorizzazioni. Ecco allora che la tribuna A è stata intitolata alla Chimet; tribuna B a Orchidea Preziosi e la C a Chimera Gold.

Piazza Grande: le tribune della Giostra del Saracino-2

Le date e i prezzi

Quattro gli eventi 2024 che prevederanno il possesso per gli spettatori di titoli di accesso da acquistare presso le biglietterie autorizzate nei giorni antecedenti oppure direttamente online. E la spesa?
Per le prove generali del 20 giugno e del 30 agosto i costi variano dai 7 ai due euro. Nello specifico: tribuna Chimet (A), posto unico numerato € 7, tribuna Orchidea Preziosi (B) posto unico numerato € 5, tribuna Chimera Gold (C) posto unico numerato € 5, posti in piedi € 2. I bambini da 0 a 4 anni gratis purché in braccio all'adulto; non sono previste riduzioni.

Per le Giostre del Saracino di sabato 22 giugno e domenica 1° settembre i costi vanno: tribuna Chimet (A) settore lato fontana € 40, ridotti € 30, settore centrale € 60, ridotti € 50, settore lato Buratto € 50, ridotti € 40; tribuna Chimet poltroncine settore lancia d'oro € 100, ridotti € 90, settore centrale € 70, ridotti € 60, settore fontana € 60, ridotti € 50; tribuna Orchidea Preziosi (B) primo settore € 50, ridotti € 40, secondo settore € 40, ridotti € 30; tribuna Chimera Gold (C) settore unico € 30, ridotti € 20. Posti in piedi € 10 ridotti € 6. Affacci € 150. I bambini da 0 a 4 anni non pagano purché in braccio all'adulto; dai 5 ai 14 anni e sopra i 70 anni riduzione di € 10 rispetto all’intero per ogni tribuna, posti in piedi riduzione di € 4.

Rimborsi

Per le Prove Generali (eventi non ripetibili) il biglietto non verrà rimborsato. Per le Giostre invece, in caso di rinvio, il titolo di accesso vale per la ripetizione della domenica successiva; in caso di interruzione prima della chiamata del primo giostratore, rimborso del costo del biglietto, esclusi i diritti di prevendita ove applicati e delle commissioni di servizio ove previste; in caso di interruzione dopo la chiamata del primo giostratore il biglietto non viene rimborsato.

Biglietti riservati ai quartieri e turisti

La Piazza ha una capienza di 3.600 persone delle quali circa 1.400 nei quattro spicchi dei posti in piedi. I restanti 2.200 sono posti che si trovano suddivisi tra tribuna A, B e C. In considerazione della grande affezione popolare, come si legge nella delibera della giunta, l'acquisto di 230 biglietti è riservato direttamente ai quattro quartieri della Giostra del Saracino. Questi ultimi potranno comprare tagliandi distribuiti nelle tre tribune. 150 invece sono i ticket che saranno prenotabili da turisti e visitatori non residenti nella provincia di Arezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ArezzoNotizie è in caricamento